"Rimborso? No, grazie": l'iniziativa degli abbonati del Palermo spopola su Facebook

Decolla l'hashtag #iononmitiroindietro: un concetto chiaro e conciso con i tifosi rosanero dicono "no" al rimborso legato al piccolo scorcio di campionato sospeso per via dell'emergenza Coronavirus

Il nuovo Palermo contro le vecchie glorie nell'agosto 2019

Su Facebook spopola l’hashtag #iononmitiroindietro. E' questa l’essenza, più che lo slogan, della nuova campagna social con cui i tifosi del Palermo e i vari sponsor stanno comunicando di voler rinunciare ai rimborsi legati alla chiusura anticipata del campionato di Serie D. 

Una nobile iniziativa a cui il popolo rosanero ha risposto in massa nelle ultime ore. Colorando di rosa e nero i social e postando sui propri account Facebook una foto del loro abbonamento con l’hashtag #iononmitiroindietro. Tante le motivazioni che hanno indotto i tifosi a rinunciare al rimborso. La passione, l’amore verso il nuovo Palermo che a breve compirà il suo primo anno di vita e la speranza che in estate società possa allestire una grande rosa che sia in grado di rinunciare un ruolo da protagonista anche in Serie C.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm "spacca weekend" e spostamenti vietati: si cambia colore tra sabato e domenica?

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore: la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Nuovo Dpcm: Governo conferma l'ipotesi dello stop all'asporto per i bar dopo le 18

  • Coronavirus, Musumeci chiede la zona rossa a Conte: "Altrimenti firmo io l'ordinanza"

  • Cervello, irrompe in un reparto Covid e (senza mascherina) urla ai medici: "Voglio vedere mio padre"

Torna su
PalermoToday è in caricamento