rotate-mobile
Sport Uditore-Passo di Rigano

Al PalaMangano "Una domenica diversa”, la giornata dello sport senza barriere

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Unica. Emozionante. Diversa. E straordinariamente normale. Grande successo al PalaMangano di Palermo per “Una Domenica Diversa” - La giornata dello sport senza barriere, organizzata dalla Volley Palermo in collaborazione con il Cip (Comitato Italiano Paralimpico), Fisdir (Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivi Relazionali) e Fitet (Federazione Italiana Tennis Tavolo) e con il patrocinio del Comune di Palermo e dell’Assemblea regionale siciliana.

Una giornata di festa interamente dedicata alle attività sportive per disabili che ha messo in risalto diversi sport paralimpici con il coinvolgimento attivo di numerose associazioni che seguono e assistono ragazzi disabili, che hanno provato insieme a ragazzi normodotati il sitting volley (la Volley Palermo è l'unica realtà a livello regionale che partecipa ogni anno ai campionati Italiani assoluti e che vanta la presenza in pianta stabile nella Nazionale Italiana del proprio tesserato Gregorio Guzzo), il tennis tavolo, le bocce, il tiro con l'arco, la scherma e il tennis insieme a tecnici specializzati che ne hanno spiegato le regole. Particolarmente coinvolgente l’esibizione dell’Hockey in carrozzina con la presenza della squadra dei Red Cobra Palermo.

r ogni sport paralimpico erano presenti atleti agonisti, alcuni dei quali reduci dall’esperienza Olimpica di Tokyo 2020, impegnati in dimostrazioni tecnico/pratiche. L'intera manifestazione è stata trasmessa in diretta da BlogSicilia.it su tutti i canali social con la presentazione affidata a Giorgia Mancuso e Mario Piras, rispettivamente Project Manager di “Una Domenica Diversa” e amministratore delegato della Volley Palermo, che hanno iniziato la giornata seduti sulle carrozzine della scherma paralimpica, proprio per lanciare un messaggio forte e rafforzare la “mission” di questa domenica diversa: l’inclusione senza barriere nella pratica sportiva.

Il commento dell’assessore del Comune con delega allo Sport, Innovazione, Politiche Giovanili, Relazioni Internazionali e Digitalizzazione, Paolo Petralia Camassa: “Lo sport è uno strumento che mette d’accordo tutti, l’agonismo sportivo serve a sfogare la propria parte interiore e qui c’è stata la dimostrazione che si può coniugare l’aspetto fisico e mentale. Grande merito alle associazioni che hanno organizzato insieme alla Volley Palermo questa bellissima giornata”.

L’emozione del direttore tecnico della Volley Palermo, Linda Troiano, unica atleta siciliana a essere stata convocata nella nazionale italiana di sitting volley: “Non mi sembrava possibile poter tornare a giocare a pallavolo dopo un bruttissimo incidente e, quando ho incontrato Andrea Lo Casto (allenatore della squadra di sitting volley della Volley Palermo), ci siamo messi in testa di dover ricominciare. Nulla è finito. Un insegnamento che cerco di portare anche alle mie atlete, bisogna sempre continuare a credere nei propri sogni”. Testimonial d’eccezione Toti del duo comico Toti&Totino che ha animato con il suo splendido sorriso “Una Domenica Diversa” cimentandosi in tutte le discipline sportive.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al PalaMangano "Una domenica diversa”, la giornata dello sport senza barriere

PalermoToday è in caricamento