Sabato, 31 Luglio 2021
Sport

Dream Thiem, finisce il sogno di Cecchinato al Roland Garros

Si ferma in semifinale la favola del 25enne palermitano, sconfitto per tre set a zero dall'austriaco in poco più di due ore: 7-5, 7-6, 6-1 il punteggio finale. Primi due set giocati alla pari, decisivo il tie-break del secondo. Da lunedì sarà numero 27 del mondo

Marco Cecchinato, 25 anni - foto Ansa

Finisce contro Thiem la favola di Cecchinato al Roland Garros. Troppo forte l'austriaco che in poco più di due ore sconfigge per 3-0 il 25enne palermitano e vola in finale (dove incontrerà il vincente tra Nadal e Del Potro). Ceck però - nonostante quel che potrebbe dire il punteggio - non ha affatto demeritato contro quello che al momento è forse il numero 2 del mondo sulla terra battutta dopo Nadal. Thiem (numero 8 del mondo e testa di serie numero 7 del torneo) ha dovuto giocare una partita quasi impeccabile per avere la meglio sul siciliano: 7-5, 7-6, 6-1 il punteggio finale. Decisivo il tie-break del secondo set: qui Cecchinato prima compie l'impresa di annullare 3 set point sul 6-3, ma poi non riesce a sfruttare tre palle set (di cui una sul suo turno di battuta), e si arrende sul 12-10. Ma dopo questo match abbiamo una certezza: a Parigi è sbocciato un campione. Se Ceck considererà la semifinale di Parigi un punto di partenza e non un punto di arrivo, per lui inizierà una nuova carriera. 

Cecchinato: "Ora me la gioco coi più forti"

Il match

Un anno fa giocava i "futures" in Sardegna. Oggi Cecchinato si ritrova sul centrale del Roland Garros a giocarsi la finale. Nel primo set inizia a servire e cede subito il servizio a Thiem dopo un game molto lungo. Ma superata l’emozione, il 25enne palermitano riparte dallo svantaggio di 0-2 e conquista il primo gioco del match tenendo il servizio a 0. Il servizio di Thiem, sopratutto da sinistra, mette in difficoltà Cecchinato che non riesce a opporre resistenza: 3-1. Nel game successivo prima annulla una palla break e poi, con il marchio di fabbrica della palla corta, riesce a restare a contatto. Per Thiem altro turno di servizio tenuto senza problemi (4-2) mentre Cecchinato fatica sul proprio - arriva anche un doppio fallo -. Nell’8° game Thiem cala al servizio, Ceck trova un paio di risposte importanti e conquista tre palle break. L’austriaco le annulla, ma al 4° tentativo torna la parità. E nel 9° game Cecchinato per la prima volta passa in vantaggio. Thiem si riprende subito dal momento di difficoltà: prima mantiene il servizio e poi nel 11° gioco lo strappa per la seconda volta all’italiano. Nel gioco successivo l’austriaco si va a prendere un punto spettacolare a rete e al 1° set point chiude con una bella prima di servizio.

Come nel primo set, anche nel secondo, Cecchinato fatica al servizio nel game d’apertura, ma questa volta non si smarrisce andando sull’1-0. Si resta in parità nella prima parte del set con i due giocatori che tengono il servizio senza particolari problemi. Sul 2-2 Thiem si procura due palle break ma Cecchinato le annulla. I due giocatori viaggiano tenendo il servizio entrambi fino al 5-5 senza concedere molto agli avversari. Questa volta nell’11° game Cecchinato non si disunisce e tiene a 0 la battuta: 6-5. Thiem allunga il set al tie break dove con il diritto mette a segno dei vincenti importanti (2-1, 3-2, 6-3). Due errori a rete dell’austriaco riaprono il set con l’italiano che si guadagna un set point sul 7-6. Thiem lo annulla e poi si guadagna lui il 4° tentativo. Annullato ancora dalla palla corta di diritto di Cecchinato. L’azzurro fallisce tre occasioni per riportare il match in parità, di cui una sul suo turno di servizio, e Thiem chiude il tie break 12-10.

Ceck-in per la storia, le origini di Cecchinato | Video

Il terzo set è quello della resa. Cecchinato è ormai sgonfio, paga la poca abitudine a reggere la tensione a certi livelli. Evita il cappotto conquistando il sesto game e il set finisce 6-1 per Thiem. Il palermitano però ha poco da rimproverarsi, e può godersi gli applausi del pubblico del Philippe Chatrier all'uscita dal campo. Per lui (da lunedì prossimo numero 27 del mondo) ora inizia una nuova carriera: a partire da Wimbledon, dove potrebbe essere testa di serie.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dream Thiem, finisce il sogno di Cecchinato al Roland Garros

PalermoToday è in caricamento