menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La corsa motociclistica "Targa Florio" negli anni 20

La corsa motociclistica "Targa Florio" negli anni 20

Le curve delle Madonie tornano leggenda: dopo 87 anni riecco la Targa Florio motociclistica

La storica gara riaprirà alle due ruote: mancava dal 1929. Appuntamento fissato per novembre. Per l'occasione si rivedrà anche il campionissimo Giacomo Agostini. Cerimonia di partenza a Palermo

Dopo 87 anni ritorna la Targa Florio motociclistica. Appuntamento al prossimo novembre. Le curve delle Madonie ospiteranno di nuovo la storica corsa a due ruote. L'annuncio è arrivato a Verona, per iniziativa dell'Automobile club Palermo. Come riferisce l'agenzia Ansa, la gara di regolarità si disputerà sul medio circuito della Targa Florio, su una lunghezza di 104 chilometri da percorrere due volte per le moto moderne, un solo giro sarà riservato alle 'storiche'. Infine, su un circuito di 70 chilometro spazio alle e-bike. La cerimonia di partenza si svolgerà a Palermo.

La Targa Florio motociclistica si disputò sulle Madonie dal 1920 al 1929, successivamente il teatro fu il Parco della favorita, a Palermo, fino al 1940. Una competizione carica di fascino, con la presenza di una selezione di Mv Agusta del Mondiale di velocità che verranno guidate dai campioni che hanno fatto la storia delle corse in moto, come Gianfranco Bonera, Marco Lucchinelli, Virginio Ferrari, Giacomo Vismara e soprattutto Giacomo Agostini. La loro sarà una esibizione sui 7,5 km che portano dalle storiche tribune di Floriopoli, a Cerda.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento