rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
/~shared/avatars/30156400486483/avatar_1.img

StefanoeMaria

Rank 4.0 punti

Iscritto mercoledì, 29 luglio 2020

Torna la zona rossa, città semideserta: l’ordinanza vieta le visite ai parenti

"domani mattina alle 8 pretendiamo noi genitori lo stesso articolo.
visto che più di 60000 persone circoleranno per andare a scuola.
ogni tanto un articolo per dare voce a noi genitori fatelo visto che state ignorando una grandissima percentuale di persone che pretendono più rigore per riprendere la normalità il prima possibile.
la povertà dilaga!!!!!"

58 commenti

Coronavirus, Musumeci chiede la zona rossa a Conte: "Altrimenti firmo io l'ordinanza"

"Premetto che sono la prima a sostenere che la scuola svolga un ruolo fondamentale nella vita di uno studente perché svolge uno dei compiti più importanti insieme alla famiglia ovvero la FORMAZIONE oltre che didattica anche e soprattutto personale.
Tra un articolo ed un altro adesso spunta lo SCREENING IN FIERA PER GLI STUDENTI DAL 14 AL 17 GENNAIO.
VIsto che in questo Paese siete convinti che siamo dei pecoroni io da cittadino voglio sapere quanti sono in totale gli studenti presenti in tutti gli istituti, i docenti ed il personale scolastico.
Sicuramente sarà un numero non alto ma altissimo...impossibile da gestire in 4 giorni.
Dovrebbero esserci sanitari a lavoro 24h con code e assembramenti da paura.
Impossibile se veramente si presentassero tutti tirare fuori un dato in soli 4 giorni.
Meglio utilizzare queste risorse per velocizzare i vaccini e non per fare un test rapido che fa la fotografia di un momento ed esattamente dal minuto dopo tutto può cambiare.
E poi aggiungo lo screening se veramente si mette in atto deve essere fatto a tutti, perché per esempio se in una classe vanno solo 2 bambini a cosa serve?!?!?
Carissimo Presidente della regione, io sono una semplice mamma, disoccupata, con un semplice diplomino che è stanca di essere presa in giro da chi non è in grado di comprendere che in un disastro simile è il momento di tutelare la salute.
Non siamo nelle condizioni di riaprire le scuole perché non avete saputo gestire il periodo natalizio lasciando prevalere la parte affettiva a discapito di economia, salute ed istruzione.
Oggi piu' che mai la Sicilia si deve fermare, perché deve permettere a tutti di riprendere le proprie attività nel più breve tempo possibile.
Non esiste solo la scuola, non può esserci una scuola sana se uno studente alle spalle ha una famiglia che soffre perché non ha un LAVORO E la DIGNITÀ per garantire il minimo sostentamento.
Vergogna!!!!
Saluti"

79 commenti

Torna la zona rossa, città semideserta: l’ordinanza vieta le visite ai parenti

"domani mattina alle 8 pretendiamo noi genitori lo stesso articolo.
visto che più di 60000 persone circoleranno per andare a scuola.
ogni tanto un articolo per dare voce a noi genitori fatelo visto che state ignorando una grandissima percentuale di persone che pretendono più rigore per riprendere la normalità il prima possibile.
la povertà dilaga!!!!!"

58 commenti

Coronavirus, Musumeci chiede la zona rossa a Conte: "Altrimenti firmo io l'ordinanza"

"Premetto che sono la prima a sostenere che la scuola svolga un ruolo fondamentale nella vita di uno studente perché svolge uno dei compiti più importanti insieme alla famiglia ovvero la FORMAZIONE oltre che didattica anche e soprattutto personale.
Tra un articolo ed un altro adesso spunta lo SCREENING IN FIERA PER GLI STUDENTI DAL 14 AL 17 GENNAIO.
VIsto che in questo Paese siete convinti che siamo dei pecoroni io da cittadino voglio sapere quanti sono in totale gli studenti presenti in tutti gli istituti, i docenti ed il personale scolastico.
Sicuramente sarà un numero non alto ma altissimo...impossibile da gestire in 4 giorni.
Dovrebbero esserci sanitari a lavoro 24h con code e assembramenti da paura.
Impossibile se veramente si presentassero tutti tirare fuori un dato in soli 4 giorni.
Meglio utilizzare queste risorse per velocizzare i vaccini e non per fare un test rapido che fa la fotografia di un momento ed esattamente dal minuto dopo tutto può cambiare.
E poi aggiungo lo screening se veramente si mette in atto deve essere fatto a tutti, perché per esempio se in una classe vanno solo 2 bambini a cosa serve?!?!?
Carissimo Presidente della regione, io sono una semplice mamma, disoccupata, con un semplice diplomino che è stanca di essere presa in giro da chi non è in grado di comprendere che in un disastro simile è il momento di tutelare la salute.
Non siamo nelle condizioni di riaprire le scuole perché non avete saputo gestire il periodo natalizio lasciando prevalere la parte affettiva a discapito di economia, salute ed istruzione.
Oggi piu' che mai la Sicilia si deve fermare, perché deve permettere a tutti di riprendere le proprie attività nel più breve tempo possibile.
Non esiste solo la scuola, non può esserci una scuola sana se uno studente alle spalle ha una famiglia che soffre perché non ha un LAVORO E la DIGNITÀ per garantire il minimo sostentamento.
Vergogna!!!!
Saluti"

79 commenti
PalermoToday è in caricamento