menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dietrofront Sorrentino, tornerà in campo: "Farò l'attaccante per papà"

Soltanto una settimana fa l'addio al calcio. Adesso il portiere svela di voler giocare in attacco e lo farà per il Cervo, club ligure di Seconda categoria allenato dal padre Roberto: "Mi terrò in forma per la partita d'addio"

Altro che ritiro, Stefano Sorrentino spiazza tutti: “Riparto dai dilettanti, ma farò l’attaccante”. L’ex portiere del Palermo appende al chiodo i guantoni, ma non gli scarpini, perché adesso giocherà per il Cervo, club ligure allenato dal padre, Roberto (anche lui ex portiere in Serie A negli anni Ottanta).  

La notizia è iniziata a circolare nel tardo pomeriggio, dopo che lo stesso Sorrentino ha postato una foto su Instagram con addosso la maglia del Cervo e con le mani prive di quegli stessi guantoni che lo hanno accompagnato per tutto il corso della sua gloriosa carriera. Quella che per molti poteva avere l’aria di essere una bufala o semplicemente uno scherzo invece è pura poesia.  

L'ex portierone rosanero, che soltanto  una settimana fa aveva detto basta col calcio giocato, ha deciso di regalarsi questa nuova avventura in Seconda Categoria. Dopo essere stato l’unico in Italia ad aver parato un rigore a Cristiano Ronaldo, Sorrentino adesso rienterà anche in quella stretta cerchia di portieri che hanno deciso di  lasciare a casa i guantoni  per cimentarsi in attacco (come lui anche Marco Ballotta) provando così a insaccare il pallone oltre quella stessa porta che l'ex Chievo ha difeso per anni. “Mi perdoneranno gli amici di Calciatori Brutti, ma per tenermi in forma  per la partita d’addio - scrive Sorrentino su Instagram - ho deciso di firmare per il Cervo, in seconda categoria. Farò l’attaccante. Con la speranza che il mister – mio padre – mi faccia giocare“.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento