Mercoledì, 4 Agosto 2021
Sport

Si allontana il rischio fallimento per il Palermo, i periti: "Conti in ordine"

I tecnici, nominati circa due mesi fa dal Tribunale chiamato a decidere sull'istanza di fallimento della società rosanero, hanno presentato la perizia: "Raggiunta una zona di sicurezza, superato il rischio insolvenza"

Il rischio fallimento per il Palermo Calcio sarebbe più lontano. A dirlo sarebbe la perizia super partes presentata dai periti, nominati circa due mesi fa dal Tribunale chiamato a decidere sull'istanza, il cui contenuto è stato in parte reso pubblico da Live Sicilia: "I conti non presentano segnali di un reale stato di decozione". Secondo i tecnici quindi il "rischio di insolvenza" sarebbe stato superato e sarebbe stata raggiunta una "zona di sicurezza".

Una valutazione dei libri contabili della società rosanero, quella effettuata da Saverio Mancinelli di Pescara, Daniele Santoro di Palermo e Angelo Paletta di Bologna, che ha prodotto risultati opposti a quelli del consulente nominato dalla Procura, che aveva presentato la richiesta di fallimento.

I tecnici si sono concentrati sui bilanci a partire dal 2013 fino ad oggi. Grazie alle recenti operazioni fatte dal presidente Maurizio Zamparini i conti adesso sarebbero in ordine. Circa un mese fa, approfittando delle agevolazioni date dalle rottamazioni delle cartelle, il presidente ha chiuso il contenzioso con l'Agenzia delle Entrate. Secondo i periti, però, nonostante i buoni risultati ottenuti dalla società sarebbe necessario "proseguire un'attività di sorveglianza affinché la situazione continui a mantenersi positiva". La decisione ora spetta al tribunale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si allontana il rischio fallimento per il Palermo, i periti: "Conti in ordine"

PalermoToday è in caricamento