rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Volley Tommaso Natale / Via Sferracavallo, 117

Serie B2 femminile, Medtrade volley Palermo perde all'esordio contro Funivia dell'Etna

Le giallazzurre di Linda Troiano sconfitte per 3-1 a Catania dopo aver vinto il primo set. Sfiorato il tie-break. Infortunio al ginocchio per la palleggiatrice Nuccio

La MedTrade Volley Palermo di Linda Troiano paga il conto con la maggiore esperienza della VolleyValley Funivia dell’Etna e nella giornata storica per l’esordio assoluto della società giallazzurra nel campionato nazionale di serie B2 femminile arriva una sconfitta per 3-1 che lascia l’amaro in bocca soprattutto per aver sfiorato il quinto set, che avrebbe permesso di conquistare almeno un punto in classifica. Conto che diventa ancora più salato, anche con la fortuna, per l’infortunio della palleggiatrice Luisa Nuccio che nelle prossime ore verrà sottoposta ad esami strumentali dallo staff medico del Volley Palermo Lab, coordinato dal dottore Angelo Vetro, per scoprire la reale entità della distorsione al ginocchio.

Grande impatto nel primo set con le aquilotte di coach Linda Troiano che iniziano bene e chiudono il parziale ancora più forte costringendo la Funivia dell’Etna a subire ritmo e soluzioni tattiche che hanno sorpreso le ragazze di Piero Maccarone. Secondo e terzo set vedono il dominio delle catanesi che trovano una reazione d’orgoglio e sfruttano il momento di calo mentale della MedTrade Volley Palermo, dopo aver perso una tra le giocatrici più esperte, Luisa Nuccio appunto, e punto di riferimento per lo sviluppo del gioco. La sua sostituta, però, Aurora Smeraldo ha superato presto l’emozione dell’esordio in serie B2 e nel quarto set ha guidato le compagne a giocarsi la conquista del tie-break cedendo solo per 27-25 a Carpinato e compagne. Prossimo impegno, domenica 24 ottobre, alle 17:30, all’Oratorio santi Cosma e Damiano “Verso Gli Ultimi” di Sferracavallo contro le messinesi della Nigithor Santo Stefano di Camastra.

I commenti a fine gara Piero Maccarone, allenatore VolleyValley Funivia dell’Etna: "La squadra avversaria ha venduto cara la pelle. Siamo stati bravi a recuperare dopo il primo set perso. Un pizzico di fortuna non ci è mancato. Vogliamo mantenere la categoria, ma dobbiamo crescere e questa partita contro Palermo ci ha dato un giusto metro di giudizio". Linda Troiano, allenatore MedTrade Volley Palermo: "Veramente un peccato perché avremmo meritato di portare un punticino a casa. Avevamo lavorato per superare i momenti di difficoltà, ci è mancato quel cinismo in attacco utile in queste categorie. Prendiamo tutto il buono che arriva anche da questa sconfitta. Ogni partita sarà per noi una vera battaglia. Ce la possiamo giocare con chiunque. L'inesperienza ci fa pagare ancora nei momenti cruciali". Domenico Arena, presidente MedTrade Volley Palermo: "Emozione più grande di quando ho esordito io in un campionato nazionale a 18 anni. Abbiamo avuto tantissime esordienti in una sola partita. Siamo, comunque, soddisfatti della prestazione. Il nostro pensiero va a Luisa Nuccio sperando che l'infortunio al ginocchio non sia grave".

Tabellino

V.Valley Funivia Etna - MedTrade Volley Palermo 3-1 (18-25, 25-14, 25-15, 27-25)

V.Valley Funivia Etna: Surace 3, Col 3, Richiusa 19, Carpinato (K) 8, Di Lorenzo 11, Riferi 18, De Luca (L); Cannavò, Bonfiglio 1, Scuderi, Gualtieri, Fichera, Giorgianni (L). Allenatore: Piero Maccarone.

MedTrade Volley Palermo: Nuccio 2, Evola 6, Azzolina 12, Miceli 11, Prinzivalli (K) 5, Catalano 7, Bruzzese (L); Giulio, Compagno 3, Radicella, Smeraldo 1, Cilibrasi (L) 1. Allenatore: Linda Troiano. Arbitri: Martorino, Savà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B2 femminile, Medtrade volley Palermo perde all'esordio contro Funivia dell'Etna

PalermoToday è in caricamento