Subbuteo, la squadra bagherese seconda in Belgio

Domenica il torneo regionale a Bagheria con oltre 60 iscritti

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Il Subbuteo Club Bagheria si è fatto onore, oltre ogni previsione, a Frameries (Belgio). Lì presenti con la prima squadra, nel Major più blasonato del mondo, gli atleti hanno raggiunto ben due seminali individuali. Eleonora Buttitta nel femminile (ma Giuditta Lo Cascio si era fermata poco prima ai Quarti) e - soprattutto - con Stefano Buono. Che nella massima categoria Open, ha sconfitto giocatori da tutto il mondo, per poi arrendersi solo con il maltese Borg, ad un passo dalla finale.

Nel torneo a squadre, oltre ai già citati giocatori sono scesi in campo anche Emanuele Lo Cascio e Francesco Lo Presti, il Bagheria ha saputo dare filo da torcere a squadre ben più affermate. Nel girone da 5 squadre, tre di queste avevano partecipato all'ultima Champions League, ebbene, il Bagheria è riuscita addirittura ad arrivare seconda, mancando la qualificazione al tabellone finale solo per la classifica avulsa.

Questa la classifica finale del girone: Athinaikos (Grecia) 8, Hennuyer (Grecia) e Bagheria 7, Rain (Germania) 6, Dutch Legends (Olanda) 0. Rientrati dal Belgio, domenica è già ora di riscendere in campo. A Bagheria presso la Palestra della Scuola "L. Pirandello", dalle 9 alle 18, verrà infatti organizzato il torneo regionale, con oltre 60 giocatori, di ogni età, provenienti dall'intera isola. Il pubblico e tutti gli appassionati sono invitati a partecipare.

Torna su
PalermoToday è in caricamento