Mercoledì, 16 Giugno 2021
Sport

Pallavolo, prima divisione: al Città di Ficarazzi il derby con il Villabate

Grande battaglia, equilibrio e tanti errori nonostante il bel gioco tra le contendenti. La novità è quella della palleggiatrice Valentina Stassi, rigenerata nel gioco di difesa e di ripartenza e il "feeling" tattico con la centrale Desiree Paparopoli e vittoria per Ficarazzi.

Vittoria al Tie Break per il Città di Ficarazzi 2-3 ( 19-25; 25-19; 18-25; 25-18; 5-15). Villabate e Ficarazzi non solo un derby come si evince dai punteggi! Grande battaglia, equilibrio e tanti errori nonostante il bel gioco tra le contendenti. La novità è quella della palleggiatrice Valentina Stassi, rigenerata nel gioco di difesa e di ripartenza e il "feeling" tattico con la centrale Desiree Paparopoli e vittoria per Ficarazzi. La vittoria consolida, al momento, il quarto posto per i play off e la chiusura del girone di andata e, comunque, molti punti interrogativi e criticità tattico-tecniche sui quali lo stesso Nino Tribuna dovrà lavorare molto. Le ragazze hanno dato già un segnale vogliono emergere da una situazione amorfa legittimando, tuttavia, senza troppe ipocrisie, una maggiore intensità alle sedute degli allenamenti.

Il primo segnale la società, lo ha dato mandando un serio preparatore atletico, Michele Tufarielli, il resto sarà compito dell'allenatore ficarazzese con la collaborazione costante delle sue atlete. La pausa campionato, mai come in questo momento è propizia, al fine di operare in palestra con maggiore scientificità. Parliamo adesso della gara e della bella vittoria, come sempre, al tie break, che rimarca la capacità di un avversario, il Villabate, mai domo figlio di una scuola di pallavolo seria ed austera di Mimmo Li Castri, con la valida rappresentante Loredana Francofonte. Ficarazzi tuttavia, concentrato e determinato al primo set ritrova in panchina un Nino Tribuna sensibilmente più pacato e attento all'ira aiutato dal suo secondo addetto agli scout statistici Franco Comparetto sempre fedele e collaboratore incondizionato.

Le ragazze prendono atto, non è una sensazione sbagliata, l'inizio del primo set 19-25 è molto positivo, attenzione e determinazione al primo set con i servizi positivi di Erminia Muscolino, i punti importanti del gioco pragmatico ed efficace di Arcangela Saverino, insieme ad Arianna Puccio, potente in attacco grazie, anche, ad un esame universitario brillantemente superato che porta bene, positività e concretezza insieme ai pochissimi errori di Rossella Ferrante, protagonista di una prestazione molto positiva. Si riprende Villabate al secondo set ma è Ficarazzi questa volta con Arianna Puccio - complice solo il secondo set - di una sequela di errori in ricezione, soffre nel complesso la squadra con un Villabate che non molla la presa chiudendo a favore 25-19. Il terso set, ha una virata con Desiree Paparopoli protagonista di muri vincenti a attacchi spettacolari insieme agli attacchi "positivi" di Arcangela Saverino e Erminia Muscolino grazie ad una ricezione efficace di Arianna Puccio e Rossella Ferrante, un solo errore R rosso richiamato in modo vibrante e, forse, ingiustificato da Nino Tribuna con le ragazze ficarazzesi che chiudono 18-25.

Ancora buio per Ficarazzi che, insiste nel gioco dei pallonetti poco efficaci di Erminia Muscolino e la difesa sofferente poco accorta agli attacchi potenti e precisi sulle linee laterali e sui 9 metri oltre alla mancata copertura di ottime fast dell'avversario. Sembra mezzanotte, invece, come insegna il tiue break, vince chi sbaglia meno. Scende il buio sul Villabate e Ficarazzi non sbaglia nulla chiudendo senza storia 5 a 15 con le altre protagoniste Ilena La Franca, Simona Genualdi e Chiara Sortino. Di negativo e da risolvere, il riscaldamento e/o la temperatura che ha visto alcune atlete calare il rendimento e capaci, tuttavia, di dare il timbro alla squadra che ne ha veramente bisogno come Arcangela Saverino con rendimento al di sotto del reale valore unitamente ad una freddissima e nervosa Roberta Morici, l'altro valido libero insieme a Rossella Ferrante che, deve stare tranquilla poiche la squadra e la società conta sul suo efficace rendimento.(Nella Foto la squadra del Città di Ficarazzi)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo, prima divisione: al Città di Ficarazzi il derby con il Villabate

PalermoToday è in caricamento