"Premiati per l'amore verso lo sport e la vita", tessera preziosa agli atleti disabili della Asd Radiosa

La squadra ha ricevuto il riconoscimento "per i prestigiosi traguardi" raggiunti nell’ultimo campionato italiano tennis tavolo paraolimpico Fitet

Undici atleti della Asd Radiosa hanno ricevuto dal sindaco Leoluca Orlando il riconoscimento della “Tessera preziosa del mosaico Palermo”, per i prestigiosi traguardi raggiunti nell’ultimo campionato italiano tennis tavolo paraolimpico Fitet.

Si tratta di Giacomo Abbate, Michele Aprile, Noemi Borgognone, Roberto Busardò, Salvatore Catalano, Alessio Baldassare Dragna, Manuel Renato Lacerati, Marco Pizzurro, Domeni Restivo,  Domenico Fili Rione e Roberto Riotta, detentori di titoli nazionali.

“Questi atleti – ha detto il sindaco Orlando – hanno ricevuto il riconoscimento per l’amore per la vita e per lo sport dimostrato e per aver impreziosito l’immagine di Palermo a livello nazionale. Il mio apprezzamento va anche ai dirigenti e agli allenatori della Asd Radiosa per il loro quotidiano impegno e per la valorizzazione dei cosiddetti sport minori”.


     

Potrebbe interessarti

  • A cena fuori con tutta la famiglia, quali sono le pizzerie e i ristoranti bimbo-friendly a Palermo

  • Abitare sostenibile, quando il cappotto termico a casa ti salva l'estate e il portafogli

  • Menopausa, quali sono i rimedi naturali che le signore palermitane dovrebbero seguire

  • Estate uguale esodo al villino, ecco come i palermitani possono arredare la casa al mare

I più letti della settimana

  • Vedono donna sola in casa e provano a violentarla: lei urla, marito la salva a suon di cazzotti

  • Tramonta il sogno cinese, crolla l'impero Z&H: sequestrati 7 centri commerciali

  • Lutto nel mondo del tifo palermitano, morto ultras della Curva Nord Inferiore

  • Clamoroso: il Palermo non è riuscito a iscriversi al campionato di serie B

  • Incendio sulla Palermo-Sciacca, pullman dell'Ast divorato dalle fiamme

  • Il boss arrestato: "Mi tolgo il cappello davanti al figlio di Riina"

Torna su
PalermoToday è in caricamento