Sabato, 31 Luglio 2021
Sport

Rally dei Nebrodi, la Island Motorsport c’è

In occasione dell’imminente terzo round stagionale della Coppa ACI Sport 8^ zona, da registrare il rientro dell’alfiere romano Fabio Angelucci (Skoda Fabia Evo R5), sempre in coppia con l’esperto messinese Max Cambria

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Piraino (Me), 9 luglio 2021 – Dopo due mesi di pausa, da registrare il rientro di Fabio Angelucci che sarà al via del 21° Rally dei Nebrodi, terzo appuntamento stagionale della Coppa ACI Sport 8^ zona (CRZ), in programma il prossimo fine settimana sui selettivi asfalti del Messinese. Per affrontare al meglio l’imminente gara nebroidea, il portacolori della scuderia siciliana Island Motorsport si ripresenterà volante della Skoda Fabia Evo2 R5 gommata Pirelli e messagli a disposizione dalla Step Five Motorsport, nonché sempre coadiuvato alle note dall’esperto messinese Max Cambria. Una scelta ovvia per il pilota romano che, dopo l’ottimo terzo gradino del podio conquistato alla Targa Florio “regionale” lo scorso maggio e l’aver ritrovato il suo passo abituale, punterà nuovamente sull’ultima evoluzione della vettura ceca (guidata per la prima volta sui leggendari tornanti madoniti) per affinarne ulteriormente la conoscenza. «Si è creata quest’opportunità e l’ho colta al volo» - ha precisato Angelucci alla vigilia - «Dopo la “Targa”, impegni di lavoro mi hanno negato ogni possibilità di partecipare al successivo round della CRZ (Rally di Caltanissetta ndr). Così, al “Nebrodi”, dovrò giocoforza racimolare più punti possibile. La mia unica esperienza su queste strade, sempre in coppia con Max, risale all’edizione del 2010, archiviata purtroppo con un ritiro per un guasto meccanico. Stavolta, ovviamente, speriamo vada decisamente meglio. Detto questo, dal risultato dipenderà la scelta se proseguire o meno nella serie». La competizione aprirà i battenti sabato 10 luglio con lo shakedown pomeridiano; l’indomani, invece, si entrerà nel vivo con la disputa delle due prove speciali, la “Sant’Angelo di Brolo” e la “Castell’Umberto”, da ripetersi tre volte ciascuna per un totale di sei frazioni cronometrate, articolate su 54,45 chilometri (trasferimenti esclusi). Lo stadio “Enzo Vasi”, presso la frazione di Gliaca, infine, farà da sede di partenza e d’arrivo dell’evento sportivo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rally dei Nebrodi, la Island Motorsport c’è

PalermoToday è in caricamento