Lunedì, 26 Luglio 2021
Sport Uditore-Passo di Rigano

Il ritorno a Palermo del Calcio da Tavolo: Santo Longo si aggiudica la terza tappa del Gp Sicilia

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

A Palermo torna di scena il Subbuteo. Dopo ben 6 anni di assenza il capoluogo siciliano ridiventa teatro di piccole e grandi battaglie sul tavolo verde. L’appuntamento, organizzato dal club di casa, il Subbuteo Palermo, fa parte del circuito regionale Gp Sicilia FISCT e prende il nome di Trofeo Artisicana. L’appuntamento inizia alle ore 9.40, tra le mura del Pala Don Bosco, una Location d’eccezione per gli importanti numeri espressi: disputate 140 partire in 18 campi; hanno partecipato 56 atleti, distribuiti nelle categorie Open (35), Esordienti (21), Under (6) e Ladies (5).

Di livello la partecipazione corale espressa dai sei club siciliani, indice del fatto che il movimento in trincia stia vivendo un momento di forte crescita. Interessante sottolineare la presenza di tanti volti nuovo all’interno del circuito, il club di casa infatti fa debuttare quattro nuovi atleti (Valentino Lombardo, Salvo Mussato, Giovanni Asta e Nicola D’Acquisto), che si vanno ad aggiungere ai quattro atleti presentati a Messina al Memorial Diletti il 25 Febbraio scorso (Massimo di Martino, Emanuele Di Martino, Michele Guarino e Filippo Chiovari), il reclutamento è un’opera distintiva del SC Palermo. La finale categoria Open viene conquistata da Longo e Manzella ai danni di Mandanici, che si ferma in semifinale con Longo (1-2) e Panebianco che soccombe di misura su un sorprendente Manzella (1-2). Il match clou, trasmesso in diretta dal media partner del torneo Sport Like, vede passare di forza l’esperto catanese, che si impone di forza sul giallorosso Manzella. La categoria Cadetti Open viene aggiudicata da Riccardo Natoli, 2-1 su Riggio.

Per la categoria Esordienti, folta la partecipazione dei padroni di casa. In finale e scontro tra Zappi (SC Palermo) e la Furnari (CTB), l’atleta palermitano dopo l’1-1 dei tempi regolamentari, passa al sudden death. Terzo L. Crisconio (SR), quarto Gianquinto (SCP). I cadetti Esordienti vengono vinti dalla giovane Perdichizzi (CTB) ai danni del palermitano Chiovari. Negli Under svetta di misura (2-1) il Bagherese Schilirò ai danni dell’aretuseo Lorenzo Crisconio, entrambi passano in semifinale ai danni dei rosanero Di Martino e Guarino. Per la categoria Ladies grande soddisfazione in casa Palermo, la Merkouris si aggiudica il primo posto, alle spalle Guagliardi (CT), Filippine (BAG) e Perdichizzi (CTB). Premi speciali, alcuni in chiave goliardica, assegnati dal Col, messi in palio dal main sponsor Artisicana : Atleta “rivelazione” per Manzella (ME); “Dito caldo” - Goal più Veloce per Giuditta Lo Cascio (BAG); “Best Team” - miniature più belle per il Borussia Dortmund di Currò (ME); “Esultanza Creativa” per Frasca (SR) e premio speciale “L’importante è partecipare” per Coppellino (CTB). Per il club ospitante l’esame di maturità del primo torneo organizzato è stato superato a pieni voti, appuntamento all’anno prossimo con altre avvincenti sfide da disputare nel capoluogo. (MC)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ritorno a Palermo del Calcio da Tavolo: Santo Longo si aggiudica la terza tappa del Gp Sicilia

PalermoToday è in caricamento