Sport Resuttana-San Lorenzo / Viale del Fante

Tennis, troppo Berlocq per Di Mauro Volandri e Naso per l’accesso ai quarti

Entra nel vivo il Sicilia Classic. L'argentino elimina il siracusano in due set. Oggi gli ultimi tre ottavi: i due italiani affronteranno Beck e Cervenak

Carlos Berlocq

Il Sicilia Classic Tecnocasa Cup entra nel vivo: oggi si disputano gli ultimi tre incontri validi per gli ottavi di finale e questa sera si conoscerà il programma completo dei quarti. Ieri, nell'incontro serale, Carlo Berlocq ha liquidato in due set il siracusano Alessio Di Mauro: il ventottenne tennista sudamericano, numero 69 del mondo e seconda testa di serie del torneo, ha “dominato” il trentaquattrenne siciliano, numero 216 del mondo, sfruttando la maggiore freschezza atletica, la grande esplosività e la sua bravura nel “variare” in più occasioni i colpi da fondo campo.

Durante la giornata, sul campo centrale del Circolo Tennis Palermo il trentenne Junqueira (numero 8 del seeding e n. 97 del mondo) ha liquidato con un duplice 6-2 il serbo Nikola Ciric (n. 170 Atp). A seguire, il ventitreenne Veic (n. 169 del mondo) ha concesso solo tre giochi all’argentino Andres Molteni (n. 198 Atp), proveniente dalle qualificazioni. Più sofferto, invece, l’approdo ai quarti di finale del ventiseienne Gil (n. 98 del mondo), che ha sconfitto al terzo set, in due ore 21’, il kazako Yuri Schukin (n. 200 Atp). Ad ora di pranzo, inoltre, ha salutato Palermo il francese Benoit Paire, costretto al ritiro a causa di una distorsione alla caviglia destra, lasciando così strada libera per i quarti di finale al ventiquattrenne sloveno Blaz Kavcic (n. 94 del mondo e settima testa di serie del tabellone).  
 
Intanto, lungo i viali del Circolo Tennis Palermo, non si è ancora spenta l’eco del trionfo di ieri notte del trapanese Gianluca Naso (numero 232 del mondo), vincitore sul portoghese Rui Machado (n. 62 Atp e prima testa di serie del torneo): Naso, protagonista “assoluto” del primo turno, alle 20.45, sul campo centrale di viale del Fante, tenterà di conquistare il passaggio ai quarti contro lo slovacco Pavol Cervenak (n. 222 del mondo).  “Cervenak, lo conosco bene – dice Naso - abbiamo la stessa età e abbiamo giocato diversi tornei insieme. L’ultima volta l’ho affrontato nel 2008, a Caltanissetta, e vinsi al termine di una lunga battaglia. Il Sicilia Classic è senza dubbio uno dei tre migliori Challenger d’Italia, sia dal punto di vista tecnico che sotto il profilo organizzativo”. In attesa del big match serale, alle 16 sarà la volta di Filippo Volandri, n. 70 Atp e terza testa di serie del seeding, che affronterà, il tedesco Andreas Beck.

I risultati di ieri. Ottavi di finale: Diego JUNQUEIRA (Arg, 8) b. Nikola CIRIC (Srb) 6-2 6-2, Antonio VEIC b. Andres MOLTENI (Arg) 6-0 6-3, Frederico GIL (Por) B. Yuri SCHUKIN (Kaz) 6-7 (4) 6-4 6-2, Blaz KAVCIC (Slo, 7) b. Benoit PAIRE (Fra) p.r., Carlos BERLOCQ (Arg, 2) b. Alessio DI MAURO (Ita) 6-2 6-2.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tennis, troppo Berlocq per Di Mauro Volandri e Naso per l’accesso ai quarti

PalermoToday è in caricamento