Sport

Slalom internazionale dei Marmi di Custonaci, l'Ac Festina Lente di Monreale c'è ma non si vede

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Aveva preso la decisione di non iscrivere, per protesta e per sensibilizzare l'ambiente degli slalom siciliani, di non iscrivere la Associazione Culturale "Festina lente" della quale è legale rappresentante da quindi anni, alla 12^ edizione delle Slalom Internazionale dei Marmi di Custonaci e Rosario Lo Cicero, ha mantenuto la promessa <>.

Lo Slalom Internazione dei Marmi di Custonaci che ha visto iscritti ben novantasei concorrenti, ha visto un bel duello sportivo, messo in atto da tre piloti di Buseto Palizzolo. Ha vinto, alla guida di una Radical Prosport, Giuseppe Castiglione, seguito, con un distacco superiore ai 2", dalla Radical SR4 di Giuseppe Gulotta (Jopnia Corse) e dall'altra Radical Prosport, guidata dal veterano Andrea Raiti, tornato agli slalom, dopo lunga assenza.

Tornando alla AC "Festina lente", si registrano, tra le "storiche" l'ottima prestazione della Fiat 127 di Baldo Bellina, terzo al traguardo; tra le "attività di base", il terzo posto di Gaspare Rizzo, al volante della A112; il sesto posto di Mario De Simone, alla guida della Bianchina F110 e l'ottavo posto di Vito Calvaruso, su Citrone Saxo.

Tra le moderne, tutte impegnate nella gara valida per la Coppa Aci - Sport 6^ zona, per il Trofeo Centro Sud e per il Campionato Siciliano, riscontriamo il sesto posto assoluto dell'alcamese Dino Blunda, al volante della Speed RM8; il diciassettesimo posto assoluto di Agostino Bonsignore, su A112 ed il settantesimo posto del presidente Rosario Lo Cicero, al volante con la Fiat seicento Sp.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Slalom internazionale dei Marmi di Custonaci, l'Ac Festina Lente di Monreale c'è ma non si vede

PalermoToday è in caricamento