rotate-mobile
Volley Tommaso Natale

Volley, Serie B2 Femminile: Medtrade dà la caccia ai primi punti nel ricordo della Hakimi

Le aquilotte giallazzurre all’esordio in casa contro Santo Stefano. Recuperata la palleggiatrice Luisa Nuccio. Minuto di silenzio e nastrino nero “tatuato” per la pallavolista decapitata dai talebani

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

La Medtrade volley Palermo di coach Linda Troiano farà il suo esordio in casa nell’impianto dell’oratorio santi Cosma e Damiano “Verso Gli Ultimi” di Sferracavallo, domenica 24 ottobre, alle 17:30, contro la Nigithor Santo Stefano di Camastra dell’allenatore palermitano Maurilio Anfuso, per la seconda giornata del Girone P del campionato nazionale di Serie B2 Femminile.

La buona notizia riguarda il recupero della palleggiatrice Luisa Nuccio, costretta ad uscire nel secondo set della gara contro la Volley Valley Funivia dell’Etna di sabato scorso, per un infortunio al ginocchio. Gli esami strumentali e i controlli medici, coordinati dal dottore Angelo Vetro, non hanno evidenziato alcuna lesione dei legamenti. Pertanto, dopo le sedute di terapia e uno specifico lavoro di recupero, la Nuccio è nelle condizioni di essere convocata per la gara contro le messinesi. Per il resto, Linda Troiano avrà a disposizione l’organico al completo ad esclusione della schiacciatrice Arianna Puccio, ancora in fase di recupero dopo l’intervento al ginocchio.

“L’esordio è stato molto emozionante, abbiamo pagato la prima volta in assoluto della Volley Palermo in un campionato nazionale di Serie B2 - ammette la schiacciatrice Sara Miceli -, ma siamo riuscite comunque a partire bene e, nonostante l’infortunio di Luisa Nuccio, a tenere testa ad una squadra più abituata di noi a giocare su certi palcoscenici. Sono certa che il pubblico presente a Sferracavallo domenica (nel rispetto della normativa vigente ingresso gratuito a spettatori con green pass e su prenotazione sino ad un massimo di 100 sostenitori della squadra di casa e 20 della formazione ospite, ndc) ci darà la spinta per centrare la prima vittoria magari con bottino pieno”.

Sarà una domenica speciale nel ricordo della giovane pallavolista afgana Mahjabin Hakimi, decapitata all'inizio del mese di ottobre dai talebani. Oltre al minuto di silenzio deciso dal Presidente della Fipav, Giuseppe Manfredi, le aquilotte di Coach Linda Troiano e le ragazze di Maurilio Anfuso avranno “tatuato” sulle braccia un nastrino nero in segno di lutto. Sarà il capitano della MedTrade Agnese Prinzivalli a disegnarlo sul braccio della sua omologa Marta Li Muli e viceversa, un simbolico gesto di unione tra chi ama la pallavolo.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley, Serie B2 Femminile: Medtrade dà la caccia ai primi punti nel ricordo della Hakimi

PalermoToday è in caricamento