Martedì, 18 Maggio 2021
Sport

Al via la seconda settimana azzurra in Sicilia

“Da Atene a Londra, 24 olimpiadi nella storia e nello sport” con numerosi ex atleti olimpionici e campioni azzurri

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

E’ arrivata ieri a Terrasini (la base sarà Città del Mare), la “carovana” di campioni dello sport che parteciperanno alla seconda “Settimana azzurra” in Sicilia, in programma fino al prossimo 1 luglio. Fitto il calendario di eventi e manifestazioni che vedranno protagonisti gli “Azzurri d’Italia” e i loro accompagnatori: martedì 26 giugno a Marsala, giovedì 28 il convegno sui cento anni di Olimpiadi e sabato 30 visite a Cefalù e a Santo Stefano di Camastra. L’obiettivo è legare le varie attività alla promozione dello sport e ai suoi valori e alla cultura. Ma l’evento “clou” è previsto a Città del Mare, giovedì pomeriggio, alle 16.30, con il convegno che ha per tema “Da Atene a Londra, 24 Olimpiadi nella storia e nello sport”.

“E’ un modo per rivisitare e ripercorrere le 24 olimpiadi che hanno segnato fino a oggi la storia dello sport mondiale – spiega Nando Sorbello, delegato regionale dell’Associazione Nazionale Atleti Olimpici e Azzurri d’Italia” (Anaoai) che organizza la Settimana Azzurra con il patrocinio di Assemblea Regionale Siciliana, Unicredit group, Nissan, Principe di Corleone  - saranno proiettati alcuni filmati che sono documenti storici, che hanno impresso in modo indelebile le gesta, gli entusiasmi, le delusioni di migliaia di atleti. Attraverso la storia delle Olimpiadi la nostra associazione vuole rendere onore allo sport, in particolare a coloro che hanno indossato la maglia azzurra in tutte le varie discipline”.

Dopo la proiezione del filmato storico sulla storia delle Olimpiadi, è previsto un dibattito sulle 24 edizioni che hanno fatto la storia dello sport. Moderatore sarà Roberto Gueli, giornalista della Rai, alla presenza di sportivi e campioni dello sport. Ad aprire il convegno saranno i coristi di “CoralMente” che eseguiranno l’Inno di Mameli. “Coralmente” è un coro polifonico a cappella nato nel febbraio 2003, nell’ambito delle attività riabilitative promosse dal Dipartimento di Salute Mentale della  A.S.P. 6 di Palermo, come progetto di inclusione sociale, da un’idea del medico psichiatra Giuseppe Romano che, commutando in ambito lavorativo una sua esperienza personale, ha costituito un gruppo vocale che, sotto la direzione del maestro Livio Girgenti, ha ottenuto nel corso degli anni sempre maggiori consensi, sia in ambienti psichiatrici, che non. Il progetto si inserisce nel più ampio scenario delle iniziative che tendono a restituire dignità e diritto alla cura ai cittadini affetti da malattia mentale.

“I delegati saranno impegnati in iniziative di carattere promozionale, sociale e sportivo, ma sarà un’occasione per alcuni degli ex campioni di visitare per la prima volta la Sicilia – spiega Sorbello - e quindi un motivo in più per apprezzare il territorio, le bellezze artistiche e monumentali e le specialità enogastronomiche”. Fra i campioni della maglia azzurra presenti, ci saranno Cosimo Pinto, pugile novarese, campione olimpico dei mediomassimi alle Olimpiadi di Tokyo del 1964, l’erede del mitico Cassius Clay, che vinse nella categoria mediomassimi l’oro alle Olimpiadi di Roma del 1960. Ed ancora, il presidente dell’Associazione nazionale Gianfranco Baraldi, olimpionico di atletica leggera a Melbourne nel ’56 e a Roma nel ’60, e il campione del mondo di tiro con la carabina Fiorenzo Zanella, che ritorneranno in Sicilia così come Simone Nicolò, tre volte campione del mondo di canottaggio, il campione olimpico di bob Mario Armano, l’olimpica di pallacanestro Sandra Teolato, il campione europeo di motociclismo Tullio Masserini. L’Associazione conta 70 differenti sezioni in Italia e circa ottomila soci, molti dei quali hanno preso parte a diverse Olimpiadi e vinto numerose medaglie nei campionati mondiali ed europei nelle varie discipline a cui hanno partecipato.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via la seconda settimana azzurra in Sicilia

PalermoToday è in caricamento