menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Simone Lo Faso

Simone Lo Faso

Dalla Fiorentina all'Olandesina: Simone Lo Faso riparte da Pistoia

Dopo l'esperienza tutt'altro che sfavillante di Lecce, il trequartista palermitano classe 1998 riparte dalla Serie C. In Toscana è arrivato da svincolato. Dopo esser sparito dai radar, a 23 anni fa ancora in tempo a rinascere...

Che fine ha fatto Simone Lo Faso? Il talentino palermitano che ha assaggiato la A in maglia rosanero, dopo avere accarezzato il grande calcio con la Fiorentina, è sparito dai radar. Dopo l'esperienza tutt'altro che sfavillante di Lecce, il trequartista classe 1998 riparte dalla Pistoiese, Serie C, dove è arrivato da svincolato. Oggi la presentazione.

Fino alla fine dello scorso mese di gennaio Lo Faso era in forza al Lecce: appena una presenza in Serie B nella stagione in corso: "Ho parlato con il direttore – ha detto Lo Faso (le sue dichiarazioni sono state riportate da Pistoiasport.it) – e da subito ho capito che questa era la scelta migliore che potessi fare. Non gioco da tempo e non ho avuto parecchio spazio quest’anno. Qua ho la possibilità di rilanciarmi e soprattutto di dare un contributo alla squadra. Credo che ci siano tutti i presupposti per poter far bene in questo finale di campionato".

Simone Lo Faso - scuola Vis Palermo - ha compiuto 23 anni da pochi giorni. Aveva esordito col Palermo il 6 novembre 2017 nella partita persa per 1-2 in casa contro il Milan giocando in tutto 12 gare stagionali tra campionato e Coppa Italia. Poi la retrocessione in Serie B e il passaggio alla Fiorentina. Sembrava il trampolino ideale, l'inizio di una bella carriera. Poi tante panchine nel mezzo di una stagione travagliata e segnata dalla morte di Astori, l'addio burrascoso di Pioli, l'arrivo di Montella e la retrocessione sfiorata. 

Ma soprattutto il brutto infortunio del 10 aprile 2018, quando in seguito ad uno scontro in allenamento con la Fiorentina, riportò la frattura spiroide del terzo distale del perone sinistro, terminando così anzitempo la stagione. Quindi il tentativo di rilancio negli ultimi due anni tra Lecce e Cesena. Risultato: appena otto presenze in quattro anni. Adesso la speranza di rinascere all'Olandesina, così come è chiamata la Pistoiese, per via del colore delle maglie (arancioni).

"Fisicamente sto bene, non ho alcun problema - ha detto Lo Faso a Pistoiasport.it -. Quest’anno avevo iniziato a giocare ad inizio campionato poi ci sono state delle vicissitudini e non sono più stato utilizzato. Però come dico sempre l’importante è allenarsi sette giorni su sette al massimo e quando è il momento farmi trovare pronto. Voglio dimostrare le mie qualità e dare una mano alla Pistoiese. Ho visto la classifica, le partite che abbiamo ancora da giocare e posso dire che a me piacciono le sfide e penso che possiamo fare bene".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento