rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Sport

"Ha alterato un incontro", squalificato il tennista palermitano Cecchinato

Il tribunale federale gli ha inflitto 18 mesi di stop e 40 mila euro di multa. E' stato ritenuto colpevole di aver manipolato di proposito l'incontro contro Kamil Majchrzak al challenger di Mohammedia

Squalificato per un anno e mezzo. Brutto colpo alla carriera del tennista palermitano Marco Cecchinato. Dopo la sconfitta di Coppa Davis 2016 e l’eliminazione ai quarti di finale subita nel match contro l’Argentina, arriva un’altra pessima notizia per tutto il movimento azzurro. Cecchinato, numero 143 del mondo, è stato squalificato dal Tribunale Federale della Fit per 18 mesi, ai quali saranno aggiunti 40 mila euro di multa per aver commesso atti contrari all’integrità del tennis.

Vicenda riguardante un giro di scommesse nel quale il quarto uomo di Davis è stato ritenuto colpevole di aver alterato di proposito l’incontro contro Kamil Majchrzak al challenger di Mohammedia e di aver fornito informazioni sullo stato di salute di Andreas Seppi, impegnato contro John Isner al Roland Garros 2015, e relativamente ad un match di un Future con Lorenzo Frigerio protagonista.

Insieme al tennista palermitano condannati Riccardo Accardi ed Antonio Campo, rispettivamente con 12 mesi e 20 mila euro di multa e 4 mesi e 10 mila euro. Impianto accusatorio rafforzato dai messaggi rinvenuti nella chat di Accardi che vedono coinvolto il 23enne di Palermo. Ora si attende l’appello dei legali. "La squalifica di Marco Cecchinato? Certo dispiace. Ora aspettiamo il completamento della fase processuale, perchè anche nella giustizia sportiva ci sono più fasi". Questo il commento del presidente del Coni Giovanni Malagò.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ha alterato un incontro", squalificato il tennista palermitano Cecchinato

PalermoToday è in caricamento