Tennis, il palermitano Cecchinato fuori dagli Us Open al primo turno

E' stato battuto dallo svizzero Henri Laaksonen, numero 119 nella classifica Atp. L'elvetico si è imposto in cinque set

Marco Cecchinato

Si ferma al primo turno l'avventura di Marco Cecchinato agli Us Open di tennis. Il 26enne di Palermo, 66esimo al mondo, nella quarta prova stagionale del Grande Slam in corso sui campi in cemento di Flushing Meadows, è stato battuto dallo svizzero Henri Laaksonen, numero 119 nella classifica Atp.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Parte meglio l'elvetico, che si porta avanti di due set, conquistati al tie-break con un doppio 7-6 (7-3, 8-6). Ma poi Cecchinato tenta la rimonta e conquista il terzo 6-2 e il quarto 6-3. Nel set decisivo, però, Laaksonen ha la meglio, sempre al tie-break per 7-6 (7-2).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Palermo, ragazza di 27 anni muore dopo avere mangiato gamberi

  • Coronavirus a Palermo, positive due commesse di un negozio

  • Tragedia a Isola, accusa un malore mentre esce dall'acqua e muore in spiaggia

  • L’incidente sulla Palermo-Sciacca, giovane motociclista muore in ospedale

  • Matrimonio con Coronavirus: invitato positivo al Covid, oltre 90 persone in quarantena

  • La corsa in ospedale e la disperazione, bambino di 3 mesi muore al Di Cristina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento