menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Paul Baccaglini durante la cerimonia

Paul Baccaglini durante la cerimonia

Baccaglini riceve premio Mario Francese: "Io, Iena per sempre"

Il nuovo presidente del Palermo: "Non meritavo questo riconoscimento, il mio lavoro non può minimamente essere paragonato alle battaglie svolte dai giornalisti come Mario Francese"

Il presidente del Palermo, Paul Baccaglini, questa mattina ha ricevuto il premio giornalistico “Mario Francese”, il riconoscimento istituito qualche anno dopo la morte del giornalista palermitano ucciso brutalmente dalla mafia. L’ex Iena continua ad essere perennemente al centro dell’attenzione mediatica da quando è arrivato a Palermo, così come il club (ieri durante il GP di Melbourne i piloti della Force India hanno indossato la maglia rosanero).

“Sono contento – dice Baccaglini – di aver ricevuto un premio così importante nonostante non sia stato poi così meritevole. La mia idea è quella di portare il Palermo e di conseguenza la città, dove merita di stare, ma è chiaro che il mio lavoro non può minimamente essere paragonato alle battaglie svolte dai giornalisti come Mario Francese".

L’ultima edizione è stata vinta proprio dalle Iene, con cui Baccaglini ha lavorato in passato, per l’inchiesta sul caso delle firme false per la presentazione del Movimento 5 Stelle a Palermo durante le amministrative del 2012 e per la protesta dei fratelli disabili palermitani. Servizio, che ha costretto alle dimissioni immediate dell’ormai ex assessore regionale Gianluca Miccichè. Sul lavoro delle Iene, Baccaglini ha detto che “una volta che si è Iena – confessa – lo si è per tutta la vita. Ognuno di noi penso sia stato contagiato dalla voglia e dal sentimento di giustizia, che trasmissioni come le Iene marcano sempre di più con la semplice forza dell’informazione”.

Impossibile non parlare del closing previsto per il 30 aprile. I tifosi chiedono a gran voce fatti concreti. “Mi auguro, così come il mio amico Zamparini, che l’operazione possa riuscire a chiudersi prima della data prefissata. Lavoro ogni giorno anche per questo. Spero di dare tanto al Palermo Calcio. I tifosi – ironizza Baccaglini – mi chiedono quando arriverà Messi, ma io preferisco Neymar (ride ndr )”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento