Martedì, 3 Agosto 2021
/~shared/avatars/65058777802597/avatar_1.img

Paperino

Rank 13.0 punti

Iscritto mercoledì, 8 ottobre 2014

Formazione: sito web in tilt, prorogati i termini per le candidature

"Vergogna!!! Vergognatevi!!!
Mia nipote ha passato oltre sei ore provando ad accedere alla pagina della regione per potersi iscrivere. Vogliamo i nomi dei "professionisti" e soprattutto della "Societa' ", che ha vinto la gara di appalto (sicuramente super pagata dalla regione dalle nostre tasse) che non sono stati capaci di progettare un sistema informatico che non andasse in tilt, nonostante l'elevato numero di accessi. La scusa delle troppe persone che hanno tentato di accedere al sito della regione e' solo una scusa!!! E' stata la regione che ha creato un meccanismo "farraginoso", che ha costretto le persone in cerca di un corso di formazione dopo essersi recata ripetutamente presso i vari centri di formazione a comunicare di doversi "re" "ri-iscrivere".... presso il portale dalle ore 12.00 del 6 giugno 2018, sovraffollando il sistema, dando l'impressione che "chi prima arrivava", veniva ammesso ai corsi. Il problema e' stato creato dalla regione all'inizio di tutto.
I menu' a tendina non funzionavano. Si bloccavano ripetutamente e non lasciavano inserire il "Comune". Bisognava inserire per tre volte il comune (dopo avere inserito la "provincia"), una schedatura molto precisa (per evitare imbrogli sicuramente ... ...) (comune di nascita, comune di residenza, comune di effettivo domicilio). Prova ne e' il fatto che intorno alle ore 15.00 / 16.00 il sito e' andato in manutenzione per oltre un ora ed hanno provveduto a fare un campo "vuoto" dove inserire manualmente il "nome del comune" invece di sfruttare il menu' a tendina che non funzionava... ...
E nonostante il cambiamento, ripetutamente al momento di inviare la candidatura, la pagina dava, sempre e comunque ERRORE!!!
Vergogna!!! Vergognatevi!!! Questo significa non avere rispetto delle persone che sono senza lavoro e che lo cercano e non avere rispetto dei genitori / nonni, che aiutano i familiari senza lavoro. Continuate sempre a trattarci come "vacche da mungere", volete pagate le tasse, ma i servizi sono sempre e comunque scadenti!!! Vergogna!!! Vergognatevi!!!
Vogliamo i nomi dei politici eletti con le nostre tasse che hanno autorizzato tutto questo!!!! Vergogna!!! Vergognatevi!!!
P.S.
E' ovvio e naturale in questi casi domandarsi se non sia stato tutto progettato cosi' (fatto apposta), per far partire i corsi ai soliti "amici degli amici...." Chissa'......."

2 commenti

Procreazione assistita, negli ultimi 4 anni stanziati dalla Regione oltre 5 milioni di euro

"Per fare una PMA a Palermo tramite struttura pubblica, il ticket e' di circa 1.000 euro. Se pero' la coppia, sfora l'ISEE, il ticket e' di euro 4.000.
Perche' una coppia che sfora l'isee dovrebbe pagare 4.000 euro agli ultimi arrivati a lavorare in questo settore, invece di andare presso una struttura privata (c'e' ne sono tante a Palermo) che operano da anni ed hanno esperienza (anche ventennale?)

Con tutto il rispetto per la professionalita' della equipe di Villa Sofia / Cervello, questo "super-ticket" serve solo a fare cassa ed a pagare i vari assessorati regionali.

I medici ed i professionisti che si impegnano ad aiutare le coppie con problemi di fertilita', non sono certo responsabili di tutto cio', ma i politici (sempre loro) sfruttano solo questa situazione per fare cassa sul dolore, sulla sofferenza psicologica e sui drammi umani personali."

1 commenti

Controlli dei carabinieri, Favorita al setaccio: scatta il fuggi fuggi, denunciate 4 prostitute

"Gia' una settimana / quindici giorni dopo questa retata del novembre 2016, presso il "Real parco della Favorita", si assisteva allo spettacolo che purtroppo e' sotto gli occhi di tutti ogni giorno. Un bene che se sfruttato e valorizzato sarebbe un parco meraviglioso in mano a sfruttatori, sporcaccioni e prostitute. A tutt'oggi, (agosto 2017), i viali e le stradine laterali sono pieni di prostitute per lo piu' africane, ed in alcuni casi sembrano veramente, molto, molto giovani. Tutto cio' sotto l'occhio delle forze dell'ordine che per vari motivi passano per Viale Diana e per Viale Ercole. Sicuramente, le singole pattuglie, non possono prendere iniziative, ma POTREBBERO E DOVREBBERO segnalare il problema ai loro superiori... ... per problemi che sono sotto gli occhi di tutti, non dovrebbe essere necessario l'intervento dei singoli cittadini... ..."

5 commenti

Via libera alla riapertura dell'ippodromo: guardie giurate e badge per garantire la sicurezza

"Cito dall'articolo: <<Il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali ha dato l’autorizzazione alla ripresa delle attività sportive, obbligando però i gestori dell’impianto a osservare una serie di prescrizioni per garantire la regolarità delle manifestazioni.>>
Mi domando e chiedo (in maniera retorica ovviamente), tra le prescrizioni ci sono anche come trattare gli animali? Il Ministero per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, si occupa anche delle condizioni di vita / igieniche dei cavalli?
Non sono pratico di cosa dice la legge per la tutela di questi animali, ma penso che stare sotto il sole tutto il giorno senza un rifugio all'ombra non sia piacevole. In questi mesi di caldo torrido (giugno - agosto 2017), percorrendo viale Ercole praticamente ogni giorno, ho visto regolarmente queste povere bestie sotto il sole. E' normale tutto cio? Non ci sono animalisti a Palermo? Non ci sono guardie zoofile a Palermo? I Ranger del Parco della favorita che fino a qualche tempo fa avevano la gestione della sicurezza della favorita dove sono? Non sono piu' in carica?"

1 commenti

Consiglio comunale, salta la seduta: ancora una "fumata nera" sulle commissioni

"Cito dall'articolo: <<La maggioranza non trova la quadra sulle commissioni consiliari e diserta l'Aula. Salta così la seduta:>> Ma com'e' possibile? Com'e' potuto capitare? Hanno smesso di sorridere dai cartelloni pubblicitari promettendo che si sarebbero impegnati per il bene comune e soprattutto per Palermo? Hanno vinto le elezioni? Non sono ancora pronti a lavorare per tutti noi? Ah ma forse allora erano solo ... promesse elettorali..... Questi gentili Signori si permettono di "disertare l'aula", mentre la citta' e' allo sbando... Ma il loro stipendio e' a giornata di lavoro? Ad ora? O e' fisso a fine mese comprensivo di benefit? Visto che si permettono di "disertare l'aula" e paralizzare il lavoro della giunta comunale, forse avranno una paga oraria ... ... Non posso pensare che lavoratori indefessi regolarmente pagati a fine mese, non facciano il proprio dovere. E' proprio inimmaginabile... ... ..."

9 commenti

Ladro acrobata tenta la fuga sui ponteggi, poi minaccia di lanciarsi: arrestato al Cassaro

"Cito dall'articolo: <<Il giovane a quel punto ha scavalcato il muretto del terrazzo dell’abitazione del terzo piano e si è lasciato penzolare nel vuoto, minacciando di lanciarsi.>> Eh allora, verrebbe da dire? Qua' tutti minacciano tutti. Il posteggiatore abusivo, minaccia se non gli dai i soldi. Il politico minaccia di rompere l'alleanza se non gli si da' la poltrona. I ladri di galline minacciano di suicidarsi se non li si lascia rubare in santa pace. Ormai "minacciare" e' la routine. E' di moda. La prossima volta caro ragazzo (e sicuramente ci sara' una prossima volta), se vuoi fare qualcosa di "alternativo", fatti arrestare senza battere ciglio. Almeno in carcere ti daranno da dormire, da mangiare, da lavarti e da vestirti a spese di chi paga le tasse. Forse ti conviene ... ... ..."

4 commenti

Capaci, l'immondizia al tramonto in spiaggia

"La TARI costa cosi' tanto per colpa degli incivili che se ne "fregano" e di chi non la paga. A me' e' stato insegnato da bambino che se mangio la caramella e non c'e' il cestino dove buttare la carta, la carta la si mette in tasca e si butta a casa, pertanto quando andate a mare come vi portate il sacchetto del pranzo a sacco, poi vi riportate a casa il sacchetto della spazzatura e lo differenziate a casa vostra o almeno lo buttate nei cassonetti che ci sono per la strada (ASSICURANDOVI, e spero di parlare a persone intelligenti di non mischiare, l'umido con la plastica, con il vetro, con i metalli, con l'indifferenziato). Il fatto poi che non ci siano cassonetti subito usciti dalla spiaggia non e' una scusa, non siete ne' principi ereditari, ne' regnanti che dovete avere tutto servito in bocca... ... Vi cercate il cassonetto e differenziate la spazzatura come le persone civili (ma forse e' pretendere troppo...)"

1 commenti

Incidente sulla Palermo-Catania, auto si ribalta: feriti due bambini

"Ennesimo incidente in cui il mezzo si ribalta. Anche a Palermo citta' di auto se ne sono ribaltate diverse in pochi giorni. Ma a quanto vanno per ribaltarsi? Possibile che tutte queste auto che si ribaltano siano tutte "colpite" da altre macchine? A me non sembra normale tutto cio... Rispettare i limiti e le regole e' la prima cosa..."

6 commenti

Regionali, appello del Cavaliere ad Alfano e Meloni: "Basta teatrino, uniti vinciamo"

"Errare e' umano. Perseverare e' ... ... diabolico. Ma se "Alfano", ha tradito la precedente alleanza elettorale, (alleandosi con la sinistra e quindi contribuendo a rompere l'alleanza con il centro-destra), perche' ostinarsi a volersi mettere con lui? Solo per il bacino di voti che il Dott. Alfano ha in Sicilia? E come lo si definirebbe in caso di "nuova santa alleanza", figliol prodigo? Non sono pratico di politica, ma questo non e' soltanto "teatrino della politica"... ..."

5 commenti

Ferragosto 2017, a Isola scattano i divieti: niente falò, tende e droni in spiaggia

"In tutte le zone di mare in tutto il mondo ci sono delle regole come le strisce blu (come a Palermo), divieti e restrizioni dettati principalmente dall'intelligenza e dal vivere civile. Ogni anno si assistono ad "orde" di giovani e meno giovani di belle speranze (si fa' per dire) che invadono la spiaggia bivaccando, ubriacandosi, fumandosi le canne, e Dio solo sa' cos'altro, per non parlare delle tonnellate di sporcizia che vengono abbandonate in spiaggia. A me' e' stato insegnato da bambino che se mangio la caramella e non c'e' il cestino dove buttare la carta, la carta la si mette in tasca e si butta a casa. Tutte queste persone che "pretendono" di passare la notte di ferragosto fuori di casa, come fosse un diritto acquisito dovrebbero prima imparare l'educazione, il vivere civile, ed il comportarsi appropriatamente in un luogo pubblico, e poi forse uscire di casa. A Palermo non siamo abituati alle regole e si pretende di fare lo stesso fuori Palermo (Isola delle Femmine). Se non le volete rispettare le regole di un comune diverso, restate tranquillamente a casa. Non infrangerete nessuna legge restando a ... casa."

5 commenti

Tre casse e servizio h24: nuovo punto vendita Amat in piazzale Ungheria

"L'AMAT Palermo S.p.A. (Società per Azioni) e' una societa' partecipata al 100% del comune di Palermo, secondo il riferimento normativo: Art. 22, c.1, 2, 3, d.lgs. n. 33/2013 ed Aggiornamento : Annuale (art. 22 c.1, d.lgs. n.33/2013 e si occupa di: trasporto pubblico urbano, installazione e manutenzione della segnaletica stradale urbana. I parcheggi con zone blu sono gestiti da APCOA (al centro vicino al tribunale) e AMAT. Ad AMAT spetta comunque, la manutenzione della segnaletica stradale (orizzontale e verticale) strisce blu, strisce bianche etc. etc. etc."

6 commenti

Allaccio abusivo con un contatore elettrico rubato: arrestato gestore di un panificio

"Ennesimo caso di "abusivismo commerciale", condito da concorrenza sleale, furto di luce elettrica, mancato rispetto delle regole, etc. etc. Mi domando. Ma se in questo panificio c'erano 3 persone a nero (tra cui lo stesso pseudo-gestore), vuol dire che comunque l'attivita' rendeva abbastanza per guadagnare ed andare avanti. Certo e', che e' facile andare avanti, quando non si paga la luce, quando non si rispettano tutte quelle norme per tutelare la salute pubblica, quando le cose invece di comprarle si rubano agli altri ... .... E' facile svolgere una attivita' in questo modo a discapito di chi ha sempre rispettato la normativa vigente... Cito dall'articolo: <<Sono state contestate sanzioni amministrative e ammende per l’importo totale pari a 57.450 euro>>. Sara' mai pagata questa multa?"

10 commenti

Tre casse e servizio h24: nuovo punto vendita Amat in piazzale Ungheria

"Salve, ma la vernice "bianca" per gli attraversamenti pedonali (strisce pedonali), quando la comprate? A Palermo, sembra che questa azienda conosca soltanto il "BLU" delle strisce blu, (sempre ben visibili), ma gli attraversamenti pedonali? Le linee di arresto prima dei semafori? Le linee divisorie delle corsie di marcia? La delimitazione dei marciapiedi (in alcuni casi vanno segnalati), in pratica tutta la segnaletica orizzontale e verticale, (eccezion fatta delle strisce blu), quando provvedete a sistemarla? Grazie."

6 commenti

Frigo e tritacarne alimentati abusivamente, arrestato il titolare di una macelleria al Capo

"E com'e' che al "capo" hanno fatto questi controlli? Stranissimo... ... Forse qualcosa si muove pure li'. Speriamo che non sia un controllo "una volta tanto", ma solo uno dei tanti regolari. Per svolgere un'attivita' nel settore alimentare bisogna seguire determinate regole e svolgere determinati adempimenti. Tutti questi posti (senza regole), sono solo un rischio per la salute pubblica, (anche se al palermitano medio abituato a mangiare "stigghiole" in mezzo alla strada non succedera' mai nulla). Tutto cio' e' un illecito "abusivismo commerciale", condito da concorrenza sleale, pubblico latrocinio di luce elettrica, mancato rispetto delle regole, scarsa igiene o assoluta mancanza di igiene etc. etc. etc. A proposito, carne cruda e formaggi vanno messi separati (anche se i formaggi sembrerebbero sigillati dalla fotografia), non possono essere messi insieme alla carne cruda. Ma cosa possiamo chiedere a queste persone, che magari vendono carne da una vita (in queste condizioni, e magari rubando pure la luce), e da una vita hanno fatto cosi', senza controlli e senza regole. La colpa non e' loro, e' di chi lo ha permesso (le istituzioni), a danno di chi ha sempre lavorato onestamente, seguendo le regole."

3 commenti

Nuovo "miracolo" in Sicilia

Ho appreso con le "lacrime agli occhi", del miracolo della "Resurrezione delle Province" (seppure con altro nome). Come non restare "commosso" davanti a questo [...]

"Due euro per lasciare l'auto": a Sferracavallo giovane si ribella e fa denunciare posteggiatore

"I posteggiatori "abusivi", come pure gli "abusivi" di altra natura, sono un male "quasi" incurabile, semplicemente perche' questo e' il paese del bengodi, dove tutti fanno quello che vogliono. Questi signori sanno che "non gli si puo' fare niente". Si approfittano della debolezza dello stato e del "cuore tenero" della legge. Basta dichiararsi "nulla tenente", senza casa, senza proprieta' e cosa gli possono fare? Gli sequestrano i soldi, gli fanno il DASPO e se ne fregano. Giusto non pagare il posteggiatore abusivo, (si tratta semplicemente di estorsione), ma e' anche giusto non parcheggiare dove non si puo'. Non so' in che punto sia stato "beccato" il "signorino posteggiatore" dell'articolo, ma a sferracavallo, sulla bretella SS113 che incrocia con Via Plauto, non e' possibile parcheggiare ed invece ogni festivo ed ogni sera e' un tappeto di macchine posteggiate. Qualche sera fa, tornavo dal mare e vedevo da lontano, nel buio della notte due luci che si muovevano, sembravano due "lucciole giganti", poi avvicinandomi ho capito che erano due posteggiatori abusivi che facevano segnali disperati con il telefonino di ultima generazione per far capire che c'era dove posteggiare. Ripetutamente, in questa zona, (una bretella di scorrimento creata per alleggerire il traffico su Via Plauto in estate), vengono i vigili che fanno la multa a tutte le auto parcheggiate. Ma se in una strada c'e' "divieto di sosta", perche' ci si parcheggia? Per dare la colpa ai vigili? O per buttare soldi due volte (con il posteggiatore che ti dice che puoi posteggiare e poi con la multa?). Non so' se il carcere sia la soluzione. Sono tanti gli assassini che stanno fuori dal carcere che mettere dentro dei "posteggiatori abusivi", sembrerebbe eccessivo, ma una soluzione va trovata. LAVORI FORZATI? SPACCARE LE PIETRE? DIECI GIORNI A PANE ED ACQUA? ... ..."

18 commenti

Avance a una ragazza, maxi rissa a Capo Gallo: calci, pugni e mazzate in strada

"In questi casi ognuno dice la sua, ma nessuno dice la verita' su come stanno le cose. Sono successe in passato tragedie, (piu' di una), proprio per "scazzottate", che di "banale" non hanno niente. Si tratta di vere e proprie aggressioni. Se i fatti stanno come descritto da Palermo today, (uno cerca di allontanarsi ed il branco lo assale), uno minaccia: "ti aspetto fuori", uno torna spalleggiato dal ... papa'... ... . E se anche fosse stata detta una parola "sbagliata", se anche fosse stato rivolto un "sguardo eccessivo", se anche fosse stata pronunciata "una battuta infelice", sono questi motivi per fare a pugni? Ma sono "giovani" o "animali senza cervello" che devono "marcare il territorio"... Si parla troppo spesso di "rivali", di "regolare i conti"... come se fosse "normale". Tutto cio' e' il frutto di educazione sbagliata (la famiglia assente o complice), insegnamenti non dati (la scuola e l'educazione civica), comportamenti non corretti (la societa')... ... tutti noi siamo fortunati che non e' successo nulla di grave a cominciare dai ... giovanotti di belle speranze (si fa' per dire)."

12 commenti

Piazza Garraffello, incuria quotidiana

"So' che recentemente, hanno restaurato questo pezzo di storia, anche se non ci sono mai stato e non so' dove si trovi, mi ha fatto molto piacere. Dalle fotografie si vedono prevalentemente bottiglie di birra, cartoni di birra, bicchieri di plastica grandi e piatti di plastica, dei banconi dove probabilmente extra-comunitari ed abusivi autoctoni la sera e la notte vendono le loro mercanzie illegalmente. E' facile pensare / ipotizzare che tutta questa sporcizia, sia frutto della "GIOVENTU' STRANIERA (TURISTI)", che scelgono questa zona per bivaccare, far baldoria fino a tarda notte, bere fino a sbronzarsi, magari farsi qualche canna... ..., mangiare dell'ottimo (si fa' per dire) street-food palermitano e poi abbandonare per strada i rifiuti di cio' che hanno consumato.
Dobbiamo avere pena, pieta' e commiserazione, per questi poveri "TURISTI", che vengono qui a sporcare la nostra bella citta'. Dalle loro parti non lo possono fare, "poverini"...., quindi vengono qui a "sfogare". Deve essere necessariamente cosi!!! Non riesco proprio a pensare che i "nostri figli", i "figli dei nostri amici", quelli che si indignano perche' non c'e' lavoro, quelli che si indignano perche' una splendida citta' come Palermo e' sporca, quelli che si indignano perche' non ci sono luoghi di "aggregazione per i giovani", quelli che magari il prossimo anno avranno i finanziamenti perche' Palermo sara' capitale della cultura, facciano questo alla propria citta'. Non posso pensare che siano gli stessi giovani che durante le manifestazioni pubbliche per i tanti "eroi" barbaramente trucidati a Palermo sono in prima fila a manifestare ed a dire che "Palermo vuole cambiare". Ma se in televisione, su internet ci sono sempre tanti giovani che dicono che "Palermo vuole cambiare".... perche' palermo non cambia ... mai? Ah forse e' colpa degli anziani ...(TURISTI) ... ..."

5 commenti

Sullo scooter con i figli senza casco, 10 mila euro di multe tra Altarello e Mondello

"Quando succedono le "disgrazie" i palermitani sono "maestri" nel fare sceneggiate. Sudo sempre freddo quando al volante mi trovo vicino, biciclette, motociclette e motori in genere. Piu' di una volta imprecando in tutte le lingue conosciute sono riuscito ad evitare di spiaccicare su di un muro, chi mi sorpassava a destra o chi sorpassava dove non si puo'. In altri contesti, ho avuto la sventura di sentire le "urla di dolore" di persone che avevano perso parenti cari ed ho assistito a folle inferocite che prendevano d'assalto la camera mortuaria perche' incredule alla dipartita del bravo ragazzo di turno... ... e magari se la prendevano con medici ed infermieri perche' hanno nella testa "ER e George Cloonery" dove i casi piu' disperati erano recuperati in extremis. SE SBATTI LA TESTA SENZA CASCO HAI POCHISSIME POSSIBILITA' DI SALVARTI E SE TI SALVI RIMARRAI MENOMATO A VITA. Se INDOSSI IL CASCO, hai discrete possibilita' di salvarti. Discrete possibilita' sono meglio di niente. Quando si hanno dei genitori del genere che se ne fregano della incolumita' innanzitutto dei propri figli e poi di se stessi c'e' da aspettarsi di tutto. E gli stessi "bambini" che oggi vengono fermati con i genitori senza casco e multati, cresceranno nell'odio, nel disprezzo delle regole e delle forze dell'ordine: "se mio padre non si mette il casco, ha ragione mio padre"... (magari crescono pure con i commenti negativi dei genitori nei confronti delle forze dell'ordine) faranno lo stesso da grandi con i loro figli... ... L'ignoranza genera ignoranza. Il menefreghismo genera menefreghismo. La stupida' genera stupidita'.... ... L'importante e' che poi tutti noi con le nostre tasse paghiamo al servizio sanitario nazionale gli interventi per salvare queste "persone" e soprattutto la PENSIONE D'INVALIDITA' IN FUTURO ... ..."ed io pago... ed io pago" ... direbbe il grande Toto'... ... ...."

11 commenti

"Prima date fuoco e poi v'ammuccate i soldi", Forestali minacciati con una pistola

"Premettendo che il "tipino" che fatto le minacce deve sicuramente essere un anima pia e candida (giusto per avere un arma e minacciare chi gli passa davanti), sono oltre trenta anni che sento questa "leggenda metropolitana" che chi spegne i fuochi estivi spesso ne e' il primo responsabile (forestali regionali in primis). Ogni leggenda, purtroppo, ha un fondo di verita' ed i recenti fatti di cronaca (ausiliari dei vigili del fuoco in provincia di Ragusa) sembrano dare ragione a questa tesi. Ma nei trent'anni passati, quanti di quelli colti sul fatto o denunciati dalle forze dell'ordine, hanno realmente pagato il loro debito con la giustizia e/o risarcito la collettivita' per il danno creato a tutti noi?"

5 commenti

Formazione: sito web in tilt, prorogati i termini per le candidature

"Vergogna!!! Vergognatevi!!!
Mia nipote ha passato oltre sei ore provando ad accedere alla pagina della regione per potersi iscrivere. Vogliamo i nomi dei "professionisti" e soprattutto della "Societa' ", che ha vinto la gara di appalto (sicuramente super pagata dalla regione dalle nostre tasse) che non sono stati capaci di progettare un sistema informatico che non andasse in tilt, nonostante l'elevato numero di accessi. La scusa delle troppe persone che hanno tentato di accedere al sito della regione e' solo una scusa!!! E' stata la regione che ha creato un meccanismo "farraginoso", che ha costretto le persone in cerca di un corso di formazione dopo essersi recata ripetutamente presso i vari centri di formazione a comunicare di doversi "re" "ri-iscrivere".... presso il portale dalle ore 12.00 del 6 giugno 2018, sovraffollando il sistema, dando l'impressione che "chi prima arrivava", veniva ammesso ai corsi. Il problema e' stato creato dalla regione all'inizio di tutto.
I menu' a tendina non funzionavano. Si bloccavano ripetutamente e non lasciavano inserire il "Comune". Bisognava inserire per tre volte il comune (dopo avere inserito la "provincia"), una schedatura molto precisa (per evitare imbrogli sicuramente ... ...) (comune di nascita, comune di residenza, comune di effettivo domicilio). Prova ne e' il fatto che intorno alle ore 15.00 / 16.00 il sito e' andato in manutenzione per oltre un ora ed hanno provveduto a fare un campo "vuoto" dove inserire manualmente il "nome del comune" invece di sfruttare il menu' a tendina che non funzionava... ...
E nonostante il cambiamento, ripetutamente al momento di inviare la candidatura, la pagina dava, sempre e comunque ERRORE!!!
Vergogna!!! Vergognatevi!!! Questo significa non avere rispetto delle persone che sono senza lavoro e che lo cercano e non avere rispetto dei genitori / nonni, che aiutano i familiari senza lavoro. Continuate sempre a trattarci come "vacche da mungere", volete pagate le tasse, ma i servizi sono sempre e comunque scadenti!!! Vergogna!!! Vergognatevi!!!
Vogliamo i nomi dei politici eletti con le nostre tasse che hanno autorizzato tutto questo!!!! Vergogna!!! Vergognatevi!!!
P.S.
E' ovvio e naturale in questi casi domandarsi se non sia stato tutto progettato cosi' (fatto apposta), per far partire i corsi ai soliti "amici degli amici...." Chissa'......."

2 commenti

Procreazione assistita, negli ultimi 4 anni stanziati dalla Regione oltre 5 milioni di euro

"Per fare una PMA a Palermo tramite struttura pubblica, il ticket e' di circa 1.000 euro. Se pero' la coppia, sfora l'ISEE, il ticket e' di euro 4.000.
Perche' una coppia che sfora l'isee dovrebbe pagare 4.000 euro agli ultimi arrivati a lavorare in questo settore, invece di andare presso una struttura privata (c'e' ne sono tante a Palermo) che operano da anni ed hanno esperienza (anche ventennale?)

Con tutto il rispetto per la professionalita' della equipe di Villa Sofia / Cervello, questo "super-ticket" serve solo a fare cassa ed a pagare i vari assessorati regionali.

I medici ed i professionisti che si impegnano ad aiutare le coppie con problemi di fertilita', non sono certo responsabili di tutto cio', ma i politici (sempre loro) sfruttano solo questa situazione per fare cassa sul dolore, sulla sofferenza psicologica e sui drammi umani personali."

1 commenti

Controlli dei carabinieri, Favorita al setaccio: scatta il fuggi fuggi, denunciate 4 prostitute

"Gia' una settimana / quindici giorni dopo questa retata del novembre 2016, presso il "Real parco della Favorita", si assisteva allo spettacolo che purtroppo e' sotto gli occhi di tutti ogni giorno. Un bene che se sfruttato e valorizzato sarebbe un parco meraviglioso in mano a sfruttatori, sporcaccioni e prostitute. A tutt'oggi, (agosto 2017), i viali e le stradine laterali sono pieni di prostitute per lo piu' africane, ed in alcuni casi sembrano veramente, molto, molto giovani. Tutto cio' sotto l'occhio delle forze dell'ordine che per vari motivi passano per Viale Diana e per Viale Ercole. Sicuramente, le singole pattuglie, non possono prendere iniziative, ma POTREBBERO E DOVREBBERO segnalare il problema ai loro superiori... ... per problemi che sono sotto gli occhi di tutti, non dovrebbe essere necessario l'intervento dei singoli cittadini... ..."

5 commenti

Via libera alla riapertura dell'ippodromo: guardie giurate e badge per garantire la sicurezza

"Cito dall'articolo: <<Il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali ha dato l’autorizzazione alla ripresa delle attività sportive, obbligando però i gestori dell’impianto a osservare una serie di prescrizioni per garantire la regolarità delle manifestazioni.>>
Mi domando e chiedo (in maniera retorica ovviamente), tra le prescrizioni ci sono anche come trattare gli animali? Il Ministero per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, si occupa anche delle condizioni di vita / igieniche dei cavalli?
Non sono pratico di cosa dice la legge per la tutela di questi animali, ma penso che stare sotto il sole tutto il giorno senza un rifugio all'ombra non sia piacevole. In questi mesi di caldo torrido (giugno - agosto 2017), percorrendo viale Ercole praticamente ogni giorno, ho visto regolarmente queste povere bestie sotto il sole. E' normale tutto cio? Non ci sono animalisti a Palermo? Non ci sono guardie zoofile a Palermo? I Ranger del Parco della favorita che fino a qualche tempo fa avevano la gestione della sicurezza della favorita dove sono? Non sono piu' in carica?"

1 commenti

Consiglio comunale, salta la seduta: ancora una "fumata nera" sulle commissioni

"Cito dall'articolo: <<La maggioranza non trova la quadra sulle commissioni consiliari e diserta l'Aula. Salta così la seduta:>> Ma com'e' possibile? Com'e' potuto capitare? Hanno smesso di sorridere dai cartelloni pubblicitari promettendo che si sarebbero impegnati per il bene comune e soprattutto per Palermo? Hanno vinto le elezioni? Non sono ancora pronti a lavorare per tutti noi? Ah ma forse allora erano solo ... promesse elettorali..... Questi gentili Signori si permettono di "disertare l'aula", mentre la citta' e' allo sbando... Ma il loro stipendio e' a giornata di lavoro? Ad ora? O e' fisso a fine mese comprensivo di benefit? Visto che si permettono di "disertare l'aula" e paralizzare il lavoro della giunta comunale, forse avranno una paga oraria ... ... Non posso pensare che lavoratori indefessi regolarmente pagati a fine mese, non facciano il proprio dovere. E' proprio inimmaginabile... ... ..."

9 commenti

Ladro acrobata tenta la fuga sui ponteggi, poi minaccia di lanciarsi: arrestato al Cassaro

"Cito dall'articolo: <<Il giovane a quel punto ha scavalcato il muretto del terrazzo dell’abitazione del terzo piano e si è lasciato penzolare nel vuoto, minacciando di lanciarsi.>> Eh allora, verrebbe da dire? Qua' tutti minacciano tutti. Il posteggiatore abusivo, minaccia se non gli dai i soldi. Il politico minaccia di rompere l'alleanza se non gli si da' la poltrona. I ladri di galline minacciano di suicidarsi se non li si lascia rubare in santa pace. Ormai "minacciare" e' la routine. E' di moda. La prossima volta caro ragazzo (e sicuramente ci sara' una prossima volta), se vuoi fare qualcosa di "alternativo", fatti arrestare senza battere ciglio. Almeno in carcere ti daranno da dormire, da mangiare, da lavarti e da vestirti a spese di chi paga le tasse. Forse ti conviene ... ... ..."

4 commenti

Capaci, l'immondizia al tramonto in spiaggia

"La TARI costa cosi' tanto per colpa degli incivili che se ne "fregano" e di chi non la paga. A me' e' stato insegnato da bambino che se mangio la caramella e non c'e' il cestino dove buttare la carta, la carta la si mette in tasca e si butta a casa, pertanto quando andate a mare come vi portate il sacchetto del pranzo a sacco, poi vi riportate a casa il sacchetto della spazzatura e lo differenziate a casa vostra o almeno lo buttate nei cassonetti che ci sono per la strada (ASSICURANDOVI, e spero di parlare a persone intelligenti di non mischiare, l'umido con la plastica, con il vetro, con i metalli, con l'indifferenziato). Il fatto poi che non ci siano cassonetti subito usciti dalla spiaggia non e' una scusa, non siete ne' principi ereditari, ne' regnanti che dovete avere tutto servito in bocca... ... Vi cercate il cassonetto e differenziate la spazzatura come le persone civili (ma forse e' pretendere troppo...)"

1 commenti

Incidente sulla Palermo-Catania, auto si ribalta: feriti due bambini

"Ennesimo incidente in cui il mezzo si ribalta. Anche a Palermo citta' di auto se ne sono ribaltate diverse in pochi giorni. Ma a quanto vanno per ribaltarsi? Possibile che tutte queste auto che si ribaltano siano tutte "colpite" da altre macchine? A me non sembra normale tutto cio... Rispettare i limiti e le regole e' la prima cosa..."

6 commenti

Regionali, appello del Cavaliere ad Alfano e Meloni: "Basta teatrino, uniti vinciamo"

"Errare e' umano. Perseverare e' ... ... diabolico. Ma se "Alfano", ha tradito la precedente alleanza elettorale, (alleandosi con la sinistra e quindi contribuendo a rompere l'alleanza con il centro-destra), perche' ostinarsi a volersi mettere con lui? Solo per il bacino di voti che il Dott. Alfano ha in Sicilia? E come lo si definirebbe in caso di "nuova santa alleanza", figliol prodigo? Non sono pratico di politica, ma questo non e' soltanto "teatrino della politica"... ..."

5 commenti

Ferragosto 2017, a Isola scattano i divieti: niente falò, tende e droni in spiaggia

"In tutte le zone di mare in tutto il mondo ci sono delle regole come le strisce blu (come a Palermo), divieti e restrizioni dettati principalmente dall'intelligenza e dal vivere civile. Ogni anno si assistono ad "orde" di giovani e meno giovani di belle speranze (si fa' per dire) che invadono la spiaggia bivaccando, ubriacandosi, fumandosi le canne, e Dio solo sa' cos'altro, per non parlare delle tonnellate di sporcizia che vengono abbandonate in spiaggia. A me' e' stato insegnato da bambino che se mangio la caramella e non c'e' il cestino dove buttare la carta, la carta la si mette in tasca e si butta a casa. Tutte queste persone che "pretendono" di passare la notte di ferragosto fuori di casa, come fosse un diritto acquisito dovrebbero prima imparare l'educazione, il vivere civile, ed il comportarsi appropriatamente in un luogo pubblico, e poi forse uscire di casa. A Palermo non siamo abituati alle regole e si pretende di fare lo stesso fuori Palermo (Isola delle Femmine). Se non le volete rispettare le regole di un comune diverso, restate tranquillamente a casa. Non infrangerete nessuna legge restando a ... casa."

5 commenti
  • Invio contenuti (generico): 5 Contenuti inviati
PalermoToday è in caricamento