menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Niente Olimpiadi, Palermo resta senza Giochi: "Tramonta grande occasione"

Il sindaco Orlando commenta il "no" di Virginia Raggi che "cancella" Roma 2024. Nel capoluogo siciliano si sarebbero disputate alcune partite del torneo di calcio

Il sindaco di Roma Virginia Raggi chiude le porte in faccia al comitato olimpico italiano e alla candidatura di Roma ad ospitare le olimpiadi tra otto anni. Finisce nel vuoto l'appello del mondo dello sport che aveva indirizzato all'inquilina di palazzo senatorio una lunga lettera in cui chiedeva di non spengere il sogno olimpico per mero calcolo politico. Così non è stato.

Deluso anche il sindaco palermitano Leoluca Orlando. Il "no" della Raggi fa sfumare la possibilità di vedere i Giochi nel capoluogo siciliano, dove si sarebbero disputate alcune partite del torneo di calcio. “Comprendo le perplessità della sindaca Raggi perché la storia è piena di grandi eventi sportivi che, come lei ha detto, si sono tramutati in grandi colate di cemento - dice Orlando -. Ma proprio per questo la candidatura di Roma, che è una candidatura di tutta l'Italia alle Olimpiadi del 2024, rappresenta una sfida e la possibilità di dimostrare che i grandi eventi sportivi possono essere molto di più e molto di meglio delle grandi colate di cemento. Per Palermo, che per tale occasione avrebbe potuto ospitare alcune delle partite di calcio, certamente rischia di essere una occasione perduta. La cancellazione delle Olimpiadi priverebbe altresì una intera generazione di giovani italiani nel 2024 di vivere una esaltante esperienza internazionale di sport, di scambi civili e di pace". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento