Sabato, 16 Ottobre 2021
Sport

Ritorna la storia sulle Madonie: ai nastri di partenza l'autoslalom delle Fonti Scillato

Dario Cerrato, apripista dell'evento al volante di una Lancia Delta Int.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Sarà il piccolo piccolo centro palermitano di Scillato, situato ai piedi del versante sud-occidentale dell'imponente complesso Madonita, ad ospitare l'ottava edizione denominata "Autoslalom delle Fonti Scillato", che dopo 21 anni di assenza torna alle luci della ribalta sotto l'egida di Aci Sport, che vede l'organizzazione dell'AC Palermo, in stretta collaborazione con il Team Palikè Palermo e Targa Racing Club di Cerda. Voluta fortemente dalle istituzioni locali che puntano ad un rilancio importante del territorio già noto per le purissime acque che provengono dalle sue valli, due le grandi sorgenti, quella della zona di Guelfone e l'altra in territorio Agnello, ma anche per la produzione delle famose (pregiate) arance che crescono rigogliose, profumate e succose fino a stagione inoltrata. Lo spettacolo della due giorni motoristica (che tra gli ospiti d'onore vedrà la preziosa presenza del nove volte Campione Italiano Rally e dieci volte vincitore della Targa Florio, Paolo Andreucci e del sei volte Campione Italiano e due volte Campione Europeo Rally, vincitore di quattro edizioni della Targa Florio Dario Cerrato, entrambi cittadini onorari di Scillato, che delizieranno i presenti con le performances nella qualità di apripista), entrerà nel vivo nella giornata di sabato 5 novembre, con le rituali verifiche sportive e tecniche che si terranno rispettivamente in Via Piersanti Mattarella, (municipio di Scillato) dalle 14:30 alle ore 19 e nel Viale Colonnello Lima, dalle ore 15 alle 19:30. La voce passerà ai motori domenica 6 alle ore 09:00, quando la prima vettura lascerà il verde dei tre start previsti sul famoso tratto di Km 2,990, (teatro di battaglie epocali della mitica Targa Florio mondiale di velocità) ritagliato sulla SS 643 e SP 9 Bis, che sarà rallentata da 14 postazioni (barriere di coni o birilli) collocate nei punti cruciali, che alimenteranno lo spettacolo classico della specialità, che per l'occasione ha fatto registrare un grande numero di adesioni (molti i nomi noti). La competizione valida quale nona ed ultima prova della serie regionale (Challenge Palikè) promossa dallo stesso Team coorganizzatore, sarà coordinata dal Direttore Lucio Bonasera. Ad accogliere i vincitori sul podio dell'ottavo Autoslalom delle Fonti Scillato, ma anche i vincitori finali del rinomato (Challenge Palikè) alle ore 15:30, non prima dell'apertura del parco chiuso, la centrale location di Piazza Aldo Moro.

Sebastian Feudale

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritorna la storia sulle Madonie: ai nastri di partenza l'autoslalom delle Fonti Scillato

PalermoToday è in caricamento