Martedì, 15 Giugno 2021
Sport

Premiazione scuderia automobilistica "Armanno corse"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Un clima lieto e festoso ha coronato la 3^ premiazione del Campionato Sociale Scuderia Automobilistica Armanno Corse che si è svolta il domenica 22 febbraio presso i locali della Parrocchia del Santissimo Crocifisso Pietratagliata. A fare da cornice all'evento storico è stato il rito di benedizione dei caschi dei piloti, assieme alla Madonnina della Scuderia, alla presenza dei tanti devoti che hanno gremito la Chiesa durante l'omelia recitata da don Antonio Devoto.

Una giornata all'insegna dell'amicizia che ha festeggiato non solo lo sport, ma soprattutto i valori dei campioni premiati che assieme a tutti gli intervenuti hanno saputo incarnare un "messaggio" di lealtà, divenendo esempio prezioso per lo sport, quale veicolo d'informazione diretta, "Donare è Vita!". Durante lo svolgimento della cerimonia di premiazione, presentata dai conduttori televisivi, Giuseppe Bonanno e Biagio Sarmentino, alla presenza del presidente e fondatore della Scuderia Gaetano Armanno, il vicepresidente Gerlando Rizzo e l'ingegnere Antonio Sala, del comune di Palermo, è stata toccata la delicata quanto importante tematica della donazione degli organi, sottolineando anche il valore aggiunto della Scuderia "Armanno Corse" che, a titolo gratuito, porta in giro per l'italia.

Tra gli applausi generali, degli oltre 120 ospiti intervenuti alla cerimonia di premiazione, un'altro evento storico è stato sicuramente la presentazione del nuovo logo Armanno Corse che, da oggi, con i suoi nuovi colori, identifica più che mai il valore di un gruppo coeso, volto allo sport sano e all'unione vera. Una grande festa anche sul podio del campionato sociale dove è stato proclamato vincitore assoluto il sempreverde Salvatore Polizzi (Fiat 500 S1), assieme a Salvatore Gagliardo (Fiat 500 S1) e Alberto Santoro (Radical SR4) rispettivamente secondo e terzo. Un riconoscimento speciale è andato al pilota di Custonaci Alberto Santoro che, con i colori della Armanno Corse, ha vinto il titolo di Campione Siciliano Assoluto Slalom 2014. Ben vengano momenti come questi, che celebrano la fatica, l'impegno, la costanza e la passione di chi e capace di scrivere la storia con il cuore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premiazione scuderia automobilistica "Armanno corse"

PalermoToday è in caricamento