rotate-mobile
Volley

La Re Borbone Saber all'assalto del Siracusa

Inizia la volata finale della serie B, i palermitani

Inizia la volata finale del campionato di Serie B maschile di volley (girone I). Sei partite da qui all’inizio di aprile per chiudere la “regular season” e definire la griglia dei play-off. La Re Borbone Saber Palermo per continuare a sperare di acciuffare il secondo posto (che dista 6 punti) deve provare a fare l’en plein, cioè mettere insieme 18 punti e poi dare uno sguardo al ruolino delle avversarie. Il primo ostacolo sulla strada dei biancoverdi è la Paomar Siracusa che domani sarà di scena al Palaoreto (ore 18). Una sfida che non dovrebbe nascondere troppe insidie per il sestetto di Nicola Ferro che nell’ultimo turno giocato ha imposto il primo stop stagionale alla capolista Letojanni, anche se all’andata la Re Borbone Saber lasciò a Siracusa un punto importante, vincendo solo 3-2. La Paomar occupa la terz’ultima posizione della classifica a quota 11 punti, dopo essere riuscita a vincere appena tre partite e 17 set. Per i palermitani è la prima di due sfide consecutive in casa, l’altra sarà il 25 febbraio contro il Papiro Fiumefreddo.

L’ALLENATORE FERRO: “VIETATO SNOBBARE GLI AVVERSARI”

“Non dobbiamo commettere l’errore di snobbare i nostri avversari - dichiara Nicola Ferro, tecnico della Re Borbone Saber Palermo – né di fidarci della classifica. La Paomar, che già all’andata ci ha creato qualche problema, è una buona squadra e con l’inserimento dell’opposto Saraceno ha raggiunto un suo equilibrio. Nell’ultimo turno, pur perdendo 3-1, sono stati all’altezza della capolista Letojanni, quindi per evitare brutte sorprese dobbiamo giocare con la massima concentrazione”.

IL PRESIDENTE LOCANTO: “ORA UN’ALTRA PROVA DI FORZA”

“Torniamo in campo dopo avere inflitto la prima sconfitta stagionale alla capolista Letojanni - commenta Giorgio Locanto, presidente della Re Borbone Saber Palermo – quindi mi aspetto un’altra prova di forza dei ragazzi. A Siracusa, all’andata, abbiamo pagato vecchie debolezze e regalato un punto ai nostri avversari. E’ stata una stagione di alti e bassi, ma ora non possiamo più permettercelo. Dobbiamo vincere tutte le partite se vogliamo ancora sperare”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Re Borbone Saber all'assalto del Siracusa

PalermoToday è in caricamento