menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio a 5, vittoria di misura del Regalbuto ai danni della Mabbonath

Amara sconfitta per la squadra guidata da Antonio Gallo, che viene sconfitta per 2-1 in casa

Lo scontro al vertice è il posticipo dell'undicesima giornata di campionato, che vede due realtà concrete del calcio a 5 siciliano, sfidarsi per le prime posizioni della classifica. La partita inizia subito con ritmi elevati e la squadra ospite decide immediatamente di adottare una pressione alta per non rimanere succubi della manovra palermitana. La tattica di Mister Paniccia rende difficoltoso ai padroni di casa lo sviluppo di azioni pericolose ma sono comunque i ragazzi neroverdi ad affacciarsi per primi dalle parti del portiere avversario. La trama della partita vede due quintetti propositivi, ed è in fase di pressing che alla prima occasione il Lubrisol Regalbuto si porta in vantaggio con Gaetano Campagna, che firma una splendida rete, con un destro dalla lunga distanza che si insacca all'incrocio dei pali. 

La partita continua e la Mabbonath Futsal non si ferma ma va subito alla ricerca del gol del pareggio, riuscendo a creare un paio di occasioni pericolose ben murate dall'ottimo Leotta Vito, tra tutte il palo colpito dal Capitano Andrea Di Trapani, ben servito, in contropiede, dal neo acquisto Christian Napoli. Il primo tempo si conclude con gli ospiti in vantaggio per un 1-0. 

Nella ripresa Mister Gallo decide subito di giocarsi la carta del portiere in movimento, con la quale ha risolto diversi match, ma, questa volta, l'ottima retroguardia della squadra ospite riesce a non subire la rete del pareggio e a segnare con il proprio portiere, Leotta Vito, il gol del 2 a 0. La squadra palermitana non ci sta' e comincia ad attaccare a testa bassa per riacciuffare una partita non ancora chiusa. Ed è proprio il capitano Andrea Di Trapani a riaprire il match con un gol in scivolata. Gli ultimi minuti sono attimi di sofferenza e speranza per tutti i presenti al Palaoreto che vedono due squadre dare tutto fino all'ultimo secondo ma con un Lubrisol Regalbuto che resiste all'impeto della Mabbonath Futsal, battendola col risultato finale di 2 a 1.

Tre punti che, per il Regalbuto, valgono la vetta della classifica con il Mascalucia C/5, in un campionato che vede vicine altre tre pretendenti. A fine gara le dichiarazioni dei due allenatori. Mister Paniccia: "La chiave della gara è stata la nostra difesa su portiere di movimento, sapevamo che la Mabbonath esprime grande qualità in questa situazione di gioco e noi abbiamo difeso egregiamente e siamo stati premiati. Complimenti all'avversario! È stata davvero una bella gara. Sarà una lotta a cinque fino alla fine per il successo finale". 

Mister Gallo: "Una sconfitta che lascia proprio l'amaro in bocca. Partita bellissima dai ritmi molto elevati con una squadra allenata da un professionista e bravissimo allenatore, oltre ad essere una bella persona. Credo che analizzando la partita, loro hanno iniziato con un pressing molto alto e forte sin dai primi minuti, noi abbiamo subito avuto un paio di occasioni ma siamo stati castigati dalla loro prima ed unica del primo tempo, con un tiro all'incrocio dai 12 metri su un errore nostro di transizione. Abbiamo continuato ad attaccare riuscendo a creare 5-6 occasioni ma siamo stati murati dal loro ottimo portiere e dal palo. Nella seconda frazione abbiamo provato con il quinto di movimento, che non ha avuto i frutti sperati in quanto loro difendevano molto bene e noi siamo stati un po più lenti del solito, subendo dal loro portiere il gol del 2 a 0 con un nostro sfortunato mancato intervento. L'ultimo quarto d'ora assalto con loro che si sono schiacciati, noi che abbiamo avuto tantissime occasioni e ci siamo imbattuti con un portiere che ha fatto la differenza. Concludo dicendo che sono orgoglioso dei miei ragazzi per la prestazione fatta ed il cuore che hanno messo e complimenti al Regalbuto. Spero che un po' di fortuna ritorni anche a noi che da qualche settimana ci ha abbandonato".

Fonte: Maurizio Quartuccio (addetto stampa Mabbonath)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento