La Serie D finisce qua: il Palermo è virtualmente in C

La notizia era nell'aria da tempo, ma adesso non ci sono più dubbi: il campionato che vedeva i rosanero in testa non ripartirà. A svelarlo lo stesso presidente Sibilia al termine del consiglio Federale

E’ ufficiale, il campionato di Serie D non ripartirà, adesso si attendono soltanto i verdetti. Poi sarà festa grande per il Palermo. E’ questa, l’ultima (e definitiva) decisione presa in mattinata dal Consiglio Federale presieduto dal presidente Gravina, dal consigliere Lotito e dai due patron di C e D, Ghirelli e Sibilia.

Lo stesso Sibilia, al termine dell' incontro  ha confermato l'intenzione di voler bloccare i campionati dilettantistici. Il Palermo dunque conta le ore che lo separano dalla prima, storica, promozione del nuovo corso. 

Così, mentre la Serie A, il campionato cadetto e la Serie C sembrano poter finalmente rivedere la luce del sole, lo stesso non si può dire per le squadre dilettantistiche che attualmente militano in D. Il Palermo dunque non tornerà in campo e in questo senso la data da segnare in rosso sul calendario dalle parti di viale del Fante è quella di venerdì 22 maggio, più precisamente quando il consiglio direttivo della LND provvederà a diramare i conseguenti verdetti. E quindi, con ogni probabilità a sancire il passaggio del Palermo dai dilettanti ai professionisti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il raggruppamento del Palermo - il girone I - era in assoluto uno dei più delineati tra quelli dell'intera categoria. I rosanero infatti si stavano preparando al ritorno tra i professionisti con il nuovo corso societario forti dei 7 punti di vantaggio sul Savoia. Un margine piuttosto rassicurante dopo un torneo guidato sin dalla prima giornata, nonostante uno scontro diretto ancora da giocare in Campania. Scontro diretto che a questo punto non si giocherà mai.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'entrata da Mondello, poi il volo su via Libertà: attesa per l'esibizione delle Frecce Tricolori

  • Donna incinta positiva al Coronavirus ricoverata al Cervello: è tornata a Palermo da Londra

  • Mega rissa a Ballarò, in trenta si affrontano a pugni e sprangate: ferito anche un bambino

  • Coronavirus, finalmente ci siamo: per la prima volta zero contagi in Sicilia

  • Strage Capaci, Emanuele Schifani e quel papà mai conosciuto: "Non provo odio ma tanta rabbia"

  • Negativa a 3 tamponi, torna positiva al Covid: "Così sono ripiombata nell'incubo"

Torna su
PalermoToday è in caricamento