Cala il sipario sul primo Trofeo Mercadante, la lettone Kargina e il britannico Pow i vincitori

I due giovani sportivi conquistano la prova under 14 femminile e maschile di categoria 1 del circuito tennis europe

Manlio Morgana con Valerjia Kargina - Foto di Salvatore Militello

Va in archivio al Ct Palermo il primo Trofeo Antonino Marcadante, prova under 14 maschile e femminile di categoria 1 del circuito tennis europe, tra i tornei più importanti in Italia e in Europa. La prima finale svolta sul campo centrale, davanti ad un folto pubblico, ha visto il successo della lettone Valerjia Kargina, classe 2006 che si è imposta col punteggio di 63 26 64 a spese della britannica Ranah Stoiber. Il match ha avuto una durata complessiva di due ore e trenta minuti ed è stato ricco di spunti di indubbio valore tecnico. Per la tennista lettone è il primo successo a livello tennis europe. “Alla vigilia del torneo non mi sarei mai aspettata di vincere – spiega la Kargina – era una prova di assoluto valore con antagoniste molto quotate. La settimana in Sicilia è stata meravigliosa, il club stupendo e la gente molto calorosa”.

palpacell, barbera e morgana con luca pow-2Subito dopo è stato il turno della finale maschile che è andata appannaggio del talentuoso mancino britannico Luca Pow nativo di Birmingham numero due del tabellone e numero 10 del ranking europeo under 14 che si è imposto 61 16 61 sul giapponese Lennon Jones. “Era il mio secondo torneo in Italia – spiega il vincitore che dichiara di avere come modello tennistico Rafa Nadal – al Ct Palermo sono stato bene e soprattutto ho apprezzato molto il giro turistico fatto martedì pomeriggio, dove ho avuto modo di vedere le bellezze della vostra città”.

Presenti alla cerimonia di premiazione il massimo dirigente del Ct Palermo Manlio Morgana, il vicepresidente Giorgio Lo Cascio, il deputato allo sport Marco Valentino, Paolo e Giovanni Mercadante, figli dell’ingegnere Antonino Mercadante, indimenticata figura di spicco del Ct Palermo e della Fedetennis, Antonio Barbera presidente del Vela Messina, club dal quale il sodalizio di viale del Fante ha raccolto l’eredità a livello organizzativo e Germano Di Mauro, responsabile tecnico nazionale del settore under 14 femminile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Abbiamo subito pensato – ha detto Manlio Morgana – di intitolare il torneo ad una persona dai grandi valori umani come Antonino Mercadante che tanto ha fatto per il nostro sodalizio e per il tennis in generale. Nel 2019 confidiamo in un maggiore aiuto da parte delle istituzioni. Ringrazio gli sponsor privati per averci supportato”. “Il comitato regionale si è impegnato molto affinchè questo prestigioso appuntamento rimanesse in Sicilia”, queste le parole di Gabriele Palpacelli presidente del comitato regionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, coinvolto il cantante De Martino: morto un sessantenne

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: "Un esercito di medici per contrastare il Covid"

  • Apre a Palermo l'Antica pizzeria da Michele, dopo Napoli è l'unica del Sud Italia

  • Omicidio a Camporeale, colpi di pistola in piazza: morto un ragazzo di 26 anni

  • Coronavirus, a Musumeci non piace il nuovo Dpcm: "Contrari alle limitazioni nei matrimoni"

  • Tragedia a San Lorenzo, ragazza di 30 anni trovata morta in casa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento