Sport

I rosa ci provano ma non pungono, bottino magro in Basilicata: 0-0 tra Potenza e Palermo

Poche emozioni e reti inviolate nel lunch match allo stadio Alfredo Viviani. La squadra di Boscaglia si mostra ancora una volta poco incisiva e tutt'altro che matura. Segnali incoraggiati dall'ultimo arrivato De Rose. Mercoledì si gioca al Barbera contro la Ternana

Il Palermo resta impantanato nella sua mediocrità. Partita insipida quella andata in scena allo stadio Alfredo Viviani. Il Potenza si conferma una squadra poco brillante, ma gli uomini di Boscaglia non sono da meno: creano poco e ma non affondano mai il colpo. Finisce a reti inviolate il lunch match dei rosanero. Un punto per parte che non sembra accontentare nessuno. Specialmente il Palermo che a questo punto della stagione si conferma una squadra poco incisiva e tutt'altro che matura. L’arrivo di De Rosa lascia ben sperare Boscaglia, ma all’appello mancano sempre i gol di un attaccante che possa risollevare le sorti di un gruppo che adesso milita in bilico fra la zona playoff e la terra di mezzo. E chissà che la dirigenza dei rosa adesso non possa seriamente valutare l’operato di Boscaglia, dopo aver fatto i conti con l’ennesima occasione persa per rilanciare le proprie ambizioni. Mercoledì intanto al Renzo Barbera è attesa la corazzata Ternana.

Più Palermo che Potenza nella prima frazione di gioco. Segnali incoraggianti arrivano anche e soprattutto da De Rose, già padrone della metà campo rosanero. Dal poco affidabile 4-2-3-1 Boscaglia passa nuovamente al 4-3-3. Centrocampo leggermente più folto e rispetto al solito nel vivo del gioco, con Odjer e Luperini al fianco dell’ex calciatore della Reggina. Assente Accardi, sostituito per l'occasione da Doda. In avanti a pagarne le spese è Rauti: al suo posto c’è Valente con Kanoutè a destra e Lucca unica punta. Ed è proprio la giovane punta dei rosanero dopo 20 minuti di gioco a regalare al Palermo una delle poche occasioni create nel corso del primo tempo. Tacco volante che innesca la velocità di Kanoutè, bravo a coinvolgere Valente che impatta con un gran destro che però viene neutralizzato da Marcone. Spunti interessanti che sembrano preoccupare i padroni di casa che emergono soltanto nei minuti finali con una grande conclusione di Ricci che, dalla lunga distanza, chiama in causa un Pelagotti fino a quel momento poco impegnato.

Inizia con un cambio per parte la seconda frazione di gioco. Boscaglia richiama in panchina Odjer per far spazio a Broh, accorgimento che di fatto non cambia la fisionomia del suo 4-3-3. Nel Potenza invece Panico subentra al posto del difensore Di Somma. Anche nel corso della ripresa la prima occasione a tinte rosa porta la firma di Valente, questa volta con un colpo di testa ben angolato che finisce di poco al lato. Di fatto è la miccia che fa accendere la partita: le squadre si allungano, il Potenza cerca con più frequenza di immolarsi nella metà campo avversaria, gli uomini di Boscaglia provano a colpire soprattutto in contropiede con l’imprevedibilità di Broh e Kanoutè sul versante destro. Il tecnico rosanero capisce che questo Palermo necessità di maggiore esplosività davanti, così sostituisce Kanoutè e getta nella mischia Rauti. Sarà lo stesso Rauti a sfiorare il vantaggio per ben due volte, prima con una conclusione violenta e poi con uno stacco di testa smanacciato da Marcone. Boscaglia si gioca sul finale anche le carte Saraniti e Floriano ma la sostanza non cambia. Triplice fischio amarissimo per il Palermo: 0-0 il risultato finale.

Il tabellino di Potenza-Palermo

Marcatori: //
POTENZA:  Marcone; Di Somma (45’ Panico), Conson, Gigli; Coccia, Bucolo (90’ Sandri), Coppola (C), Di Livio (55’ Volpe), Sepe; Ricci, Romero (87’ Cavaliero). Allenatore in seconda: Volini.

PALERMO: Pelagotti; Doda, Palazzi, Somma, Crivello (C); Odjer (45’ Broh), De Rose, Luperini; Kanoute (61’ Rauti), Lucca (72’ Saraniti), Valente (83’ Floriano). Allenatore: Boscaglia.

ARBITRO: Francesco Carrione;

AMMONITI: Kanoutè 58’ ; Rauti 63’; De Rose 70’

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I rosa ci provano ma non pungono, bottino magro in Basilicata: 0-0 tra Potenza e Palermo

PalermoToday è in caricamento