Taekwondo, a Bagheria campionato interregionale forme individuali

Taekwondo: Forme (Poomsae) Risultati Gara di forme Taekwondo Società vincitrici

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Domenica 12 marzo 2017 si è svolto al Palazzetto dello Sport di Bagheria l'annuale appuntamento con il Campionato Interregionale Forme Individuali di Taekwondo. Alla competizione hanno partecipato circa 400 atleti provenienti da tutta la Sicilia per sfidarsi nell'esecuzione delle Forme o Poomsae (in coreano), ossia una serie di tecniche di braccia, di gambe e posizioni codificate che rappresentano dei combattimenti con avversari immaginari, i quali attaccano da diverse direzioni. La tecnica, l'esecuzione, la precisione, la potenza, l'equilibro, il ritmo e l'espressività sono solo alcuni dei parametri di valutazione in base ai quali gli atleti devono essere giudicati.

La severità dei giudizi e la marzialità della disciplina impongono sia ai bambini, sia agli adulti che agonisticamente partecipano alle competizioni di questo genere il massimo impegno, una buona dose di talento e duri allenamenti per il raggiungimento della perfezione in ogni passo. La gara si è svolta serenamente, nel segno della sportività e del rispetto, ma senza trascurare l'aspetto agonistico: bambini dai 4 ai 12 anni, ragazzi, adulti e master (over 35 anni) hanno gareggiato fino al pomeriggio per ottenere la vittoria, per sé e per la propria società di appartenenza. Il medagliere finale ha decretato, anche quest'anno, la vittoria dell'A.S.D. Taekwondo Sport Academy, del D.T. Marco Pitti, società campione in carica per il settimo anno di fila con 15 medaglie d'oro, 11 di argento e 13 di bronzo. Seconda classificata la Scuola Taekwondo Angileri, davanti all'A.S.D. "Le pantere della polizia" e all'Accademia Taekwondo Sicilia.

I ragazzi hanno dato prova di grande maturità e voglia di vincere, si sono sostenuti a vicenda e ciascuno ha dato il suo contributo per la vittoria della squadra. "Il duro lavoro, gli sforzi, la cura dei dettagli e la fame di vincere mai estinta hanno permesso il raggiungimento di questo fantastico traguardo. Inoltre, pur essendo uno sport individuale, quando si gareggia per un obiettivo comune, l'apporto di ognuno diventa fondamentale e il sostegno, il tifo e la collaborazione sono gli strumenti principali per confermarsi ancora una volta campioni". Con questo messaggio il D.T. Marco Pitti ha elogiato i suoi ragazzi e ha espresso tutta la sua contentezza e soddisfazione per la vittoria raggiunta dal suo team, l'A.S.D. Taekwondo Sport Academy, il quale, da anni è, ormai, una certezza nel panorama del Taekwondo siciliano e, in particolar modo, in quello delle forme. Le prestazioni viste in gara fanno ben sperare per il futuro, infatti si è notato come il livello del Taekwondo siciliano sia in crescita, così come è in crescita costante e continua questo sport anche a livello nazionale grazie alle numerose iniziative promosse dalla Federazione Italiana Taekwondo: un motivo in più per avvicinare piccoli e ragazzi a questa arte marziale spettacolare e completa. Il prossimo appuntamento sarà il Campionato Italiano di combattimento per cadetti e juniores a Pesaro, al quale parteciperanno numerose società siciliane, motivo in più per tenere d'occhio i giovani talenti e tifare per i nostri ragazzi. In bocca al lupo!

Torna su
PalermoToday è in caricamento