Venerdì, 18 Giugno 2021
Sport

Il Palermo va in bianco pure a Parma Ma porta via un punto dal Tardini

Brutta partita in Emilia condizionata dalla nebbia. I padroni di casa colpiscono due legni con Giovinco e Valiani. I rosanero fanno pochissimo per vincere e alla fine il pareggio è oro che cola

La fitta nebbia al Tardini

Il tabù trasferta viene infranto solo in parte dal Palermo. Arriva un punto ma non il tanto atteso gol. I rosa fanno un passo in avanti in classifica nella nebbiosa Parma, ma è l'unico aspetto positivo dell'ennesima partita senza anima e identità fuori dal Barbera. Un po' l'imprecisione, un po' la sfortuna bloccano i gialloblù che colpiscono due legni. La nebbia può essere un'attenuante solo in parte perché comunque gli emiliani hanno fatto qualcosa per provare a vincere la partita, i rosa poco o nulla.

LE PAGELLE.

IL MATCH. La partita resta in dubbio fino all'ultimo per la fitta nebbia, ma Banti opta per il fischio d'inizio lasciando perplessi gli spettatori in tribuna e  davanti ai televisori. La nebbia va e viene così come l'intensità della partita: bassa quando la visibilità è scarsa, un po' meglio quando i giocatori riescono a vedersi e a trovarsi in campo. Primi dieci minuti di nulla, poi un diagonale di Pellè al 12' sfiora il palo. Risponde Balzaretti che affonda al 17' e scarica il suo sinistro, Mirante si oppone. Il match si addormenta ma negli ultimi dieci minuti, Giovinco fa suonare la sveglia ben tre volte: al 34' con un gran destro respinto con stile da Benussi, un minuto dopo con un bel piatto a giro che si stampa sul palo e all'ultimo minuto del primo tempo con un calcio di punizione sul primo palo sul quale il portiere rosanero non si fa trovare impreparato. In mezzo alle tre fiammate della Formica Atomica, da parte del Palermo c'è solo un tiraccio di Lores. La ripresa inizia come era finito il primo tempo, col Parma a caccia del gol e col Palermo a difendersi senza ripartire. Lucarelli fallisce da buona posizione sugli sviluppi di un corner. Poi Bertolo, appena entrato, al 10' viene leggermente trattenuto da Gobbi e finisce a terra, Banti fa proseguire. Mangia vede che il Palermo non riesce a impensierire i ducali e inserisce Alvarez per Lores. Mossa vana. Al 27' sinistro di Giovinco troppo largo. Pochi secondi dopo Valiani con una strana parabola colpisce la traversa con Benussi incerto nell'occasione. Sempre Valiani poco dopo sfiora il gol con una girata di testa. L'ultimo brivido per i rosanero,  l'ultima illusione per i ducali.

PARMA-PALERMO 0-0

PARMA: Mirante, Zaccardo, Paletta, Lucarelli, Gobbi, Biabiany, Galloppa, Morrone, Valiani, Giovinco, Pellè. A disposizione: Pavarini, Santacroce, Rubin, Musacci, Palladino, Marques, Crespo. Allenatore: Franco Colomba.

PALERMO: Benussi, Pisano, Silvestre, Migliaccio, Balzaretti, Acquah, Bacinovic (9' st Bertolo), Barreto, Ilicic, Lores (20 'st Alvarez), Pinilla (39' st Della Rocca). A disposizione: Tzorvas, Cetto, Munoz, Bollino. Allenatore: Devis Mangia.

Arbitro: Luca Banti (Livorno).

AMMONITI: Migliaccio, Silvestre, Galloppa

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Palermo va in bianco pure a Parma Ma porta via un punto dal Tardini

PalermoToday è in caricamento