Sport

Automobilismo, a Serrastretta la Armanno corse festeggia Raineri "campione italiano 2015"

in foto: GAETANO CATANIA, STAFF ARMANNO CORSE ED ALBERTO SANTORO 2°ASSOLUTO

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Una grande domenica di sport vissuta all'insegna dell'amicizia e dei sani valori quella appena trascorsa in occasione del 14° Slalom Monte Condrò – Serrastretta, splendida località montana della provincia di Catanzaro.

Ad animare la due giorni "calabra" il gemellaggio tra l'associazione culturale sportiva Dalidà (organizzatrice dell'evento) e la scuderia automobilistica "Armanno Corse" Palermo; il presidente Gaetano Armanno si dice entusiasta: un gemellaggio iniziato nell'ottobre 2012 che continua ad alimentare sentimenti d'amicizia, di stima e di rispetto tra gli associati ai due sodalizi e di questo ne siamo orgogliosi. Ospitalità, amicizia, cordialità scambi culturali e di tradizioni culinarie fanno di questa nostra unione con i fratelli calabresi un vero esempio per il mondo sportivo in genere e non solo. A nome della "Armanno Corse" che ho l'onore di rappresentare porgo i miei più sinceri ringraziamenti al direttivo dell'associazione culturale sportiva "Dalidà" dal presidente Franco Fazio al vice presidente Antonio Fazio al segretario Angelo Aiello ai consiglieri Maria Antonietta Mascaro e Angelo Angotti, i soci tutti ed all'ideatore dello slalom Monte Condrò Fernando Roperto; ringrazio inoltre gli amici di questa splendida realtà Italiana ottimamente rappresentata dal Sindaco Felice Molinaro a cui va tutta la mia gratitudine per la stima e l'amicizia che puntualmente ci dimostra e che noi siamo felici di ricambiare.

Come predetto la gara è stata organizzata dall'associazione Dalidà in collaborazione con l'automobile club Catanzaro presieduta da Eugenio Ripepe, dal Comune di Serrastretta del Sindaco Felice Molinaro e con la collaborazione Tecnico Logistica della Provincia Regionale di Catanzaro del presidente Enzo Bruno.

La gara effettuta su tre manche più la ricognizione si è svolta su percorso che da località Ponte Fiume conduce fino al centro di Serrastretta; ultima prova valida per il campionato Italiano slalom ACI/SPORT 2015 vinto alla fine dal Molisano Fabio Emanuele su Osella Pa 9/90 motorizzata Alfa Romeo della Scuderia Campobasso Corse, per lui quinto titolo Italiano in carriera.

Per la cronaca la gara malgrado le avverse condizioni meteo che ha dato pioggia intensa per tutta la durata della manifestazione ha visto il massimo impegno da parte dei 64 piloti/atleti partecipanti che hanno offerto puro spettacolo al pubblico Calabrese. Su tutti grande competizione per aggiudicarsi la classifica assoluta tra il Campano Salvatore Venanzio su Radical SR4 della scuderia Auto Sport Sorrento che ottiene la vittoria al fotofinish con il tempo fatto registrare nella terza manche 2'17.09 ai danni del portacolori della scuderia "Armanno Corse" Alberto Santoro anche lui su Radical SR4 curata in maniera eccellete dalla NP RACING (Avellino) di Carmine Napoletano, tempo migliore per il driver di Custonaci (Tp) fatto registrare nella seconda manche 2'17.56, soltando 0,47 centesimi di secondo gli hanno negato la gioia della vittoria che sembrava già arrivata. In terza posizione si piazza il Catanese Domenico Polizzi su Elia Avrio della scuderia Catania Corse per lui crono migliore seconda manche 2'18.63.

Discorso a parte merita meritano gli altri due alfieri della scuderia "Armanno" Giuseppe Raineri di Messina su Fiat 127 classe S4 che malgrado una "toccata" con qualche danno per la sua vettura si piazza al secondo posto della sua categoria e si aggiudica il trofeo nazionale di gruppo speciale ACI SPORT 2015 laureandosi quindi Campione Italiano; per Rosario Prestianni pilota di Castelbuono (Pa) su VST Kawasaki gara incolore per l'indisponibilità di set gomme da bagnato, solo due manche per lui,affrontate comunque con grande coraggio, tenacia, e determinazione che lo hanno visto vincere nelle rispettive classifiche di classe e di gruppo.

Alla fine tutti i piloti e le varie scuderie hanno potuto partecipare alla premiazione finale ben organizzata dai ragazzi (Dalidà) e piacevolmente condotta da Loredana Grillo.

Sul versante siculo weekend da dimenticare per il rientrante della "Armanno Corse" Antonio Piazza alla 2^cronoscalata del santuario – Cefalù Gibilmanna (Pa) costretto al ritiro per noie meccaniche avute durante la seconda sessione di prove libere del sabato.

Nel prossimo weekend appuntamento da non perdere con i protagonisti della "Armanno Corse" con 8° Slalom Città di Avola (RG) penultima prova del campionato Siciliano slalom valida altresì per l'assegnazione finale della coppa ACI SPORT 2015, organizzato dalla scuderia VIMMECORSE dell'esperto presidente nonchè pilota Michele Migliore ben coadiuvato da Vincenzo Cancemi.

Ai nastri di partenza l'atteso driver di casa plurititolato Salvatore Gentile in gruppo A CLASSE A2 su pegeuot 106 Rally ben curata dalla LG MOTORSPORT; il Messinese Fabio Bombara, del gruppo speciale CLASSE S 2 che si gioca le ultime chance per raggiungere la testa del campionato, sfida diretta con Agostino Bonsignore entrambi su A 112 Abarth; ed il pilota di Belmonte Mezzagno (Pa) Gianfranco Barbaccia in gruppo prototipi classe P 1 su fiat 126 attualmente leader del campionato della sua categoria che vuole rifarsi in terra Avolese dopo la sfortunata prova dell'edizione 2014 .   

Andrea Armanno 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Automobilismo, a Serrastretta la Armanno corse festeggia Raineri "campione italiano 2015"

PalermoToday è in caricamento