Martedì, 18 Maggio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cannoli, profumi e pistacchi di Bronte: all'aeroporto apre il nuovo duty free | VIDEO

Circa 900 metri quadrati di area commerciale (600 in più rispetto alla vecchia), la seconda in Italia per ampiezza dello spazio espositivo

Ampio spazio è stato dato ai prodotti siciliani: dal cioccolato di Modica alle creme e marmellate agli agrumi di Sicilia. E ancora, pistacchi di Bronte, pomodori secchi, pasta secca, conserve. Dolce e salato la fanno da padrona: dalle classiche paste di mandorle ai salami dei Nebrodi e formaggio ragusano. E poi spazio a un'ampia scelta di vini e olii siciliani. L’area sorge negli spazi prima riservati agli uffici direzionali della Gesap, adesso dedicati ai passeggeri.

Come per la nuova hall arrivi, sono stati impiegati materiali e componenti tecnici innovativi, a cominciare dall’adeguamento degli impianti antincendio. Il pavimento del camminamento, che si snoda lungo tutta la sala, è in grès porcellanato con inserti in pietra lavica dipinti a mano, mentre il pavimento dell’area vendita è un misto tra grès ceramico effetto legno, effetto marmo, tappeto de-corativo. Il progetto architettonico e impiantistico è stato curato dall’architetto Alessandro De Angelis della A&T Consulting Srl su concept di Lagardère - LS Travel Retail. 

Per illuminare l’area sono stati necessari 206 proiettori a Led e 25 corpi illuminati di forma circolare a Led. Nel duty free Aelia (723 metri quadrati) ci sono 100 metri lineari di Backwall (espositori a parete) e 90 espositori centrali, 40 metri di Backwall e nove espositori centrali nella zona Relay (190 metri quadrati). L’accesso all’area commerciale può avvenire da tre portali: subito dopo i controlli dai nuovi varchi di sicurezza e attraverso i due ingressi dall’area imbarchi.

Entro il 2017 è previsto il nuovo servizio di prenotazione on line del parcheggio, opere di innovazione nell’area ristorazione e un nuovo layout della terrazza, con la nascita di un wine bar (entro 30 luglio). Grazie alla provvista finanziaria ottenuta con l’intervento delle banche, è stata pubblicata la gara (scadenza 18 agosto, alle 14) per l’affidamento dei lavori di riqualifica della pavimentazione delle piste di volo 07/25 e 02/20, oltre alle opere accessorie, per un importo complessivo di quasi 20 milioni di euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Cannoli, profumi e pistacchi di Bronte: all'aeroporto apre il nuovo duty free | VIDEO

PalermoToday è in caricamento