menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Palermo-Inter 3-2 (foto sito ufficiale Viareggio Cup)

Palermo-Inter 3-2 (foto sito ufficiale Viareggio Cup)

Torneo di Viareggio, Palermo batte Inter 3-2: in finale contro la Juventus

Risultato storico per i baby rosanero grazie ai gol di Maddaloni e La Gumina, che sfideranno la squadra di Fabio Grosso per l'ultimo capitolo della 68esima edizione della "Coppa Carnevale". Appuntamento per il 30 marzo, ore 15, allo stadio dei Pini

I baby rosanero volano alla finale del torneo di Viareggio. Dopo aver battuto i campioni uscenti dell’Inter il Palermo sfiderà la Juventus per conquistare il titolo della 68esima edizione. Nella prima semifinale i ragazzi allenati dal tecnico Giovanni Bosi hanno superato per 3-2 la squadra lombarda grazie ai gol di Maddaloni al 3’ e La Gumina al 5’ e al 17’. Inutili le reti dei nerazzurri di Gyamfi al 36’ e Correia al 4’ della ripresa.

Un risultato maturato alla fine di uno secondo tempo contraddistinto dal nervosismo, con l'arbitro Prontera di Bologna che ha espulso dalla panchina per proteste i preparatori atletici dell'Inter Brivio e Familiari, poi Francesco Libro, allenatore in seconda del Palermo, e i tecnici Bosi e Stefano Vecchi (Inter). Rosso diretto poi per il terzino dell'Inter Sobacchi per proteste (36'), quindi per Bonacini, collaboratore tecnico nerazzurro.

Una finale conquistata che sa già di vittoria. Il risultato storico ottenuto dai rosa gli permetterà di giocarsi la finale contro la Juventus, che nell’altra semifinale ha battuto lo Spezia ai calci di rigore. Le due squadre, al termine degli 80 minuti regolamentari, hanno chiuso sul 2-2. Il primo gol degli spezzini, di Filipovic, è arrivato al 40' del primo tempo. Poco dopo il pareggio nella ripresa della squadra allenata da Fabio Grosso, in rete al 13' con Lirola e al 18' grazie ad un autogol di Schiattarella. Pareggio dello Spezia al 5' di recupero con Maggiore.

Nella "lotteria" dei calci di rigore, dopo una serie di tiri ad oltranza, per la Juventus ha deciso il francese Yoan Severin (5-4). Espulso Antezza (Spezia) al 23' del secondo tempo per fallo di reazione. L’ultimo capitolo del torneo sarà scritto domani 30 marzo, alle ore 15, allo stadio dei Pini di Viareggio. Alla gioia dei tifosi si è aggiunta quella del primo cittadino Leoluca Orlando: "Un importante risultato: è il più importante torneo giovanile internazionale. Cresce il settore giovanile del Palermo. In un momento di difficoltà della prima squadra è un buon viatico per il futuro".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento