Non solo a calcio, a Palermo ora si pedala in rosanero: presentata squadra di ciclismo

A Villa Niscemi il battesimo del team giovanile "Palermo – Gs Mediterraneo". Orlando: "Una straordinaria iniziativa, che mira a promuovere ulteriormente e a confermare un cambio culturale, un diverso rapporto con la natura, un diverso rapporto con lo sport"

La presentazione con Orlando

Presentata a Villa Niscemi la prima squadra di ciclismo giovanile a Palermo. Una squadra di oltre 40 ragazzi, dai 6 ai 18 anni, provenienti dal territorio metropolitano che si allena nella scuola di ciclismo federale del Palermo-GS Mediterraneo nell’ impianto sportivo naturale all’aperto più grande d’Italia sotto la direzione tecnica del maestro Massimo Melodoro e il supporto dei maestri Alessandro Mansueto e Marcello Guastella.

“Devo ringraziare Marco Lampasona - ha dichiarato il Sindaco Leoluca Orlando nel corso della cerimonia - e chi insieme a lui ha reso possibile questa straordinaria iniziativa, che mira a promuovere ulteriormente e a confermare un cambio culturale, un diverso rapporto con la natura, un diverso rapporto con lo sport, e anche la esaltazione della bicicletta che è una alternativa valida alle forme di mobilità che inquinano e fanno male alla salute”.

“Fino a tre anni fa Palermo non aveva una squadra ciclistica giovanile agonistica – ha affermato Marco Lampasona, Presidente del GS Mediterraneo – ma grazie al supporto dell’amministrazione comunale e di una serie di sponsor, abbiamo portato avanti questo progetto. Oggi i nostri ragazzi competono a livello regionale e nazionale ed hanno rappresentato negli ultimi due anni la Sicilia nel Trofeo Nazionali Coni. 

"Il ciclismo dal nostro punto di vista, alla stregua di qualsiasi altro sport agonistico, è una palestra di vita. I ragazzi imparano a fare sacrifici, a confrontarsi, a rispettare gli avversari e soprattutto apprendono che ogni successo è figlio di una sconfitta. Proviamo ad insegnare, oltre alla tecnica, l’approccio che dovranno avere nella vita, e cioè tirare fuori il meglio di sé, lottare, impegnarsi, non avere mai paura di perdere e non smettere mai di sognare.  Quest’anno la squadra Palermo GS Mediterraneo – ha sottolineato Lampasona - vestirà i colori rosa-nero in omaggio al rinnovato Palermo Calcio e alla rinascita sportiva della città.  Ringrazio il Presidente, Dario Mirri, per avere accolto positivamente questa idea e spero che questi colori unici e riconoscibili diventino sinonimo di eccellenza cosi come si merita la nostra città continua Lampasona".

“Credo che il calcio - ha dichiarato Dario Mirri - in quanto sport leader in italia, abbia anche un dovere nei confronti delle altre attività sportive e possa dunque essere promotore di un percorso virtuoso di crescita collettiva e di rafforzamento identitario di Palermo per i Palermitani”.

Nel corso della cerimonia il Presidente Lampasona ha consegnato al Comune di Palermo, nella persona del Sindaco Leoluca Orlando, una targa e la maglia ufficiale della squadra con la motivazione: “Al nostro primo cittadino e primo tifoso un sentito ringraziamento per la fiducia”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla cerimonia erano presenti oltre al Sindaco di Palermo, Leoluca Orlando e al presidente di Gs Mediterraneo Marco Lampasona, il Direttore Area Verde Comune di Palermo Domenico Musacchia, la Capo Impianto Campo Ostacoli La Favorita, Loredana Tarallo, i rappresentanti degli sponsor Fabrizio Cavaliere di Sport & Nutrition, Luciano Muratore di Ital Rent, Francesco Galvagno di Elenka srl e Sandro Siniscalchi di Innogea.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Capo in lutto per la morte di Irene, giovane mamma: "Non ti dimenticheremo mai"

  • Covid, Musumeci: "Mascherine obbligatorie anche all'esterno senza la distanza di un metro"

  • Il Covid e la paura di un nuovo lockdown, Miccichè: "Sarebbe morte Sicilia"

  • In Sicilia nuova ordinanza anti Covid: ingressi limitati nei locali, più controlli e stretta sui migranti

  • Maltempo in arrivo: temporali e rischio grandine, scatta l'allerta meteo

  • Coronavirus, in Sicilia accertati altri 29 nuovi positivi: tre a Palermo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento