Puscas segna, Brignoli paratutto: il Palermo risorge a Perugia

La squadra torna a sorridere sul campo e a superare il caos per le vicende societarie. Al Curi finisce 2-1 per il Palermo grazie alla doppietta dell'attaccante romeno e al portiere rosanero che para il rigore di Sadiq. Gol della bandiera per il perugino Melchiorri al minuto 88

Il Palermo vince 2-1 al Curi di Perugia

Palermo, avanti Puscas. Dopo Bellusci ruggisce anche l’attaccante romeno, capace di fare più gol in novanta minuti che in tre mesi di straziante digiuno. Il numero 29 ci mette la ‘testa’ mentre Brignoli i guantoni. Decisivo il portiere dei rosa. Allo stadio Renato Curi di Perugia matura un 2-1 per il Palermo, ma quanta sofferenza nel finale: Melchiorri la riapre e per circa 7 interminabili minuti tiene tutti col fiato sospeso. Ma alla fine fa festa il Palermo che lontano dal fumo di Londra torna a raccogliere punti pesanti centrando la prima vittoria del nuovo anno. E se sul fronte societario continuano a non arrivare risposte, lo stesso non si può dire per gli uomini di Stellone, perché dopo una prestazione gagliarda come quella di oggi, specchio di quello che in fondo è stato lo sfogo di Beppe Bellusci, non dovrebbero più esserci dubbi sulla professionalità e sugli obiettivi di una squadra che ha dimostrato di esserci fisicamente e mentalmente. Così mentre a Palermo si continua a parlare di americani e finanzieri pugliesi, gli uomini di Stellone tornano almeno a sorridere in campo. Tre punti fondamentali che permettono ai rosa - momentaneamente - di guardare il Brescia dall’alto (impegnato con il Cesena alle ore 18). Un successo che sa tanto di assist servito alla piazza: la squadra chiama, adesso si attende una risposta concreta da parte tifoseria. Venerdì intanto al Renzo Barbera arrivano le rondinelle di Eugenio Corini. Tornerà a riempirsi lo stadio?

Quante sorprese ha in mente Stellone per questo Perugia. Il tecnico rosanero mischia le carte e decide di cambiare sistema di gioco. Dal 4-3-2-1 al 3-4-2-1 con Rispoli e Aleesami esterni alti di centrocampo. Salvi, Bellusci e Szyminski davanti a Brignoli, con Falletti e Trajkovski sulla trequarti. In attacco c’è un Puscas decisamente in giornata capace di trasformare ogni pallone che tocca in oro. Nesta invece conferma quelle che erano le sensazioni della vigilia schierando un rodato 4-3-1-2. Modulo impreziosito in avanti dal talento di Verre e dal tandem Vido-Sadiq. L’inizio però è tutto in favore dei rosanero

Il Palermo infatti non dà neanche il tempo di mettersi comodi ed è già avanti: 1-0. Incornata vincente di Puscas alla prima occasione della partita. Un urlo di liberazione per il giocatore romeno ma anche e soprattutto per una squadra ferita dalle tante vicissitudini societarie. Trajkovski, così come gran parte dei suoi compagni, parte col piede giusto e trasforma il primo pallone che tocca in un cioccolattino. Un dolcino scartato alla perfezione da Puscas bravo a impattare violentemente un invitante pallone vagante. Incredulo Nesta. Anche perché il Perugia inizialmente dà davvero la sensazione di essere in panne. E infatti dopo dieci minuti di gioco lo stadio inizia a rumoreggiare. Piano piano però il Perugia inizia a venir fuori, costringendo Brignoli a fare gli straordinari. Il primo tempo finisce proprio con il portiere dei rosa impegnato a disinnescare le varie mine vaganti dei padroni di casa.

L’inizio della ripresa è la fotocopia del primo tempo. Il Perugia resta negli spogliatoi e il Palermo ne approfitta. Alla prima occasione beffa nuovamente il portiere avversario, sempre con Puscas. Gli uomini di Stellone sembrano poter amministrare il risultato, ma tutto si complica quando Salvi colpisce il pallone col braccio all’interno dell’area di rigore: dagli undici metri va Sadiq ma Alberto Brignoli abbassa ancora una volta la saracinesca: ipnotizzato il giocatore di proprietà della Roma. Nesta sbotta e manda in campo Melchiorri al posto del nigeriano, una mossa che poco più avanti si rivelerà sensata. Si muove qualcosa anche nella panchina dei rosa: spazio a Chochev, Fiordilino e Moreo. Il Palermo sembra iniziare a godersi questo momento di esaltazione ma a riportare tutti con i piedi per terra ci pensa Melchiorri, con un tap in vincente a 2 minuti dal triplice fischio. Dietro i cinque minuti concessi dal direttore di gara sembra celarsi l’ennesima beffa della stagione e invece il Palermo getta il cuore oltre il Perugia. 

Tabellino e pagelle

Marcatori: Puscas 2’; Puscas 46’; Melchiorri 88’);

PERUGIA 1: 22 Gabriel, 7 Mazzocchi (Moscati 48’), 4 El Yamiq, 21 Cremonesi, 25 Falasco, 14 Kingsley, 8 Bianco (cap.) (Falzerano 71’), 24 Dragomir, 5 Verre, 10 Vido, 19 Sadiq (Melchiorri 65’). All. Alessandro Nesta;
PALERMO 2: Brignoli 7,5, Salvi 5,5, Bellusci 6,5, Szyminski 6, Rispoli 6,5(cap.), Jajalo 6, Haas 6, (Chochev 81’ S.V.), Aleesami 6, Falletti 6 (Fiordilino 71’ 6),  Trajkovski 6,5, Puscas 7,5 (Moreo 78’). All. Stellone. 6,5;
Note - ammoniti: Haas 26’; Bianco 39’; Bellusci 62’; Verre 90’; 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • Venerdì ci saranno anche i tifosi non abbandoliamoli

    • Andatevene a casa!

  • Vista l'area che tira, lo trovo un risultato sorprendente

  • Prova di grande professionalità dei giocatori e del mister ????????????????????????

  • Come volevasi dimostrare i tifosi non c'entrano niente nello scarso rendimento della squadra. È solo un problema societario.

  • Ottimo.

Notizie di oggi

  • Sport

    Dramma Palermo: si schianta contro l'ultima in classifica e il Lecce allunga

  • Cronaca

    Picchiato mentre fa jogging in via Maqueda, Pasqua da dimenticare per un 44enne

  • Cronaca

    "C'è una rissa in strada", interviene la polizia: arrestato 47enne con un fucile in auto

  • Cronaca

    Maltempo e vento a Pasquetta: alberi caduti in strada, scoperchiate verande e tettoie

I più letti della settimana

  • "La mafia è stata decapitata, Palermo non permetterebbe mai a Messina Denaro di fare il capo"

  • Omicidio in zona via Notarbartolo, strangola la compagna dopo una lite e si costituisce

  • Uccisa dal compagno perché si è rifiutata di fare sesso: "L'ho strozzata con tutta la forza"

  • Incidente in via Lanza di Scalea, auto contromano si schianta contro moto: due feriti

  • Cala in lutto, stroncato da un infarto Giovanni il posteggiatore: "Era un uomo buono"

  • Maltempo e vento a Pasquetta: alberi caduti in strada, scoperchiate verande e tettoie

Torna su
PalermoToday è in caricamento