Giovedì, 13 Maggio 2021
Sport

Fischietti palermitani sugli scudi: Abisso in serie A, Pillitteri tra i cadetti

A soli 32 anni, dopo tre stagioni in serie B, Rosario varca le porte dell’olimpo del calcio italiano approdando nella massima serie

Rosario Abisso

Dopo più di dieci anni un arbitro palermitano torna a dirigere il campionato di Serie A. A soli 32 anni, dopo tre stagioni sportive in serie B, Rosario Abisso (che ha esordito in A nel 2015 e vanta già 7 presenze) varca le porte dell’olimpo del calcio italiano approdando nella massima serie. "Un traguardo storico e memorabile - si legge in una nota della sezione arbitri di Palermo -, il primo per un arbitro palermitano, dopo la separazione delle due Commissioni Arbitrali Can A e Can B, frutto di tanta passione e sacrificio che inorgoglisce la città di Palermo e la Sicilia tutta".

Altro eccezionale successo, per gli arbitri palermitani, è il passaggio di Luigi Pillitteri (foto in basso) in Serie B. Arbitro dal 2003, Luigi dopo 3 anni in serie D e quattro in Lega Pro corona il sogno della serie B al termine di una stagione sportiva  ricca di soddisfazioni. "A Rosario e Luigi - conclude la nota - vanno i complimenti da parte del Presidente, del Consiglio direttivo e di tutti gli associati della locale Sezione Arbitri e di tutta la città di Palermo, nella consapevolezza che i due si andranno ad aggiungere alla lunga lista di campioni dello sport palermitani che nelle varie discipline portano in alto il nome della nostra meravigliosa città".
 

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fischietti palermitani sugli scudi: Abisso in serie A, Pillitteri tra i cadetti

PalermoToday è in caricamento