rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Sport Altarello

Tiro a segno nazionale, la rinascita di Palermo: dopo 18 anni tornano le gare regionali

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Nei giorni di sabato 4 e domenica 5 marzo la sezione di Tiro a segno nazionale di Palermo ha ospitato la seconda gara regionale federale. Si tratta di un’importante tappa, che testimonia la rinascita del tiro a segno di Palermo, in cui dal 2005 non si erano più svolte gare regionali.

Il Tiro a segno Palermo, associazione affiliata all’Unione Italia Tiro a segno, ha una duplice natura, istituzionale da un lato, per cui svolge, in qualità di ente pubblico, l’addestramento obbligatorio per legge della polizia locale e delle guardie particolari giurate, sportiva dall’altro, per cui si occupa dello sport del tiro a segno.

La gara regionale è stata organizzata dal Tiro a segno Palermo e da quello di Trapani ed ha visto la partecipazione di numerosi atleti provenienti da ogni parte della Sicilia, appartenenti a tutte le categorie, con una nutrita rappresentanza di ragazzi, juniores e atleti con disabilità fisiche.

E’ stata una gara avvincente, per il cui successo sono stati determinanti sia l’abilità tecnica, la passione e l’entusiasmo, che hanno caratterizzato le performance degli atleti, sia l’impegno profuso dagli organizzatori, che hanno curato ogni minimo dettaglio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tiro a segno nazionale, la rinascita di Palermo: dopo 18 anni tornano le gare regionali

PalermoToday è in caricamento