Sport Resuttana-San Lorenzo / Viale del Fante

Tennis, Fed Cup: Vinci porta l’Italia in finale

Quinta finale in otto anni per le azzurre del tennis che hanno battuto la Repubblica Ceca a Palermo. Il punto decisivo ottenuto dalla tarantina Vinci su Lucie Safarova: “Ho recuperato le forze anche grazie al pubblico”. Il capitano Barazzutti: “Diventa sempre più forte”

Roberta Vinci @Tm news-infophoto

Quinta finale in otto anni per le azzurre del tennis che hanno battuto la Repubblica Ceca nella semifinale di Fed Cup. Sara Errani e Roberta Vinci, ma anche Flavia Penetta, Francesca Schiavone e il capitano Corrado Barazzutti, festeggiano, buttandosi nella piscina del Circolo Tennis Palermo, il punto decisivo ottenuto dalla tarantina Vinci su Lucie Safarova in tre set. Le ceche, campionesse in carica, dopo avere accorciato le distanze ieri con Petra Kvitova, mettono paura alle italiane anche oggi, ma l'azzurra numero 12 del mondo mantiene i nervi saldi e porta a casa la partita sotto il sole palermitano, finalmente tornato a splendere dopo la domenica di pioggia.

''E' il punto che voleva tutta l'Italia - ha spiegato -. Per fortuna è arrivato. Sapevo che era una partita difficile, Safarova ha giocato molto bene. Alla fine ero un po' stanca mentalmente, ma sono riuscita a recuperare le forze, anche grazie al pubblico''.

Orgoglioso il capitano Corrado Barazzutti che ha portato le azzurre alla quinta finale di Fed Cup. “Al di là di quelli che sono i suoi miglioramenti fisici e tecnici, Roberta Vinci ha dimostrato di essere forte mentalmente, di essere d'acciaio - ha sottolineato -. Anche quando la partita poteva girare contro, lei è stata brava a mantenere i nervi saldi. Non ha aspettato l'errore dell'avversaria, ma è andata a prendersi i punti. Oggi è stata la conferma di una giocatrice che diventa sempre più forte”

L'eventuale doppio, diventato ininfluente per la qualificazione, viene annullato. Prosegue così la favola per le ragazze di Barazzutti che dimostrano una eccezionale continuità con le due ''cichi'', Errani e Vinci, in grado di raccogliere il testimone di Pennetta e Schiavone. Adesso l'Italia, sempre in casa a novembre, se la dovrà vedere con la temibile Russia, in grado di rimontare ieri dal 0-2 al 3-2.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tennis, Fed Cup: Vinci porta l’Italia in finale

PalermoToday è in caricamento