Sabato, 31 Luglio 2021
Sport

Quei tifosi che disertano il Barbera: "I soldi dei biglietti li diamo in beneficenza"

“Un gol a Zamparini”: si chiama così l’iniziativa a sfondo benefico portata avanti da alcuni gruppi. Il ricavato sarà destinato all’acquisto di un apparecchio visualizzatore venoso

“Un gol  a Zamparini”. E' questo il nome dell’iniziativa a sfondo benefico portata avanti da alcuni gruppi di tifosi. Si tratta delle organizzazioni “Io tifo solo Palermo”, “Oltre la categoria”, "Palermo Rosanero Capo e Cuore della Sicilia” e “PSSRN”. La drastica riduzione dei biglietti fino al termine della stagione ha diviso parte del popolo rosanero: da una parte c’è chi ha messo da parte ogni diatriba porgendo l’altra  guancia all’imprenditore friulano per il bene ultimo della squadra, dall’altra invece c’è chi ancora nonostante tutto continua a mantenere le dovute distanze, restando fedele alla posizione assunta fin dall’inizio del campionato di disertare lo stadio.

Nessun ritorno al Renzo Barbera dunque per un folto numero di tifosi che intanto però fanno sapere che da qui alla fine del campionato doneranno le cifre equivalenti al prezzo dei biglietti ridotti. Il ricavato sarà destinato all’acquisto di un apparecchio visualizzatore venoso da donare alla Fasted Palermo Onlus.

“Noi gruppi di tifosi rosanero: Corazòn de Palermo / Io tifo solo Palermo / Oltre la Categoria / Palermo rosanero Capo e Cuore della Sicilia / PSSRN – si legge in un comunicato diramato dal Ti. R. R. (tifosi rosanero riuniti)  - coerentemente con la posizione assunta fin dall’inizio del campionato in corso stiamo dando continuità alla decisione di disertare lo stadio con il fermo proposito di proseguire sulla linea da noi tracciata per nulla attratti dalle tentazioni lanciate dalla Società sotto forma di biglietti d’ingresso a prezzi stracciati. Decisione, sia ben chiaro, per noi soffertissima, mai avendo fatto mancare la nostra presenza in qualsiasi categoria e condizioni ambientali alla Favoria in passato e al Barbera al presente. Nell’intento di “ammortizzare” questa non indolore forzatura abbiamo congiuntamente deciso di lanciare una concreta contro-iniziativa benefica alternativa alla quale abbiamo dato il nome di “Un goal a Zamparini”. Devolveremo in beneficenza, in favore della “Fasted Palermo Onlus” Federazione Associazioni Siciliane di Talassemia Emoglobinopatie e Drepanocitosi Palermo Onlus 2 euro o 5 euro (o multipli) equivalenti ai prezzi dei biglietti.  La donazione volontaria è aperta a tutti i tifosi rosanero, vicini e lontani, che, perdurante la proprietà dell’U.S.Città di Palermo nelle mani dell’attuale “patron”, si riconoscono nella linea di diserzione del Barbera".

"L’iniziativa ha effetto immediato e terminerà il 12 maggio in occasione dell’ultima partita casalinga dei rosanero contro il Cesena. La posizione dei tifosi è chiarissima, talmente tanto che per il big match in programma domani contro il Frosinone gli uomini di Tedino dovranno fare a meno di un folto numero di tifosi. “I 2 o 5 euro– si legge – equivalenti a quanto nelle prossime partite casalinghe settimanalmente non andremo a far entrare nelle tasche del “patron” del Palermo, sarà possibile devolverli in beneficienza secondo le seguenti modalità: a mezzo bonifico bancario – IBAN IT73N0200804631000105136239 per effettuare bonifico dall’estero codice BIC Filiale UNCRITM1I75 (indicare nella causale “Un goal a Zamparini”); o per pagamento mediante PAYPAL cliccare sul link: paypal.me/fastedpalermo (indicare nella causale “Un goal a Zamparini”)".

Il ricavato - fanno sapere nel comunicato - sarà utilizzato per l’acquisto di un apparecchio visualizzatore venoso AccuVein. Garanti morali della citata finalità della raccolta fondi sono Lucia Tuscano (presidentessa della Fasted Palermo Onlus) e Mario Oddo, (Ti.R.R. Tifosi Rosanero Riuniti, Aquila nel simbolo)”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quei tifosi che disertano il Barbera: "I soldi dei biglietti li diamo in beneficenza"

PalermoToday è in caricamento