Lunedì, 14 Giugno 2021
Sport

Tennis, il palermitano Cecchinato trionfa a Modena

In finale superato l'austriaco Dominic Thiem, prima testa di serie del torneo e numero 274 del mondo. Decisivo il break nel secondo set arrivato sul punteggio di 3-3. La dedica finale è per Andrea Stucchi, giovane tennista professionista prematuramente scomparso due anni fa

Marco Cecchinato - foto ModenaToday

Il palermitano Marco Cecchinato è il vincitore della trentesima edizione del Torneo internazionale ITF – Memorial “E. Fontana” Trofeo Armonie by Arte Casa ($ 15.000, terra) che si è svolto presso il Club La Meridiana di Modena. Un anniversario importante “chiamava” un nome importante, e così è stato, perché Cecchinato, a soli 21 anni, può seriamente proiettarsi verso un futuro brillante nel tennis internazionale e abbattere nel giro di un anno il muro dei primi cento giocatori del mondo.

Ha fisico, talento, un tennis esplosivo e spettacolare, e lo ha ampiamente dimostrato sui campi della Meridiana questa settimana, demolendo la resistenza di tutti gli avversari, ultimo dei quali l’austriaco Dominic Thiem, prima testa di serie e numero 274 del ranking Atp. La finale non ha avuto storia, come dimostra il punteggio di 6-3; 6-4. Cecchinato è partito subito forte (4-1 nel primo set), poi Thiem ha cercato di rifarsi sotto basandosi principalmente sulla potenza della sua prima di servizio, ma è apparso sempre in affanno: tra due giocatori tecnicamente molto simili, dotati di un rovescio a una mano fulminante capace di trovare soluzioni vincenti da ovunque, ha fatto la differenza la migliore prestanza atletica dell’italiano, mentre l’austriaco non è riuscito a tenere una buona continuità quando spostato da una parte all’altra del campo.

Nel secondo set il break decisivo è arrivato sul punteggio di 3-3: nel game successivo Thiem ha avuto la possibilità di riportarsi immediatamente sul pareggio, ma ha sprecato tre palle break, di fatto consegnando il successo definitivo a Marco Cecchinato. Il giovane siciliano prosegue così la tradizione fortemente “azzurra” dell’Itf modenese, visto che è il quarto tennista italiano consecutivo che scrive il suo nome nell’albo d’oro (dopo quelli di Matteo Viola, Thomas Fabbiano e Viktor Galovic). Al termine della cerimonia di premiazione, effettuata dal presidente del Club la Meridiana Marco Ariani e da Luigi Toni di Armonia by Arte Casa, il vincitore ha tenuto a dedicare la vittoria, con un commosso ricordo, ad Andrea Stucchi, amico coetaneo e giovane tennista professionista prematuramente scomparso due anni fa a causa di un tumore- (Fonte: ModenaToday)
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tennis, il palermitano Cecchinato trionfa a Modena

PalermoToday è in caricamento