Sport

Notte insonne per Zamparini: "Esonero Tedino? Mi cadono le braccia, sto riflettendo"

Il patron friulano chiede pazienza ai tifosi e li chiama a raccolta per la sfida contro il Bari con biglietti a prezzi speciali: "Supportate la squadra, ci stiamo giocando la Serie A". E intanto girano le prime voci su chi potrebbe sostituire il tecnico

Il patron rosanero Maurizio Zamparini

"Una squadra priva di forza e di fiducia verso chi li conduce. Sono ore di riflessione. Chiedo pazienza ai tifosi”. A questo punto viene da chiedersi che fine abbia fatto il mangia allenatori più temuto d’Italia. La decisione dell’imprenditore friulano spiazza un po’ tutti, specialmente dopo la figuraccia rimediata ieri allo stadio Pier Luigi Penzo con la vittoria del Venezia per 3 a 0. Squadra in panne, senza ardore e cattiveria agonistica. Così si rischia davvero di non salvare il salvabile. Ore di riflessione, poi arriverà l'atteso verdetto. Intanto la società ha chiamato a raccolta i tifosi proponendo prezzi speciali per la prossima sfida casalinga contro il Bari: biglietti per le curve a 2 euro e per la tribuna Montepellegrino a 5 euro.

Venezia-Palermo 3-0: gol e highlights | VIDEO

"Con la squadra vista ieri - ha dichiarato Zamparini al sito ufficiale del Palermo - ti cadono le braccia e naturalmente non si va da nessuna parte. Non ho dormito tutto la notte e ancora adesso sto riflettendo sul futuro del tecnico. Non è possibile giocarsi così queste ultime partite di campionato. Quella di ieri per noi era una tappa fondamentale, così come magari per il Frosinone lo era il big match con l’Empoli. I Ciociari però a differenza nostra hanno combattuto, noi invece non abbiamo per niente dato questa sensazione. E siccome la squadra non può che essere l’immagine del proprio allenatore sono molto dubbioso sul futuro del tecnico. Non mi sembra che i giocatori abbiano il carattere, la forza e la fiducia di chi la conduce".

Figuraccia a Venezia, parte la contestazione dei tifosi | VIDEO

Qualche anno fa Zamparini non ci avrebbe pensato più di un minuto a far fuori un allenatore che indubbiamente in questi ultimi mesi ha deluso. E proprio per questo cominciano a circolare i primi nomi dei tecnici che potrebbero sostituirlo: Nesta, Reja, Bortoluzzi, Stellone e De Biasi. L’imprenditore friulano ha voluto lanciare un messaggio ai tifosi chiedendogli in particolare di essere clementi. "Chiedo alla città di Palermo un po’ di pazienza. Sono rimasto spiazzato anche io, non mi aspettavo davvero una prestazione del genere. In passato - confessa - avete aiutato tanto la squadra e adesso non posso che chiedervi di stare vicini ai giocatori durante la partita di lunedì sera contro il Bari. Abbiamo bisogno dell’affetto di tutta Palermo. Dimenticate tutto e venite a sostenere la vostra squadra del cuore. Incitatela - conclude - e fategli sentire il calore. Ci stiamo giocando la Serie A".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notte insonne per Zamparini: "Esonero Tedino? Mi cadono le braccia, sto riflettendo"

PalermoToday è in caricamento