Domenica, 19 Settembre 2021
Sport Cefalù

Mediterranea Cup, Cefalù si prepara alla gara di apnea open in assetto costante

A presentare l’evento, Alfonso Alaimo della Asd Mediterranea organizzatrice della manifestazione sportiva e Direttore di Gara

Si è svolta ieri nella sala convegni del Cefalù Sea Palace Hotel, la conferenza stampa di presentazione dell’edizione 2021 della Mediterranea Cup, gara di Apnea Open in assetto costante. A presentare l’evento, Alfonso Alaimo della A.S.D. Mediterranea organizzatrice della manifestazione sportiva e Direttore di Gara. Accanto a lui, Giovanni Iuppa, Presidente del Consiglio del Comune di Cefalù, patrocinante l’evento, il Responsabile Regionale della FIPSAS per le Attività Subacquee, Antonio Aruta, ed il T.V. (CP) Alfonso Lodato, comandante della Capitaneria di Porto di Termini Imerese.

Presenti tra il pubblico, il Presidente del Comitato Provinciale FIPSAS di Palermo, Franco Orlando e campioni di caratura internazionale e pluri-primatisti, quali Alessia Zecchini e Vincenzo Ferri. Dopo la presentazione dell’Asd organizzatrice, il direttore di Gara, Alaimo, ha tratteggiato il programma delle prossima settimana, a cominciare dalle operazioni di misurazione del cavo guida, il giorno 24 e lo svolgimento della gara vera e propria che avrà luogo tra il 25 ed il 29 agosto.

La parola è stata quindi passata al rappresentante dell’istituzione cittadina che ha ribadito la vicinanza del Comune di Cefalù, alle manifestazioni sportive ed in particolare a questa competizione che lo scorso anno, in qualità di Presidente del Consiglio comunale ha sostenuto personalmente in aggiunta al patrocinio da parte del Comune. Il presidente Iuppa ha inoltre sottolineato l’importanza che potranno rivestire anche nel futuro le edizioni successive della manifestazione, tanto per l’elevato livello della gara e degli atleti che vi prenderanno parte, quanto per le ricadute in termini di attrattivi turistica nel territorio di una nicchia specifica di turisti ed in particolare quella più attenta alle problematiche dell’Ambiente, che ha a cuore la natura, il mare e la loro salvaguardia. Spontanea la proposta del rappresentante comunale di immaginare per le prossime edizioni degli eventi collaterali alla manifestazione e di promozione della disciplina dell’Apnea sia nello specchio di mare antistante Cefalù che sulla terra ferma.

A seguire l’intervento del massimo esponente federale della subacquea siciliana, Antonio Aruta che ha delineato come l’Apnea, nell’ultimo decennio si sia ritagliata un ruolo da protagonista tra le discipline federali e come la crescita esponenziale della stessa vada tenuta in considerazione. Aruta ha sottolineato le peculiarità di questa disciplina e l’elevatissimo livello di preparazione fisica e mentale che la stessa richiede e da qui l’importanza dell’assistenza in preparazione ed in gara: da qui il plauso alla A.S.D. Mediterranea quale modello ed esempio di associazione apneistica capace di creare in brevissimo tempo un sodalizio di atleti appassionati ed istruttori in grado di garantire il perfetto svolgimento di una manifestazione come questa in cui saranno presenti atleti che affronteranno tuffi a quote davvero impegnative e straordinarie.

La gara, come descritto in dettaglio da Alaimo, accreditata FIPSAS (Federazione italiana pesca sportiva ed attività subacquee)è stata omologata come “open” dalla CMAS (Confederazione mondiale delle attività subacquee):  non ci sarà in ogni giornata una specialità obbligata, ma ogni atleta per ciascuna delle giornate di gara potrà scegliere la specialità con cui cimentarsi e la profondità. In ragione di ciò, non verrà stilata una classifica per ciascuna delle giornate di gara, ed alla fine della manifestazione verrà stilata una classifica generale. Per quanto riguarderà le premiazione verranno premiati il miglior tuffo (maschile e femminile), per ciascuna delle discipline. Inoltre verrà stilata una classifica “overall” trasversale alle varie specialità, per la quale verranno premiati i primi tre classificati , sia maschili che femminili. Ancora l’atleta  – uomo o donna che sia – con il miglior punteggio overall riceverà la Mediterranea Cup. Infine per questa edizione, e per le successive, è stato istituito un premio speciale, per il miglior giovane e per la migliore giovane, intitolato allo scomparso Giacinto Colucci.

Prossimi appuntamenti la cerimonia di omologazione della cavo guida, da parte dei giudici federali, il 24 agosto p.v. cui seguirà la dichiarazione dei tuffi (specialità e profondità scelte), da parte degli atleti per il giorno successivo. Sono previste le dirette della cerimonia di apertura il 24 e della giornata conclusiva, domenica 29 agosto.

Venticinque i partecipanti ufficializzati:

Angelo Grimaldi

Giacomo Sergi

Alberto Doro

Nicola Manfredi

Vincenzo Ferri

Jun Matsuno

Alessia Zecchini

Fabio Russo Lucerna

Roberto Butera

Alin Ranalina

Andrea Tucci

Alice Nanetti

Emile Castelnuovo

Massimo Mollica

Daniele Russo Lucerna

Stefano Byloos

Fabio Persico

Chiara Obino

Simona Arteri

Massimiliano Zappettini

Giacomo Ricco

Jindriska Zayacova

Angelo Robbio

Paola Zanaga

Kim Sun Young

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mediterranea Cup, Cefalù si prepara alla gara di apnea open in assetto costante

PalermoToday è in caricamento