Sport

Toh, chi si rivede: Paul Baccaglini interessato al Vicenza?

E' una ridda di nomi quella che si sta creando intorno al club biancorosso. Secondo alcune indiscrezioni l'ex Iena avrebbe chiesto informazioni in merito all’asta fallimentare

Paul Baccaglini

Ci sarebbe anche l'ex Iena Paul Baccaglini, che tentò di acquistare il Palermo lo scorso anno, tra i potenziali nuovi acquirenti del Vicenza. E' una ridda di nomi quella che si sta creando intorno al club biancorosso, in vista dell'asta fallimentare. Prima l'imprenditore Ubaldo Calabrò, poi una cordata capitanata dalla famiglia Amenduni, infine addirittura, Baccaglini, che negli scorsi mesi non si era lasciato benissimo con Zamparini. 

Di sicuro c'è la fermezza del curatore fallimentare: "Non parlo dei contatti che ho avuto - si legge su VicenzaToday - ma di sicuro la procedura per l'asta verrà avviata solo quando ci saranno le garanzie economche necessarie. Non si saranno avventurieri e improvvisazioni". 

Baccaglini, fondatore e principale azionista della YW&F Global Limited, avrebbe chiesto, stando a indiscrezioni riportate da alcuni quotidiani locali delle informazioni sul Vicenza in vista proprio dell’asta fallimentare. Appuntamento all'8 marzo: in quella data il curatore consegnerà la documentazione al giudice. Poi scatterà la procedura per la messa all'asta del club

Per il caso stipendi intanto a Vicenza non ci sono novità eclatanti. La Lega ha ricevuto i soldi della fidejussione e, secondo quanto riferito alla nostra testata da De Bortoli, arriveranno nelle casse del Vicenza Calcio nei prossimi giorni. I 750 mila euro dovrebbero servire a saldare le prime due mensilità arretrate di giocatori e società, ma resta comunque un'incognita il saldo delle scadenze in arrivo. E' chiaro che al Vicenza serve una grossa iniezione di liquidità, e gli serve subito. Da dove possa arrivare è sicuramente un nebuloso mistero.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Toh, chi si rivede: Paul Baccaglini interessato al Vicenza?

PalermoToday è in caricamento