Sport

Campionato regionale di atletica paralimpica, palermitano primo nelle batterie dei 100 e dei 200 metri

Si tratta di Matteo Antonio Suriano, della polisportiva inclusiva Vivi Sano Sport. Terzo posto per il compagno di squadra Daniele Madonia. Gli atleti palermitani fanno bene anche sul fronte del lungo da fermo. Ottimi risultati sul versante femminile

L'atleta Matteo Antonio Suriano, della polisportiva inclusiva palermitana Vivi Sano Sport, conquista il vertice delle batterie dei 100 (12”.8) e dei 200 metri (26”.5) al primo Campionato regionale di atletica leggera firmato Fisdir Sicilia (Federazione italiana sport paralimpici degli intellettivo relazionali), organizzato e coordinato dalla Asd Filippide Siracusa. La competizione, che si è svolta domenica scorsa nel campo scuola Pippo Di Natale di Siracusa, ha coinvolto una platea di 90 atleti e 10 società sportive siciliane che hanno schierato in pista e in pedana le proprie, preziose, punte di diamante.

La batteria dei 100 Open maschili ha visto poi, sul secondo gradino del podio, il rampollo della casalinga Asd Filippide Siracusa Gregory Lorefice (15”.1), seguito da un altro atleta della Vivi Sano Sport, Daniele Madonia, in terza posizione con il tempo di 16”.9 che, in solitaria, ha dominato pure la batteria degli 800 Open maschili, conclusa al crono di 3'.02”.7. Gli atleti palermitani fanno bene anche sul fronte del lungo da fermo: ad occupare il podio sono stati Pietro Lo Sicco (Vivi Sano Sport – 2.33), Andrea Di Cristofalo (Delfini Blu – 2.15) e Federico Lo Cicero (Delfini Blu – 2.07) 

Nessuna concorrenza anche per Francesca La Farina e Agostino Rocca (entrambi Vivi Sano Sport) nelle batterie dei 100 e dei 200 metri C21 maschili e femminili che hanno coinvolto i due atleti palermitani. Sul versante femminile, La Farina si è imposta fissando il proprio crono a 36”8 (100 metri) e di 1'47”5 (200 metri), mentre il giovane Rocca ha concluso le proprie performance a 20”9 (100 metri) e a 1'08”4 (200 metri). Performance solitaria anche per Ignazia Acierno, dell'Associaziazione sportiva dilettantistica D'Albafiorita, nella batteria degli 80 metri promozionali femminili, che l'atleta ha comodamente concluso al crono di 20”1. 

È stato il nome di Denise Locà (Vivi Sano Sport), invece, a dominare la batteria dei 300 metri promozionali femminili, affrontata con grande determinazione ed impegno e conclusa dall'atleta della scuderia palermitana della Vivi Sano con il crono di 53”6. Sul fronte maschile della medesima batteria, è stato Eros Negro (Delfini Blu) ad avere la meglio con il crono di 42”.8 su Oscar Stephen e Salvatore Aversa della Vivi Sano Sport, rispettivamente giunti al traguardo con il tempo di 44”9 e 45”7. 

A trionfare sul versante maschile della specialità della palla getto un chilo è stato Angelo Ferro (Asd Aiffas Vittoria) con 13.09, davanti ai Delfini Blu Davide Ramondo (11.53) ed Emanuele Compagno (10.47). 

É stata, invece, l'Asd Aiffas Vittoria a lasciare il proprio segno sulla batteria dei 400 metri cammino/marcia promozionali femminili, occupando il podio della specialità con Giulia Savio sul terzo gradino (2'59”0), dietro la medaglia d'argento Maria Cristina Di Stefano (2'58”0) e alla medaglia d'oro Alessia Cannata (2'34”0). Sul fronte maschile, invece, è stato Giuseppe Sciacca (Asd Paralimpica Mimì Rodolico) a guadagnare la medaglia d'oro con il crono di 2'25”5, davanti all'argento Federico Lo Cicero (Delfini Blu – 2'47”4) e al bronzo Nicolò Pace (Delfini Blu – 3'01”9). 

A contendersi la batteria dei 150 metri promozionali femminili, le tesserate Vivi Sano Sport, Carla Sorrentino (41”6) e Michela Di Maria (43”2), con la vittoria della prima sulla seconda con poco più di un secondo di distacco, mentre la compagna di squadra Denise Locà ha abilmente trionfato nei 50 promozionali femminili (9”6), lasciando dietro di sé Alessia Cannata (10”8) e Concetta Di Raimondo (11”1) dell'Asd Aiffas Vittoria. Dominio “blu”, invece, sui 150 promo maschili, con  Eros Negro (Delfini Blu) in testa con il crono di 18”4, davanti al compagno di squadra Gabriele Alighieri (19”3) e Sebastiano Di Raimondo (Asd Aiffas Vittoria) fermo a 21”1. E ancora, sul fronte dei 50 promo maschili, dominio assoluto di Oscar Stephen (Vivi Sano Sport) con 8”1, davanti al compagno di squadra Salvatore Aversa con 8”4 e Sebastiano Martello, dell'Associazione dilettantistica Nuova Augusta, con 9.2.

É ancora l'Asd Aiffas Vittoria protagonista della batteria del vortex promozionale femminile, con Federica Savio in testa con la misura di lancio di 18.12 e Sebastiana Petralito con 8.81 al terzo posto dietro Micaela Lipari (Ass Dil. Nuova Augusta) al secondo posto con  9.20, mentre sul versante maschile il vertice è stato occupato da Sebastiano Martello (Ass. Dil. Nuova Augusta) con l'importante misura di 32.35, davanti a Giuseppe Inciardi (Delfini Blu) 28.90 e Alessio Fischetti (Ass. Dil. Nuova Augusta) con 27.58.

Un podio importante quello degli 80 metri promozionali maschili, occupato, rispettivamente al primo e secondo posto, dai “Delfini Blu” Nicolò Bonsignore (10”.8) e Gabriele Alighieri (11”2) e dal bronzeo e di tutto rispetto terzo posto di Matteo Prestigiacomo (11.9). 

Dominio assoluto della società casalinga siracusana nella staffetta 4x100 Open maschile con il quartetto formato da Santo Gallia, Walter Esposito, Enrico Esposito e Gregory Lorefice che, fissando il crono di 1'12”1, ha posto comodamente il proprio sigillo in questa batteria. A dominare, invece, la staffetta 4x50 promozionale femminile l'Asd D'Albafiorita con il suo quartetto rosa formato da Linda Gentile, Concetta Sinatra, Alice Purista e Ignazia Acierno. Sul versante 3x50/100/150 promozionale femminile, a dominare la classifica generale è stata, invece, la triade Savio-Di Stefano-Cannata dell' ASD Aiffas Vittoria (58”.4), mentre su quello maschile è stata la Vivi Sano Sport con il suo “triangolo magico” formato da Lo Sicco-Stephen-Aversa (43”1). La 4X50 promo maschile, invece, ha visto trionfare la compagine Siracusa-Chimirri-Di Cristofalo-Inciardi (Delfini Blu) con 35”2 sulle avversarie formate da Franco-Prestigiacomo-Tutone-Lo Sicco (Vivi Sano Sport) con 38”0 netti e Rubbino-Petralito-Figura-Guarino in coda con 44”2.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campionato regionale di atletica paralimpica, palermitano primo nelle batterie dei 100 e dei 200 metri

PalermoToday è in caricamento