rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Volley

Re Borbone volley, a Saponara vietato sbagliare

In casa della Sicily serve la quarta vittoria consecutiva per inseguire i play-off

Vietato sbagliare. È la parola d’ordine della Re Borbone Saber Palermo che domani, nella 18/a giornata della Serie B maschile di volley, è impegnata alle 17 in trasferta a Saponara contro la Sicily Villafranca Tirrena. Il sestetto guidato da Nicola Ferro deve incamerare la quarta vittoria consecutiva per restare aggrappato al treno dei play-off e giocarsi tutto nelle ultime tre partite che concluderanno la “regular season”.  Il secondo posto, occupato in condominio da Universal Viagrande e Raffaele Lamezia è lì a sole due lunghezze e capitan Blanco e compagni dovranno fare il pieno – sperando anche nell’intreccio benevolo degli scontri diretti che mancano (in questo turno spicca Lamezia-Letojanni) - per raggiungere l’obiettivo della stagione.

All’andata, quella con la formazione tirrenica fu una partita di alti e bassi: la Re Borbone Saber Palermo si impose soltanto per 3-2 al termine di una prova poco brillante. Un punto “regalato”, com’era già successo a Siracusa, senza parlare del clamoroso ko di Bronte. Punti che oggi disegnerebbero una classifica ben diversa. Ma tutto è ancora in gioco e la formazione del presidente Giorgio Locanto non può più concedersi distrazioni. La Sicily Villafranca Tirrena in casa è un osso duro, anche se di recente – come dimostrano le cinque sconfitte consecutive – ha perso lo smalto dei tempi migliori ed è retrocessa in settima posizione con 16 punti (5 vittorie e 9 sconfitte). Per giunta, in settimana, si è dimesso il tecnico Valerio Vermiglio. Servirà comunque una Re Borbone Saber concentrata e lucida per far valere la migliore tecnica di squadra e incamerare altri 3 punti che permetterebbero di continuare la rincorsa. L’unico dubbio per il tecnico Ferro è Andrea Simanella, che ha problemi al ginocchio: l’ala sarà comunque a disposizione.

L’ALLENATORE NICOLA FERRO: “MASSIMA CONCENTRAZIONE”

“Affrontiamo una squadra esperta - dice Nicola Ferro, tecnico della Re Borbone Saber Palermo – anche se ha perso qualche elemento per strada. Dimentichiamo l’andata e giochiamo concentrati per evitare brutte sorprese. Solo i 3 punti possono consentirci di tenere vivo il nostro campionato”.

IL PRESIDENTE LOCANTO: “NON DOBBIAMO CORRERE RISCHI”

“Serviranno carattere e la giusta cattiveria sportiva - dichiara Giorgio Locanto, presidente della Re Borbone Saber Palermo – per non correre rischi. Da tempo, dopo avere regalato qualche punto di troppo, non abbiamo alternative: bisogna vincere e giocarci tutto alla fine”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Re Borbone volley, a Saponara vietato sbagliare

PalermoToday è in caricamento