Mercoledì, 22 Settembre 2021
/~shared/avatars/34159047475816/avatar_1.img

amarcord

Rank 6.0 punti

Iscritto mercoledì, 15 novembre 2017

Ancora polemica Toninelli-Regione: "In Sicilia lentezza e incompiute", "Numeri campati in aria"

"Lo statuto speciale, aldilà di cosa abbia detto Toninelli, è il cancro della Sicilia. In nome della sua specialità la Sicilia gode di privilegi inammissibili, come gli stipendi degli "onorevoli" che nel resto d'Italia sono "consiglieri regionali" e guadagnano meno e come il diritto di potere recepire alcune leggi nazionali, senza quindi il dovere di applicarle integralmente."

9 commenti

Fiorai "fantasma", in città solo in 41 sono autorizzati: pochissimi vicino ai cimiteri

"Palermo è il paese di bengodi, dove chiunque si svegli la mattina con l'idea di iniziare una bella attività abusiva non ha problemi di sorta. Sceglie il tipo di attività, affitta locali, magari se ne costruisce uno oppure si impadronisce di un pezzo di strada o di marciapiede e, per miracolo, diventa invisibile: nessuno se ne accorge e così va avanti per decenni. E la collettività sopporta le sue spese ripulendo quello che lascia a terra, gli eroga ticket sanitari ed assistenza gratuita, gli elargisce REI, redditi di cittadinanza e sussidi vari, gli paga l'eventuale asilo nido, e così via cantando, e lui, l'ineffabile abusivo, compra auto, case al mare, fa crociere e nessuno se ne accorge. L'agenzia delle entrate, si, quella che fa il cu..o al contribuente che dimentica di dichiarare 100 euro, non si accorge che il tipo ha intestata un auto e una casa, su moglie un'altra auto, e lui, invisibile ma di fatto incombente e arrogante, campa per decenni senza pagare un soldo di tributo a quella società civile che gli consente, con dolo e silenziosa complicità, di vivere scrocco."

6 commenti

Capodanno bengalese, Orlando fa gli auguri e invita i palermitani: "Partecipate numerosi"

"E per essere più accogliente nei giorni precedenti la kermesse il nostro ineffabile ex sindaco ha fatto pulire le vasche e rasare il prato e persino illuminare la facciata del palazzo della Zisa, onore che da mesi non è concesso ai cittadini palermitani, colpevoli di non essere né stranieri né musulmani.
Lunga vita allo sceicco El Oland."

14 commenti

Campo rom sgomberato dopo 29 anni, Orlando: "Ho pregato con loro nella moschea"

"A Palermo di rom forse non c'è n'è nemmeno uno, e ve ne sono pochi nel resto del paese. Solo che il termine è entrato nell'uso comune per definire clandestini di origine slava, rumena ed albanese che certa parte di ideologi sinistroidi radical-chic , capeggiati dal nostro beneamato sindaco per quanto riguarda Palermo, si ostina a definire rom. I rom sono un popolo di origine indoeuropea di lingua "romani" i quali fin dal medioevo percorrevano in lungo e largo l'Europa accampandosi dove capitava e vivendo di espedienti, e per questa ragione sono a lungo stati invisi alla popolazione delle regioni dove si insediavano.
Anche nei notiziari TV e nei talk show è fatto uso indiscriminato del termine rom per definire tutte le persone provenienti dall'Europa dell’est. Il termine rom, nelle definizioni comuni di gitani o tzigani, richiama nell'immaginario collettivo romantiche figure di persone con i capelli a coda di cavallo che suonano il violino davanti al fuoco dell'accampamento. Ma niente di questo è vero, poiché si tratta di ben altro. Piuttosto che suonare il violino davanti al fuoco in quello ci bruciano i cavi di rame rubati, mandano le ragazzine minorenni e magari incinte a scassinare appartamenti perché non vanno in carcere, si prestano tra di loro i neonati che messi in sudici passeggini spinti a turno da finte madri diverse provano a impietosire i passanti.
Oggi non è più il medioevo dei rom e degli tzigani, e dunque questi finti nomadi, di fatto stanziali, dovrebbero rispettare le regole del consorzio civile, non vivendo di espedienti e di elemosina,rispettando leggi e le regole, solo che i soliti di cui sopra che parlano di una inesistente “cultura rom” non fanno che incoraggiarli a vivere al margine della società."

49 commenti

Bocciato il piano rifiuti della Regione, il ministero dell'Ambiente: "Servono 2 inceneritori"

"Ripropongo pari pari un commento di qualche giorno fa.

„"Avanti così, costruiamo vasche ad libitum e seppelliamo munnizza, che ci fa bene, mette vitamine nelle falde acquifere e profuma l'aria. Nel futuro, quando questa civiltà (?) sarà estinta si scaverà per trovare riferimenti al passato, e trovando spazzatura ci si chiederà quale misterioso valore aveva per seppellirla con tanta cura. Decenni di dannosa ideologia ha impedito in questo travagliato paese di realizzare termovalorizzatori , la cui tecnologia, peraltro, ha raggiunto livelli di eccellenza, favorendo crimine organizzato e faccendieri che si sono arricchiti con la raccolta e la spedizione in altre regioni ed anche all'estero (sic!) di balle di spazzatura."“

E aggiungo che in civilissime città i termovalorizzatori sono alle porte delle stesse, non inquinano quanto le schifose vasche di bellolampo e forniscono acqua calda ai cittadini, con conseguente risparmio energetico. Ma noi no; non dobbiamo farlo a causa della perversa e stupida ideologia di di quattro imbecilli che imperversano con le loro idee arretrate."

5 commenti

Aumento Tari per gli elusori, in Consiglio delibera last minute per "rianimare" Rap: è scontro

"I rifiuti che lasciano per strada i venditori abusivi sono montagne che in alcuni quartieri impegnano per ore le squadre RAP (vedi via Imera, zona Finocchiaro Aprile) , e questo viene pagato dai soliti fessi che pagano tutto compresa la TARI. Idem per i mercatini rionali, che lasciano intere strade colme di rifiuti.
Cercare di fare pagare tutti, compresi i signori venditori abusivi, come quelli che la mattina arrivano in Mercedes (proprio così) e occupano un intero marciapiede ed un angolo di strada con camion, bancarelle di olive e sfincioni gestiti da un clan di parenti e affini, totalmente abusivi, che non pagano un soldo di tasse, figuriamoci di TARI.
Certo, andare a contestare queste irregolarità è rischioso; più avanti nel Corso Finocchiaro Aprile uno di questi "signori" ha puntato l'indice a un centimetro della faccia del vigile che gli contestava l'occupazione della carreggiata, dicendogli che tanto di vengo a cercare perché so dove trovarti. Il quartiere è stato scientemente abbandonato dalla municipale per paura di ritorsioni, e questo non è ammissibile. Facile, invece, fare la voce grossa con chi paga ed ha la disavventura di essere beccato mentre "conferisce" (!) la munnizza dieci minuti dopo l'orario stabilito. Amministrazione imbelle, inutilmente burocratica, falsamente efficiente ma di fatto inutilmente esistente."

16 commenti

Urla, cori e fiamme: i bambini di via Colonna Rotta e la vampa di San Giuseppe | VIDEO

"Selvaggi, semplicemente selvaggi. Non esistono altre definizioni. In una moltitudine di paesi siciliani si offre il pane di San Giuseppe, o si cucinano pietanze e biscotti tradizionali; a Palermo si bruciano copertoni e mobili verniciati che ammorbano l'aria ballando e urlando intorno al fuoco. Selvaggi senza futuro."

7 commenti

Cimitero Sant'Orsola, nuovi controlli in zona: sequestrate altre due rivendite di fiori

"Mio malgrado mi auguro un evento simile, ma, per carità, non grave e senza danno a nessuno, in Corso Finocchiaro Aprile, così da fare arrivare le truppe cammellate della polizia municipale per mettere un poco di ordine in questa zona che, inspiegabilmente, l'amministrazione comunale ha deciso di abbandonare al suo destino. I venditori abusivi che stazionano ad ogni angolo di strada (è il posto prediletto) rigorosamente sulle strisce pedonali, constatando che la municipale nemmeno ci passa più dalla strada, si sono espansi occupando la carreggiata che ormai, anche in dipendenza delle auto in terza fila, si è ridotta ad un budello da cui i mezzi pubblici, i camion delle consegne e pullman turistici non riescono a passare, se non dopo strombazzamenti ripetuti. Finché ci saranno zone franche come l'anzidetta, come la via Parlavecchio, dove era evidente l'abusivismo con le "botteghe" attaccate al muro del cimitero, e come tante altre, questa città sarà una giungla senza futuro."

5 commenti

Bellolampo, la settima vasca è un'incompiuta: "Rischio emergenza rifiuti a settembre"

"Avanti così, costruiamo vasche ad libitum e seppelliamo munnizza, che ci fa bene, mette vitamine nelle falde acquifere e profuma l'aria. Nel futuro, quando questa civiltà (?) sarà estinta si scaverà per trovare riferimenti al passato, e trovando spazzatura ci si chiederà quale misterioso valore aveva per seppellirla con tanta cura. Decenni di dannosa ideologia ha impedito in questo travagliato paese di realizzare termovalorizzatori , la cui tecnologia, peraltro, ha raggiunto livelli di eccellenza, favorendo crimine organizzato e faccendieri che si sono arricchiti con la raccolta e la spedizione in altre regioni ed anche all'estero (sic!) di balle di spazzatura."

5 commenti

A 24 anni era l'incubo dei negozianti in centro, arrestata ladra seriale: "Rubava di tutto"

"Spesse volte sono stato assalito dal dubbio che marcellotuttocervello non esista, e che in realtà sia un fittizio commentatore creato dalla Redazione per mettere un po' di pepe nelle discussioni che, in taluni casi, possono appiattirsi nella ovvietà.
Questo dubbio scaturisce dalla (secondo me) impossibilità che esista veramente una persona poco più che trentenne che odia e disprezza l'intero genere umano, con particolare riguardo ai suoi conterranei, e li apostrofi con termini offensivi non commisurati all'argomento trattato, e, sopratutto, che non abbia altro obiettivo nella vita al di fuori dello stare alla tastiera ad ogni ora del giorno ad offendere il prossimo con inusitato livore."

17 commenti

Minaccia due passanti con una bottiglia di vetro rotta e tenta di rapinarli: arrestato

"Una persona della sua giovane età che commenta ad ogni ora del giorno con disprezzo e livore (oggi addirittura giocando d'anticipo) verso gli altri commentatori rei di esistere e di non avere la sua cultura, lascia perplessi. Evidentemente non ha nulla che lo tenga occupato e nutre, per suoi personali motivi, molto rancore verso l'umanità. Esca da casa, e faccia mezzora di corsa; funziona, mi creda."

22 commenti

"La andiamo a prendere e la stupriamo?": post contro attivista palermitana

"Storia vecchia la negazione delle foibe. I morti sono tutti uguali, sia quelli uccisi dal nazismo che quelli uccisi dal comunismo, e negare il crudele sterminio degli italiani gettati nelle cavità carsiche altro non è che stupida e nefanda ideologia che, d'altra parte, ha fatto tanti danni alla nostra nazione, danni che ancora oggi condizionano la gestione dall'energia, dei rifiuti e del territorio."

21 commenti

Ancora polemica Toninelli-Regione: "In Sicilia lentezza e incompiute", "Numeri campati in aria"

"Lo statuto speciale, aldilà di cosa abbia detto Toninelli, è il cancro della Sicilia. In nome della sua specialità la Sicilia gode di privilegi inammissibili, come gli stipendi degli "onorevoli" che nel resto d'Italia sono "consiglieri regionali" e guadagnano meno e come il diritto di potere recepire alcune leggi nazionali, senza quindi il dovere di applicarle integralmente."

9 commenti

Fiorai "fantasma", in città solo in 41 sono autorizzati: pochissimi vicino ai cimiteri

"Palermo è il paese di bengodi, dove chiunque si svegli la mattina con l'idea di iniziare una bella attività abusiva non ha problemi di sorta. Sceglie il tipo di attività, affitta locali, magari se ne costruisce uno oppure si impadronisce di un pezzo di strada o di marciapiede e, per miracolo, diventa invisibile: nessuno se ne accorge e così va avanti per decenni. E la collettività sopporta le sue spese ripulendo quello che lascia a terra, gli eroga ticket sanitari ed assistenza gratuita, gli elargisce REI, redditi di cittadinanza e sussidi vari, gli paga l'eventuale asilo nido, e così via cantando, e lui, l'ineffabile abusivo, compra auto, case al mare, fa crociere e nessuno se ne accorge. L'agenzia delle entrate, si, quella che fa il cu..o al contribuente che dimentica di dichiarare 100 euro, non si accorge che il tipo ha intestata un auto e una casa, su moglie un'altra auto, e lui, invisibile ma di fatto incombente e arrogante, campa per decenni senza pagare un soldo di tributo a quella società civile che gli consente, con dolo e silenziosa complicità, di vivere scrocco."

6 commenti

Capodanno bengalese, Orlando fa gli auguri e invita i palermitani: "Partecipate numerosi"

"E per essere più accogliente nei giorni precedenti la kermesse il nostro ineffabile ex sindaco ha fatto pulire le vasche e rasare il prato e persino illuminare la facciata del palazzo della Zisa, onore che da mesi non è concesso ai cittadini palermitani, colpevoli di non essere né stranieri né musulmani.
Lunga vita allo sceicco El Oland."

14 commenti

Campo rom sgomberato dopo 29 anni, Orlando: "Ho pregato con loro nella moschea"

"A Palermo di rom forse non c'è n'è nemmeno uno, e ve ne sono pochi nel resto del paese. Solo che il termine è entrato nell'uso comune per definire clandestini di origine slava, rumena ed albanese che certa parte di ideologi sinistroidi radical-chic , capeggiati dal nostro beneamato sindaco per quanto riguarda Palermo, si ostina a definire rom. I rom sono un popolo di origine indoeuropea di lingua "romani" i quali fin dal medioevo percorrevano in lungo e largo l'Europa accampandosi dove capitava e vivendo di espedienti, e per questa ragione sono a lungo stati invisi alla popolazione delle regioni dove si insediavano.
Anche nei notiziari TV e nei talk show è fatto uso indiscriminato del termine rom per definire tutte le persone provenienti dall'Europa dell’est. Il termine rom, nelle definizioni comuni di gitani o tzigani, richiama nell'immaginario collettivo romantiche figure di persone con i capelli a coda di cavallo che suonano il violino davanti al fuoco dell'accampamento. Ma niente di questo è vero, poiché si tratta di ben altro. Piuttosto che suonare il violino davanti al fuoco in quello ci bruciano i cavi di rame rubati, mandano le ragazzine minorenni e magari incinte a scassinare appartamenti perché non vanno in carcere, si prestano tra di loro i neonati che messi in sudici passeggini spinti a turno da finte madri diverse provano a impietosire i passanti.
Oggi non è più il medioevo dei rom e degli tzigani, e dunque questi finti nomadi, di fatto stanziali, dovrebbero rispettare le regole del consorzio civile, non vivendo di espedienti e di elemosina,rispettando leggi e le regole, solo che i soliti di cui sopra che parlano di una inesistente “cultura rom” non fanno che incoraggiarli a vivere al margine della società."

49 commenti

Bocciato il piano rifiuti della Regione, il ministero dell'Ambiente: "Servono 2 inceneritori"

"Ripropongo pari pari un commento di qualche giorno fa.

„"Avanti così, costruiamo vasche ad libitum e seppelliamo munnizza, che ci fa bene, mette vitamine nelle falde acquifere e profuma l'aria. Nel futuro, quando questa civiltà (?) sarà estinta si scaverà per trovare riferimenti al passato, e trovando spazzatura ci si chiederà quale misterioso valore aveva per seppellirla con tanta cura. Decenni di dannosa ideologia ha impedito in questo travagliato paese di realizzare termovalorizzatori , la cui tecnologia, peraltro, ha raggiunto livelli di eccellenza, favorendo crimine organizzato e faccendieri che si sono arricchiti con la raccolta e la spedizione in altre regioni ed anche all'estero (sic!) di balle di spazzatura."“

E aggiungo che in civilissime città i termovalorizzatori sono alle porte delle stesse, non inquinano quanto le schifose vasche di bellolampo e forniscono acqua calda ai cittadini, con conseguente risparmio energetico. Ma noi no; non dobbiamo farlo a causa della perversa e stupida ideologia di di quattro imbecilli che imperversano con le loro idee arretrate."

5 commenti

Aumento Tari per gli elusori, in Consiglio delibera last minute per "rianimare" Rap: è scontro

"I rifiuti che lasciano per strada i venditori abusivi sono montagne che in alcuni quartieri impegnano per ore le squadre RAP (vedi via Imera, zona Finocchiaro Aprile) , e questo viene pagato dai soliti fessi che pagano tutto compresa la TARI. Idem per i mercatini rionali, che lasciano intere strade colme di rifiuti.
Cercare di fare pagare tutti, compresi i signori venditori abusivi, come quelli che la mattina arrivano in Mercedes (proprio così) e occupano un intero marciapiede ed un angolo di strada con camion, bancarelle di olive e sfincioni gestiti da un clan di parenti e affini, totalmente abusivi, che non pagano un soldo di tasse, figuriamoci di TARI.
Certo, andare a contestare queste irregolarità è rischioso; più avanti nel Corso Finocchiaro Aprile uno di questi "signori" ha puntato l'indice a un centimetro della faccia del vigile che gli contestava l'occupazione della carreggiata, dicendogli che tanto di vengo a cercare perché so dove trovarti. Il quartiere è stato scientemente abbandonato dalla municipale per paura di ritorsioni, e questo non è ammissibile. Facile, invece, fare la voce grossa con chi paga ed ha la disavventura di essere beccato mentre "conferisce" (!) la munnizza dieci minuti dopo l'orario stabilito. Amministrazione imbelle, inutilmente burocratica, falsamente efficiente ma di fatto inutilmente esistente."

16 commenti

Urla, cori e fiamme: i bambini di via Colonna Rotta e la vampa di San Giuseppe | VIDEO

"Selvaggi, semplicemente selvaggi. Non esistono altre definizioni. In una moltitudine di paesi siciliani si offre il pane di San Giuseppe, o si cucinano pietanze e biscotti tradizionali; a Palermo si bruciano copertoni e mobili verniciati che ammorbano l'aria ballando e urlando intorno al fuoco. Selvaggi senza futuro."

7 commenti
  • Invio contenuti (generico): 5 Contenuti inviati
  • Commenti generici: 100 commenti
PalermoToday è in caricamento