Sport Arenella-Vergine Maria

In gommone fino a Rio de Janeiro, un palermitano sfida l'oceano

E l'impresa che tenterà Sergio Davì, esperto skipper. La partenza dal porticciolo Arenella, alla presenza - tra gli altri - del sindaco Orlando. Si tratta di una traversata transoceanica a bordo di un gommone lungo nove metri

Dal Palermo al Brasile. Sergio Davì, skipper palermitano, tenta l'impresa. Una traversata transoceanica a bordo di un gommone lungo quasi nove metri. L'avventura è iniziata oggi pomeriggio dal porto di Cala dei Normanni, all'Arenella. Il progetto era stato presentato nei mesi scorsi al salone nautico Big Blu di Roma, adesso il via. Un viaggio estenuante, per un totale di circa 6000 miglia nautiche. Ad attendere Davì in Brasile ci sarà un comitato d'accoglienza composto dai numerosi italiani che vivono in Sud America. Oggi pomeriggio una folla di amici, fotografi e giornalisti ha riempito il porticciolo per salutare la spedizione. Presenti anche tanti curiosi e il sindaco Leoluca Orlando, con l'assessore allo Sport del Comune, Cesare Lapiana.

Davì sfida l'oceano, ma non è uno sprovveduto. Uno skipper "navigato", è proprio il caso di dire. Vanta infatti nel suo "curriculum" una "Palermo-Amsterdam, dai fiori di Sicilia ai fiori d'Olanda" del 2010, e la "Palermo-NordKapp", nel 2012. Oltre al record sportivo, la traversata ha altri obiettivi: raccolta di materiale scientifico e promozione della interculturalità tra Europa, Africa e Brasile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In gommone fino a Rio de Janeiro, un palermitano sfida l'oceano

PalermoToday è in caricamento