Sport

Automobilismo, al rally Italia Sardegna bronzo per la Island Motorsport

Sui selettivi sterrati sardi, gli alfieri Campedelli e Rappa (Volkswagen Polo R5) conquistano il terzo gradino del podio

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Centrando appieno l’obiettivo postosi alla vigilia, Simone Campedelli ha conquistato un prezioso bronzo al termine del prestigioso Rally Italia Sardegna (RIS), secondo round del Campionato Italiano Rally Terra (CIRT), andato in scena lo scorso fine settimana (ancora in corso, invece, l’appuntamento del Mondiale di specialità). Una condotta di gara attenta e ragionata, quella messa in campo dal talentuoso portacolori della scuderia siciliana Island Motorsport che, col supporto della Tempo srl e al volante della Volkswagen Polo R5 del team HK Racing gommata MRF Tyres, è balzato al terzo posto sin dalla prima delle quattro prove speciali disputate migliorandosi, altresì, negli ultimi due passaggi. Un risultato più che soddisfacente per il pilota romagnolo che, sempre navigato dal siculo Gianfranco Rappa, è riuscito anche a scalare la classifica provvisoria della serie tricolore guadagnando una posizione.

"Memore delle amare precedenti esperienze sugli sterrati sardi e ben consapevoli di affrontare una competizione molto difficile, ostica e selettiva, articolata quest’anno su un tracciato per me del tutto inedito tra l’altro, siamo partiti col fine di giungere “indenni” al traguardo e, soprattutto, di fare punti in ottica campionato. Potevamo spingere di più? Indubbiamente, ma ci saremmo esposti a maggiori rischi. Alla fine, invece, ha ben pagato una strategia più conservativa", ha sottolineato un soddisfatto Campedelli.

"Il bilancio? Positivo, certo. Secondo podio consecutivo nel CIRT, il terzo stagionale (in avvio al Val d’Orcia, ndr). Tra l’altro, in virtù delle nostre indicazioni dopo l’impegno all’Adriatico, i tecnici della MRF sono riusciti a sviluppare in tempi molto brevi un set di nuovi pneumatici che qui in Sardegna, ci hanno garantito più grip. Un lavoro che tornerà molto utile in vista del “San Marino” e del “Valtiberina” dove, giocoforza, dovremo spingere ancor di più sull’acceleratore".

Prossimo appuntamento, dunque, al 49° San Marino Rally, terza tappa del CIRT in programma a fine giugno. Classifica finale Rally Italia Sardegna (CIRT) 1. Andreucci-Briani (Skoda Fabia R5) in 47’29”9; 2. Scandola-D’Amore (Hyundai i20 R5) a 31”8; 3. Campedelli-Rappa (Volkswagen Polo R5) a 52”7; 4. Bulacia-Penate (Skoda Fabia R5) a 59”4; 5. Oldrati-De Guio (Skoda Fabia R5) a 2’04”2; 6. Romagna-Addondi (Skoda Fabia R5) a 2’37”9; 7. Molinaro-Capolongo (Citroen C3 R5) a 3’56”1; 8. Dettori-Pisano (Skoda Fabia R5) a 4’20”8; 9. Somaschini-Zanchetta (Citroen C3 R5) a 6’01”2; 10. Bresolin-Pollet (Skoda Fabia R5) a 7’07”4.

Classifica assoluta conduttori CIRT 2021 1. Umberto Scandola punti 33; 2. Campedelli 25; 3. Andreucci 22,5; 4. Bresolin 13,5; 5. Dettori 12,5; 6. Bulacia 12; 7. Molinaro 11; 8. Oldrati 9; 9. Romagna 7,5; 10. Somaschini 7. Calendario CIRT 2021 28° Rally Adriatico (24/04); Rally Italia Sardegna (4/06); 49° San Marino Rally (26/06); 15° Rally Città di Arezzo - Valtiberina (8/08); 18° Rally dei Nuraghi e del Vermentino (11/09); 12ª Liburna Terra (6/11).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Automobilismo, al rally Italia Sardegna bronzo per la Island Motorsport

PalermoToday è in caricamento